Fiorentina-Milan, Torino-Lazio e Roma-Sampdoria

Serie A

Questa lunedì ci sono le altre partite di Serie A del ventisettesimo turno: Fiorentina-Milan e Torino-Lazio si giocano alle 19, Roma-Sampdoria alle 21.

TORINO – LAZIO | lunedì ore 19:00

Il Torino ha una classifica più tranquilla, la salvezza è sicura, in questo momento è inevitabile avere come primo pensiero l’Europa League e la prossima partita di ritorno degli ottavi di finale contro lo Zenit in cui ci sarà da recuperare il 2-0 della partita di andata. Ventura farà qualche scelta pensando a giovedì, è inevitabile, e così dovrebbero andare in panchina calciatori solitamente titolari come Glik, El Kaddouri e Quagliarella, mentre alti faranno gli straordinari come Moretti, Darmian e Bruno Peres. Il rischio che accusino una certa stanchezza e che giochino con ritmi più bassi in vista di lunedì c’è tutto, perché Moretti a 33 anni giocherà la sua trentasettesima partita stagione, mentre i due esterni nel 3-5-2 di Ventura sono quelli che fanno più chilometri per coprire tutta la fascia.

Il problema del Torino è che gioca contro una squadra in grande forma fisica e con grande fiducia nei propri mezzi in questo periodo. Potrebbe ripetersi così la partita di Coppa Italia giocata tra queste due squadre, molto simile a questa perché il Torino giocò con parecchie riserve mentre la Lazio arrivava da risultati positivi. In Coppa Italia la Lazio ha vinto a Torino col risultato di 3-1, in campionato la partita di andata giocata all’Olimpico finì pure con la vittoria della Lazio e il segno “gol”: 2-1. In tutte e due le partite ha fatto gol Klose, che ha fatto 6 gol nelle ultime 8 partite ufficiali dimostrando a 36 anni di avere ancora un’ottimo stato di forma fisico.

Considerate le caratteristiche di gioco delle due squadra anche il “gol” è probabile. La Lazio fa un calcio offensivo, il Torino è però bravo nelle ripartenze e a sfruttare i calci piazzati, con i difensori della Lazio che spesso commettono falli ai limiti dell’area di rigore.

La quota migliore per la vittoria della Lazio è 2.50 su William Hill che #.

Probabili formazioni
TORINO: Padelli; Bovo, Jansson, Moretti; Peres, Benassi, Gazzi, El Kaddouri, Darmian; Martinez, Maxi Lopez.
LAZIO: Marchetti; Basta, De Vrij, Mauricio, Radu; Cataldi, Biglia, Parolo; Anderson, Klose, Mauri.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.90, William Hill)
X2 (1.35, William Hill)
KLOSE MARCATORE (2.60, William Hill)

FIORENTINA – MILAN | lunedì ore 19:00

Più volte qui sul veggente abbiamo scritto dei problemi del Milan, soprattutto a livello tattico. L’allenatore Inzaghi nonostante i tanti calciatori di qualità che ha in attacco non è riuscito a trovare una buona tattica a livello offensivo, il Milan ha parecchie difficoltà a fare gioco contro le squadre che si chiudono bene in difesa. Inzaghi non è riuscito a trovare una collocazione e un compito tattico a calciatori che tendono all'”anarchia” come Menez e Honda.

In questa partita il Milan però potrebbe avere facilitato il compito dalla Fiorentina, una squadra che gioca sempre col baricentro alto e che punta a fare sempre possesso palla. Il problema dell’allenatore Montella – che si è visto in settimana nella partita di Europa League giocata contro la Roma – è che le troppe partite influiscono negativamente nell’arco dei novanta minuti sulla tenuta fisica dei calciatori e che mancherà un calciatore fondamentale a centrocampo come Pizarro. Il centrocampista cileno non ha un sostituto naturale in questa squadra, Pizarro è fondamentale quando la squadra deve gestire il possesso del pallone nei momenti di difficoltà.

Il Milan da un punto di vista fisico dovrebbe averne di più rispetto ai calciatori della Fiorentina, e in attacco i vari Bonaventura, Menez, Honda e Destro qualcosa di buono dovrebbero farlo contro una difesa che sarà priva del suo calciatore migliore – almeno nell’ultimo periodo – e cioè l’infortunato Savic.

La Fiorentina ha sempre subito gol nelle ultime cinque partite giocate in casa e dovrebbero prenderlo anche stavolta.

