I pronostici sul GP della Gran Bretagna di Formula 1

Formula 1

A Silverstone Hamilton ha ottenuto la sua 46esima pole position in carriera, l’ottava stagionale, seguito da Rosberg: per la vittoria se la vedono loro due. Alle loro spalle la gara dei “normali” è tra Williams e Ferrari, con Red Bull in ripresa. Ecco i pronostici per la gara, domenica alle 14.

La griglia di partenza
1. Lewis Hamilton (Mercedes) — 2. Nico Rosberg (Mercedes)
3. Felipe Massa (Williams) — 4. Valtteri Bottas (Williams)
5. Kimi Raikkonen (Ferrari) — 6. Sebastian Vettel (Ferrari)
7. Daniil Kvyat (Red Bull) — 8. Carlos Sainz (Toro Rosso)
9. Nico Hulkenberg (Force India) — 10. Daniel Ricciardo (Red Bull)
11. Sergio Perez (Force India) — 12. Romain Grosjean (Lotus)
13. Max Verstappen (Toro Rosso) — 14. Pastor Maldonado (Lotus)
15. Marcus Ericsson (Sauber) — 16. Felipe Nasr (Sauber)
17. Fernando Alonso (McLaren) — 18. Jenson Button (McLaren)
19. Will Stevens (Marussia) — 20. Roberto Merhi (Marussia)

Chi vince
Nonostante alcuni problemi alla macchina durante la prima e la terza sessione di prove libere, in questo fine settimana Nico Rosberg era sembrato più in forma di Hamilton. Poi – ed è già successo altre volte – al momento di fare il tempo buono in qualifica, Hamilton si è messo davanti, anche a costo di “tirare” molto le frenate e danneggiare lievemente le gomme della sua macchina (lo ha fatto anche in Q2, mentre montava le gomme morbide con cui dovrà partire). Nel suo ultimo tentativo in Q3 Rosberg ha segnalato via radio una “strana” mancanza di aderenza sulla gomma anteriore sinistra, e ha deciso di rientrare al box senza neanche concludere il giro (la pista era comunque più lenta: nessun pilota, tranne Massa, si è migliorato nel secondo tentativo).

L’impressione è che Rosberg stavolta abbia, almeno teoricamente, la possibilità di capovolgere la situazione emersa in qualifica e battere Hamilton sulla distanza. Molto dipenderà dalla partenza e anche dalle condizioni della pista: una temperatura più elevata del previsto potrebbe favorire un’usura precoce delle gomme morbide (“medium”) sulla macchina di Hamilton rispetto a quelle sulla macchina del suo compagno di squadra. Una sosta (troppo) anticipata di Hamilton potrebbe tradursi in un vantaggio per Rosberg nello stint successivo. Il fatto che Hamilton sia in pole position diciamo che qui non è fondamentale: in 48 edizioni del Gran Premio della Gran Bretagna a Silverstone soltanto 16 volte ha vinto il pilota che partiva dalla pole position (è una delle tre percentuali più basse tra le gare nel calendario 2015).

Per puntare qualcosa sul vincitore del Gran Premio, se proprio proprio, forse l’idea migliore è farlo con Paddy Power, perché offre una delle quote migliori per Rosberg (è il nostro pronostico) e offre contemporaneamente un rimborso (fino a 20€) sulle singole perdenti riguardo il vincitore del Gran Premio se a vincere il Gran Premio dovesse essere una delle due Ferrari. È un’ipotesi altamente inverosimile, che la Ferrari – apparsa piuttosto indietro con lo sviluppo – riesca a vincere questa gara; ma “coprire” quella possibilità con un eventuale rimborso è pur sempre un vantaggio, per chi intenda puntare qualcosa su un diverso vincitore.

VINCENTE GP GRAN BRETAGNA F1
ROSBERG (quota 3.00, #)

I pronostici sui testa a testa
Premesso che la McLaren sta disputando una delle sue peggiori stagioni di sempre, e che è sostanzialmente impossibile sapere quale delle due macchine si fermerà prima dell’altra di gara in gara, stavolta ci sono alcune condizioni per credere che potrebbe essere Alonso ad arrivare più lontano di Button (gli pare anche davanti, peraltro). È stato reso noto che per questo fine settimana Button monta sulla sua macchina alcuni aggiornamenti tecnici non ancora presenti sulla macchina di Alonso: visto l’andazzo di questa stagione, non si può escludere che questo auspicabile vantaggio tecnico possa in verità comportare una maggiore “fragilità” della macchina.

Ci sono buone probabilità che la Williams finisca il Gran Premio sul podio, come accaduto l’anno scorso con Bottas, secondo al traguardo. Sebbene sia Massa a partire in terza posizione, Bottas si è dimostrato leggermente più veloce di Massa nelle simulazioni di gara del venerdì. In questa stagione in gara si è piazzato davanti al suo compagno di squadra quattro volte (e tre volte è successo il contrario).

Anche Ricciardo fece l’anno scorso un’ottima gara, riuscendo a concludere in terza posizione. Ultimamente ha però perso un paio di confronti con il suo compagno di squadra Kvyat (a Monaco e in Canada), che stavolta parte anche tre posizioni davanti a lui. Lo stesso Kvyat con la Toro Rosso guidò molto bene nella gara della passata stagione e arrivò al traguardo in nona posizione. Anche stavolta, dopo Monaco e Canada, ci sono per Kvyat le premesse per riuscire a tenersi alle spalle il suo compagno di squadra Ricciardo.

TESTA A TESTA
ALONSO-BUTTON 1 (1.75)
BOTTAS-MASSA 1 (1.75)
KVYAT-RICCIARDO 1 (1.92)
Quota complessiva 5.88, Eurobet