Spareggi di Champions League: le partite di martedì

Champions League

Le prime cinque partite di ritorno degli spareggi di qualificazione alla fase a gironi di Champions League si giocano stasera: ecco analisi, probabili formazioni e pronostici riguardo Dinamo Zagabria-Skenderbeu, Maccabi Tel Aviv-Basilea, Malmo-Celtic Glasgow, Monaco-Valencia e Shaktar Donetsk-Rapid Vienna.

MACCABI TEL AVIV – BASILEA | martedì ore 20:45

La partita di andata giocata a Basilea è finita 2-2, un ottimo risultato per il Maccabi Tel Aviv che avendo segnato due gol in trasferta molto probabilmente si qualificherà anche in caso di pareggio in questa partita di ritorno (passerebbe il turno con lo 0-0 o 1-1). Ha così due risultati su tre a disposizione.

Sebbene il risultato della partita di andata favorisca il Maccabi Tel Aviv, nel pronostico della partita di ritorno è difficile non avere fiducia nel Basilea: la settimana scorsa ha giocato meglio, ed è stato sfortunato – e anche distratto – a subire il gol del pareggio a tempo scaduto, dopo essere stato capace di rimontare il gol iniziale segnato da Zahavi, ex Palermo, autore di una bella doppietta.

Il Basilea nonostante il cambio di allenatore – Fischer ha preso il posto di Paulo Sousa – e la cessione di uno dei calciatori più forti (Derlis Gonzalez), sta continuando in questa nuova stagione a praticare un calcio offensivo e divertente, e i risultati sono stati finora eccezionali: nove vittorie su dieci partite ufficiali (sei di campionato, una di coppa e tre dei preliminari di Champions League). L’unica partita non vinta è stata proprio quella di andata contro il Maccabi, che pure il Basilea stava vincendo fino a pochi secondi dalla fine dei minuti di recupero. In campionato il Basilea è tornato a vincere nel fine settimana superando in trasferta il Lugano, allenato da Zeman, col risultato di 3-1.

Per passare il turno il Basilea avrà bisogno di segnare almeno un gol, cosa che finora in stagione gli è sempre riuscita; anzi in una sola occasione non ne ha fatti almeno due: nella partita di ritorno del turno precedente di Champions League contro il Lech Poznan, circostanza peraltro giustificata dal fatto di avere vinto all’andata 3-1. Il problema per il Basilea è piuttosto la fase difensiva: già nella partita di andata gli svizzeri hanno lasciato troppi spazi al Maccabi, che ne ha spesso approfittato con la velocità di Ben Haim II e Zahavi. Il Maccabi nel weekend ha vinto 3-2 contro il Bnei Sakhnin, subendo altri due gol come aveva fatto nella partita giocata in casa contro il Viktoria Plzen all’andata del terzo turno preliminare di Champions.

Visti i presupposti tattici e il risultato della partita di andata i gol non dovrebbero mancare nemmeno in questa partita di ritorno. Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.68 su Eurobet, che offre 10€ gratis subito dopo il primo deposito da almeno 10€ + un bonus (fino a un massimo di 100€) del 50% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione. L’over 2.5 (almeno tre gol complessivi nel corso della partita) è a quota 1.90 su # che accredita al momento del primo deposito (da almeno 10€) una somma extra uguale al 100% del primo deposito.

La doppia chance esterna (vittoria del Basilea o pareggio) è a quota 1.35 su William Hill e a tale proposito vale la pena ricordare che il Maccabi passerebbe il turno anche in caso di pareggio per 0-0 o 1-1.

Probabili formazioni
MACCABI TEL AVIV: Juan Pablo, Shpungin, Ziv, Ben Haim I, Carlos García, Alberman, Zahavi, Tibi, Igiebor, Mitrovic, Ben Haim II.
BASILEA: Vaclik, Lang, Hoegh, Suchy, Safari, Elneny, Delgado, Bjarnason, Zuffi, Gashi, Embolo.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.68, Eurobet)
OVER 2.5 (1.90, #)
X2 (1.35, William Hill)

MALMO – CELTIC GLASGOW | martedì ore 20:45

Prima della partita di andata, al Veggente avevamo sottolineato come soprattutto in Europa il fattore campo sia fondamentale nel rendimento di queste due squadre. Nel turno precedente dei preliminari di Champions League il Malmo ha perso 2-0 in casa del Red Bull Salisburgo ma ha poi recuperato nella partita giocata in Svezia vincendo 3-0, tra l’altro giocando il secondo tempo in dieci contro undici. Il Celtic contro il Qarabağ ha vinto la partita di andata 1-0 e ha limitato i danni in trasferta pareggiando 0-0, e ha passato il turno. Il Malmo ha perso 7 delle ultime 8 trasferte di Champions League giocate dal 2014 a oggi, subendo complessivamente ben 22 gol. Anche nel campionato svedese il rendimento in trasferta del Malmo è di gran lunga peggiore rispetto a quello interno: nelle ultime otto partite fuori casa ha vinto solo una volta, subendo sempre almeno un gol, 15 in totale. In casa il Malmo dal 2014 in poi non ha mai perso nelle cinque partite giocate in casa nei preliminari di Champions League: tre vittorie e due pareggi.