Il Milan tornerà ad avere a disposizione in difesa Paletta e Abate, probabilmente potrà schierare la migliore linea difensiva stagionale grazie anche alla presenza di Antonelli a sinistra. Questo non dovrebbe bastare per non subire gol perché di errori individuali e tattici la difesa nel Milan ne ha fatti troppi in questa stagione, ma Inzaghi in questa partita può puntare almeno al pareggio sfruttando i limiti attuali della Fiorentina stanca, alle prese col turn over e priva di calciatori importanti come Savic, Pizarro e Mario Gomez.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a 1.75 su William Hill che #.

In questa partita nel Milan tornerà a giocare titolare Mattia Destro. Dopo avere fatto parecchie panchine nella Roma, anche al Milan non sempre sta trovando spazio in attacco questo calciatore che ha comunque un’ottima media gol e che ha fatto 6 gol nelle ultime 10 partite giocate da titolare in Serie A.

Probabili formazioni
FIORENTINA: Neto; Richards, G.Rodriguez, Basanta, Pasqual; Borja Valero, Kurtic, Aquilani; Salah, Diamanti; Ilicic.
MILAN: Diego Lopez; Abate, Mexes, Paletta, Antonelli; Van Ginkel, Essien, Bonaventura; Honda, Destro, Menez.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.75 William Hill)
X (3.50 William Hill)
DESTRO MARCATORE (3.00 William Hill)
ROMA – SAMPDORIA | lunedì ore 20:45

La Roma ha giocato contro la Fiorentina un buon secondo tempo, ma l’allenatore Garcia ha ancora parecchi problemi da risolvere e l’avversario non è dei più facili da affrontare in questo momento in cui c’è da pensare pure alla Champions League. Difficile da fiducia alla Roma e giocarla vincente, in questa partita però potrebbero esserci maggiori possibilità di vedere finalmente un “over” dopo parecchi “under 2.5”, 12 nelle 16 partite ufficiali giocate nel 2015.

La scelta di credere nell’over 1.5 e nel “gol” ben quotato è dovuto però al nuovo atteggiamento tattico della Sampdoria.

La Sampdoria con la cessione di Gabbiadini aveva peggiorato il suo rendimento anche a livello offensivo tra gennaio e febbraio. Nel girone di andata la squadra allenata da Mihajlovic ha fatto parecchi punti soprattutto grazie alla sua solidità difensiva, con Eder, Okaka e Gabbiadini che hanno sempre lavorato molto anche in fase di non possesso palla. Spesso per vincere le partite c’è stato bisogno di un gol su calcio di punizione, in cui la potenza e la precisione dei tiri di Gabbiadini avevano un ruolo decisivo.

La cessione di Gabbiadini e il calo fisico di un po’ tutti i calciatori, meno costanti in fase di pressing, hanno peggiorato il rendimento della Sampdoria e così Mihajlovic nella partita di Bergamo ha deciso di cambiare rotta. La Sampdoria d’ora in avanti sarà più sbilanciata e proverà a fare valere soprattutto contro le squadre di media o bassa classifica la maggiore qualità tecnica dei suoi attaccanti: Eder, Okaka, Muriel ed Eto’o. Le vittorie e i gol fatti contro Atalanta e Cagliari hanno dato ragione all’allenatore che anche in questa partita giocherà con tre attaccanti e proverà a sfruttare le debolezze attuali della difesa della Roma che sarà priva di Manolas al centro della difesa e che giocherà con Ashley Cole a sinistra. Tante buone notizie per Eto’o, Eder e Okaka, con Muriel che potrebbe fare la differenza entrando a partita in corso. La Sampdoria – che va a segno da nove partite consecutive – dovrebbe fare gol anche stavolta ma anche subirlo.

La Roma pur con parecchi problemi in difesa dovrebbe fare qualcosa in più a livello offensivo, con Gervinho, Ljajic e Iturbe titolari.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 2.00 su William Hill che #.

Probabili formazioni
ROMA: De Sanctis; Florenzi, Manolas, Ynaga-Mbiwa, A. Cole; Keita, Paredes, Pjanic; Gervinho, Ljajic, Iturbe.
SAMPDORIA: Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Regini; Obiang, Palombo, Soriano; Muriel, Eto’o, Eder.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (2.00, William Hill)
OVER 1.5 (1.30, William Hill)
EDER MARCATORE (4.00, William Hill)