Bologna-Pescara, chi va in Serie A?

Serie B

Stasera c’è la partita di ritorno della finale playoff di Serie B. L’andata è finita 0-0 e così l’unico modo per il Pescara di ottenere la promozione in Serie A sarà vincere a Bologna.

Il regolamento della finale dei playoff di Serie B


A conclusione delle due partite di andata e di ritorno (il ritorno si gioca in casa della meglio classifica nel corso della stagione regolare), risulta vincente la squadra che ha ottenuto il maggior numero di punti. In caso di parità di punteggio, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità, viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato (non si disputano tempi supplementari).

BOLOGNA – PESCARA | martedì ore 20:30

Grazie allo zero a zero ottenuto nella partita d’andata e al migliore piazzamento conseguito al termine del campionato, al Bologna potrebbe bastare anche il pareggio per conquistare la promozione in Serie A. La partita di ritorno si prospetta quindi emozionante, molto più rispetto a quanto visto nella partita di andata, in cui le due squadre non hanno creato molte occasioni da reti. Il Bologna cercherà di giocare una partita attenta cercando di sfruttare gli spazi che il Pescara immancabilmente dovrà concedere visto che a sua volta per ottenere la promozione in Serie A dovrà solo ed esclusivamente vincere.

In casa però il Bologna potrebbe anche commettere l’errore – spinto dal pubblico – di attaccare e cercare di fare un gol per stare più tranquillo. Potrebbe essere un errore perché il Pescara è molto abile nelle ripartenze, e non è un caso se il Pescara nel corso della regular season ha fatto più gol in trasferta che in casa, e lo stesso è successo nel corso dei playoff. Il Bologna tra l’altro ha perso l’ultima partita giocata in casa contro l’Avellino subendo ben tre gol e rischiando di prendere anche il quarto nei minuti finali.

In ogni caso i gol non dovrebbero mancare ed è probabile che sopratutto nella ripresa, con il risultato che potrebbe essere ancora in bilico, si possano almeno vedere un paio gol. Assenti Zuculini, Gastaldello e Abero nel Bologna, con Maietta, Kristicic, Casarini e Matuzalem che sono in dubbio. Bruno, Grillo, Bjarnason e Aresti sono gli assenti nel Pescara.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.85 su Eurobet che offre 10€ gratis subito + un bonus (fino a un massimo di 100 euro) del 100% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione: vale solo per le scommesse multiple con almeno 3 eventi con quota minima 1.20 e moltiplicatore totale minimo 2.50.

Eurobet rimborserà le scommesse singole eventualmente perdenti su Risultato Esatto Primo Marcatore, Parziale/Finale, Scorecast (1° Marcatore + Ris Esatto e Segna + Ris.Esatto) e Combobet (1×2 + Under/Over 2.5 e 1×2 + Goal/NoGoal) se nel corso della partita la squadra che va in svantaggio riesce alla fine a vincere la partita.

Probabili formazioni:
BOLOGNA: Da Costa, Mbaye, Oikonomou, Maietta, Masina, Casarini, Buchel, Matuzalem, Laribi, Mancosu, Sansone.
PESCARA: Fiorillo, Zampano, Fornasier, Salamon, Rossi, Torreira, Memushaj, Brugman, Politano, Melchiorri, Pasquato.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.85, Eurobet)
OVER 2.5 (2.15, Eurobet)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (2.30, Eurobet)