Il Celtic ha perso ben 8 delle ultime 14 trasferte di Champions League, vincendo solo in tre occasioni. Tra il 2003 e il 2008, con squadre probabilmente più forti di quella attuale, il Celtic aveva messo in fila una serie di 19 partite senza vittorie, 17 sconfitte e 2 pareggi.

Nella partita di andata Malmo e Celtic hanno messo in mostra delle difese imbarazzanti. Tutte e due le squadre hanno subìto gol su calci d’angolo dimostrando di avere calciatori bravi nei colpi di testa ma scarsa organizzazione a livello difensivo sulle palle inattive. I gol dovrebbero arrivare anche in questa partita di ritorno, anche se in numero minore rispetto a quella di andata, e il Malmo parte favorito grazie anche al fattore campo. L’obiettivo del Celtic, come nella partita di ritorno dello scorso turno eliminatorio, sarà quello di difendere bene e provare a portare via almeno un pareggio che darebbe la qualificazione alla fase a gironi.

La doppia chance interna (vittoria del Malmo o pareggio) è a quota 1.45 su Bwin, che accredita un bonus pari al 100% del primo deposito (bonus massimo: 25€; versamento minimo: 10€).

Probabili formazioni
MALMO: Wiland, Yotun, Carvalho, Arnason, Tinnerholm, Sana, Eikrem, Lewicki, Rodic, Djurdjic, Rosenberg.
CELTIC GLASGOW: Gordon, Lustig, van Dijk, Boyata, Izaguirre, Biton, Brown, Adu, Johansen, Armstrong, Griffith.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.45, Bwin)
SHAKHTAR DONETSK – RAPID VIENNA | martedì ore 20:45

Lo Shakhtar Donetsk ha fatto valere la sua maggiore esperienza a questi livelli (si è sempre qualificato alla fase a gironi nelle ultime cinque edizioni di Champions League) vincendo la partita di andata in trasferta contro il Rapid Vienna. Gli austriaci hanno dato tutto, hanno giocato bene ancora una volta in questo ottimo inizio di stagione dimostrando di essere una squadra molto organizzata soprattutto quando attacca. Le offensive spesso si sviluppano sulle fasce laterali, i terzini arrivano fino a fondo campo e quando ci sono i cross in area di rigore ci sono sempre almeno tre calciatori. Nella partita di andata in tre occasioni di questo tipo il Rapid Vienna è stato sfortunato a non fare gol, cosa che gli è riuscita in tutte le altre partite ufficiali della stagione in cui ha fatto registrare nove “over 2.5” su dieci partite.Merito anche del talento di due calciatori di buon livello come Schaub e Beric. Allo stesso tempo però il Rapid Vienna in difesa non dà grandi sicurezze, nelle ultime otto partite solo un una occasione ha mantenuto la sua porta inviolata.

Lo Shakhtar Donetsk non dovrà commettere l’errore di pensare di avere conquistato già la qualificazione dopo la vittoria dell’andata. Il Rapid Vienna nel turno precedente contro l’Ajax ha dimostrato di non arrendersi mai ed è in ottime condizioni fisiche. Dopo lo strano “under 2.5” dell’andata stavolta i gol dovrebbero arrivare, anche perché presto o tardi il Rapid Vienna dovrà attaccare e sbilanciarsi per fare gol, e molto probabilmente per le caratteristiche di questa squadra, lo farà già a partire dal fischio d’inizio.

Probabili formazioni
SHAKHTAR DONETSK: Pyatov, Srna, Ordets, Rakitskiy, Shevchuk, Fred, Stepanenko, Marlos, Teixeira, Tyson, Gladkiy.
RAPID VIENNA: Novota, Auer, Dibon, Sonnleitner, Stangl, Grahovac, Petsos, Schobesberger, Schaub, Kainz, Beric.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.72, Bwin)
OVER 2.5 (1.70, Bwin)
DINAMO ZAGABRIA – SKENDERBEU | martedì ore 20:45

