Champions League: Manchester United-Wolfsburg e CSKA Mosca-PSV (gruppo B)

Champions League

I pronostici, le probabili formazioni e le quote di Manchester United-Wolfsburg e CSKA Mosca-PSV Eindhoven, le partite del secondo turno del gruppo B della Champions League.

MANCHESTER UNITED – WOLFSBURG | mercoledì ore 20:45

Il Manchester United ha iniziato abbastanza bene la stagione sotto il profilo dei risultati, e anche il gioco – da quando è arrivato il nuovo attaccante Martial a dare maggiore profondità alla squadra – è migliorato di parecchio. L’unica pecca in questo avvio di stagione è stata la partita persa in Olanda contro il Psv nel primo turno della fase a gironi, costata anche la perdita per infortunio del terzino sinistro titolare Luke Shaw.

Persa la prima partita del girone, questa sfida contro il Wolfsburg diventa di fondamentale importanza, a Old Trafford il Manchester United in Champions League ha un ottimo rendimento (11 vittorie nelle ultime 16 partite, 46 nelle ultime 65 con solo 4 sconfitte) e non si vede il perché la tradizione dovrebbe venire meno in questa sfida. Il Wolfsburg non è una squadra scarsa, ma rispetto alla passata stagione ha una fase offensiva più prevedibile per via delle partenze di Perisic e soprattutto De Bruyne, il belga l’anno scorso ha fatto il pieno di assist e gol e sostituirlo è impossibile, ci sono pochi calciatori al suo livello in questo periodo in Europa.

I nuovi arrivati Kruse e soprattutto Draxler stanno facendo bene, ma il gioco del Wolfsburg è cambiato e il pareggio in casa per 1-1 nell’ultimo turno di Bundesliga contro l’Hannover – squadra che finora le aveva prese da tutti e che ha la peggiore difesa del campionato anche in termini di tiri subiti – ha confermato gli attuali limiti della manovra, più prevedibile e meno veloce. L’attaccante Dost è il tipo che fa miracoli se non viene degnamente assistito e l’involuzione di Schurrle è preoccupante.

Il Wolfsburg quanto meno ha migliorato qualcosa in fase difensiva, la squadra è più bilanciata e il nuovo arrivato Dante finora non ha fatto danni particolari. La partita persa contro il Bayern Monaco ha però confermato che questa difesa quando perde sicurezza rischia di sbandare pericolosamente, non sa gestire le situazioni difficili come capitato la scorsa settimana contro Lewandowski capace di fare cinque gol in nove minuti. In tal senso prendere gol nei minuti iniziali in uno stadio caldo come l’Old Trafford potrebbe dare il via a una goleada e nelle ultime tre trasferte in Inghilterra il Wolfsburg ha sempre perso subendo in totale otto gol.

La vittoria del Manchester United è altamente probabile, chissà non vada a finire 2-1 come nell’unico precedente nella fase a gironi di Champions League tra queste due squadre, datato 2009.

#– che offre ai nuovi clienti un bonus di 20 euro con una prima scommessa da almeno 5 euro (a quota minima 2.00) + un bonus ulteriore di 5 euro a settimana per chi scommette almeno 25€ a settimana in singole/multiple da quota minima 2.00 – è possibile giocare la combo bet con la doppia chance interna più l’over 1.5 a quota 1.48.

Le formazioni ufficiali:
MANCHESTER UNITED: De Gea, Valencia, Smalling, Blind, Darmian, Schneiderlin, Schweinsteiger, Mata, Rooney, Memphis, Martial.
WOLFSBURG: Benaglio, Trasch, Naldo, Dante, Rodriguez, Guilavogui, Arnold, Caligiuri, Kruse, Draxler, Dost.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.78, Eurobet)
OVER 2.5 (1.75, Eurobet)
1X + OVER 1.5 (1.48, Eurobet)




CSKA MOSCA – PSV EINDHOVEN | mercoledì ore 20:45

Il PSV è alle prese con parecchie assenze pesanti: Willems, Jozefzoon, Koch, Guardado e soprattutto quella del suo centravanti titolare, Luuk De Jong, che è fermo per un infortunio ai legamenti di una caviglia. De Jong è l’attuale capocannoniere dell’Eredivisie, insieme con Anwar El Ghazi dell’Ajax, e rappresenta il terminale offensivo ideale per il gioco del club di Eindhoven: senza di lui, dunque, la fase realizzativa rischia di essere penalizzata.

Nessun problema in attacco, invece, per il CSKA, che può regolarmente contare su Seydou Doumbia: l’attaccante ha vissuto un’esperienza molto negativa con la maglia della Roma nella seconda fase della scorsa stagione ed è stato oggetto di pesanti critiche in Italia, ma va anche detto che è arrivato a metà campionato e non ha avuto vita facile nell’inserirsi in una squadra che, in quel momento, era parecchio in difficoltà soprattutto in fase offensiva.

Tornato a Mosca, l’ivoriano ha ricominciato a segnare con straordinaria continuità e a fornire un contributo determinante per le sorti di una formazione in cui aveva già giocato per anni con ottimi risultati. Anche e soprattutto grazie a Doumbia, il CSKA è al primo posto della Russian Premier League e adesso potrebbe mettere in difficoltà il PSV in Champions League.

Le formazioni ufficiali:
CSKA: Akinfeev; Fernandes, Ignashevich, A. Berezutsky, Schennikov; Wernbloom, Natkho; Tosic, Dzagoev, Musa; Doumbia.
PSV: Zoet, Moreno, Arias, Bruma, Brenet, Hendrix, Pröpper, Maher, Narsingh, Lestienne, Locadia.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.21, #)
UNDER 1.5 SQUADRA OSPITE (1.28, #)
DOUMBIA MARCATORE (2.20, #)