La Dinamo Zagabria ha vinto 2-1 con merito – anche se solo grazie a un gol fatto all’ultimo minuto, dopo essere passata addirittura in svantaggio – la partita di andata, e molto probabilmente vincerà anche questa di ritorno facendo valere la sua maggiore qualità tecnica e condizione fisica. Il campionato albanese in cui gioca lo Skenderbeu deva ancora iniziare al contrario di quello croato. La Dinamo Zagabria sta mettendo in mostra ancora una volta dei giovani dal futuro assicurato. Dal settore giovanile di questo club negli negli anni scorsi sono passati calciatori di grande valore come Luka Modrić, Mario Mandžukić e Mateo Kovačić. I migliori prospetti in questo momento sono Marko Rog (20 anni), Marko Pjaca (20 anni), che ha fatto 3 gol nelle 4 partite giocate finora nei preliminari di Champions, e Armin Hodžić (20 anni), già a quota 5 gol stagionali in campionato.

Oltre a Rog, Pjaca e Hodžić l’allenatore Mamić può contare in fase offensiva su ottimi calciatori come Machado, Soudani ed Henriquez senza dimenticare J. Fernandes. La Dinamo Zagabria nella partita di andata ha fatto ben 19 tiri di cui 10 in porta, 2 in più di quelli totali dello Skenderbeu. La Dinamo Zagabria ha preso pure due pali facendo più possesso palla. Nei turni precedenti la Dinamo Zagabria in casa non è riuscita a vincere, pareggiando 1-1 contro Fola e Molde. Questo sarà un motivo in più per fare bene nonostante il risultato dell’andata assicuri già la qualificazione.

Probabili formazioni
DINAMO ZAGABRIA: Eduardo, Pinto, Taravel, Sigali, Pivarić, Ademi, Machado, Pjaca, Rog, Soudani, Hodžić.
SKENDERBEU: Shehi, Vangjeli, Radaš, Jashanica, Shkëmbi, Progni, Lilaj, Esquerdinha, Berisha, Nimaga, Salihi.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.25, Bwin)
MONACO – VALENCIA | martedì ore 20:45

Il Valencia ha vinto la partita di andata 3-1, ha avuto una buona dose di fortuna e probabilmente grazie a quel risultato passerà un turno difficile contro un avversario di valore. Il Valencia nella partita di andata sul risultato di 1-1 ha rischiato un paio di volte di prendere gol in contropiede e la partita è stata complessivamente molto più equilibrata di quanto non dica il risultato.

Nel corso del calciomercato il Valencia ha speso una marea di soldi prendendo centrocampisti offensivi e attaccanti (Rodrigo, Bakkali, Santi Mina e Negredo) ma ha venduto recuperando gran parte dei fondi il difensore più forte che aveva, Otamendi, passato al Manchester City. La sua assenza si è notata nella partita di andata e anche nella Liga nel pareggio del tutto casuale per 0-0 contro il Rayo Vallecano in cui il Valencia ha sbagliato parecchi gol, come pure gli avversari (clamoroso quello di Manucho a porta vuota).

Il Monaco deve fare due gol, il problema è che la squadra allenata da Jardim non è bravissima nell’imporre il gioco, preferisce ripartire in contropiede. L’assetto tattico del Valencia che al contrario è abile a fare possesso palla e a manovrare, meno a fare partita difensiva, potrebbe paradossalmente permettere al Monaco di puntare sulle ripartenze pur dovendo rimontare due gol dalla partita di andata.

Il Monaco che l’anno scorso era solidissimo in difesa con l’assenza per infortunio di Abdennour sta subendo gol con inaspettata continuità in questo avvio di stagione, e l’assenza sulla mediana di Moutinho non aiuta in tal senso. Dalla trequarti in su il Monaco ha dei calciatori di grande talento: Bernardo Silva, soprannominato in Portogallo “Messizhinho” non a caso è il più forte, ma pure Martial, El Shaarawy, Cavaleiro, Carrillo e il meno giovane Dirar assicurano velocità e tecnica, abilità che potranno mettere in difficoltà la non perfetta difesa del Valencia.

Il “gol” è a quota 2.10 su William Hill, che al momento propone ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€) + un bonus aggiuntivo di massimo 50€ per chi piazzi altre 5 scommesse con le stesse condizioni (quota minima 1.50) per un importo totale di almeno 200€.

Probabili formazioni
MONACO: Subasic, Fabinho, Kurzawa, Raggi, Wallace, Elderson, Toulalan, Bernardo Silva, Dirar, Martial, Cavaleiro.
VALENCIA: Ryan, Vezo, Mustafi, Gayà, Barragan, Feghouli, Parejo, Enzo Perez, Rodrigo, De Paul, Paco Alcacer.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (2.00, Bwin)
OVER 1.5 (1.33, Eurobet)
1X (1.40, Bwin)