C’è Fiorentina-Roma, di nuovo

Europa League

Negli ottavi di finale di Europa League ci sono cinque squadre italiane, due di queste si affrontano: Fiorentina e Roma, che hanno già giocato contro in tre occasioni nel corso di questa stagione.

FIORENTINA – ROMA | giovedì ore 21:05

Ci sono parecchi motivi per pensare che Fiorentina-Roma sarà una partita da “under 2.5”, almeno secondo noi del veggente.

Uno di questi è che gioca la Roma, una squadra che nel 2015 su 14 partite ufficiali giocate ha fatto 11 “under 2.5”. Un altro è che i tre precedenti giocati tra Fiorentina e Roma in questa stagione sono tutti finiti in “under 2.5” e con lo stesso numero di gol fatti: 2. La Roma ha vinto in casa la prima partita del campionato 2-0 – chissà che fine ha fatto quella Roma –, poi ha perso 2-0 all’Olimpico in Coppa Italia mentre l’unico precedente giocato finora al “Franchi” in questa stagione è finito 1-1, risultato probabile anche stasera. Delle 14 partite ufficiali giocate dalla Roma in questo 2015, ben 7 sono finite col risultato di 1-1.

La Fiorentina prima della partita persa 4-0 contro la Lazio era andata a vincere a Torino contro la Juventus in Coppa Italia e aveva grande entusiasmo. Presa a pallate dalla Lazio, la squadra allenata da Montella avrà meno convinzioni nell’affrontare questa partita anche per via delle numerose assenze: Savic e Mario Gomez – due calciatori che stavano giocando bene – si sono infortunati, Borja Valero e Babacar non sono in condizioni fisiche ideali ma dovrebbero giocare lo stesso.

Soprattutto nel primo tempo la paura di perdere o comunque di subire gol potrebbe prevalere, e lo spettacolo potrebbe risentirne. La Roma giocherà con una formazione difensiva, con De Rossi davanti la difesa e Florenzi schierato tra i tre d’attacco, probabilmente per aiutare Torosidis a fare i raddoppi su Salah, il calciatore più in forma tra i 22 che giocheranno stasera.

Giocare contro una squadra italiana aumenterà probabilmente la prudenza con cui i due allenatori imposteranno la partita. La Fiorentina non snaturerà il suo gioco ma probabilmente abbasserà il baricentro per non dare spazio alle pericolose ripartenze di Gervinho e Ljajic, come ormai fanno tutti gli allenatori di Serie A con ottimi risultati. Il principale problema della Roma è che l’allenatore Rudi Garcia non è riuscito a modificare i suoi schemi offensivi rispetto all’anno scorso, quando avevano ottimi risultati perché nuovi e non conosciuti dagli avversari.

Le promozioni dei bookmaker
#&bid=9289″ target=”_blank”>Betfair – che offre ai nuovi registrati 5 euro subito, senza obbligo di deposito, e un accredito – fino a un massimo di 50€ – pari al 50% dell’importo della prima scommessa effettuata (di almeno 10€) – rimborserà le puntate (25 euro massimo) perdenti su risultato esatto o parziale finale, prevedendo, al di fuori della propria giocata, una di queste opzioni: vince la Fiorentina, pareggio, vince la Roma.

William Hill rimborserà le scommesse perdenti sul risultato esatto se la partita finirà 0-0 e quelle sul primo marcatore se il calciatore pronosticato farà gol per secondo.

Eurobet rimborserà tutte le scommesse singole su Risultato Esatto, Primo Marcatore e Parziale/Finale se Gervinho farà almeno un gol nella partita.

I pronostici
L’under 1.5 nel primo tempo è a quota 1.30 su Eurobet, quota che sale a 1.65 se si punta sull’under 2.5 classico alla fine dei 90′ regolamentari.

Probabili formazioni
FIORENTINA: Neto, Richards, Basanta, Alonso, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Joaquin, Salah, Babacar.
ROMA: Skorupski, Torosidis, Manolas, Yanga-Mbiwa, Holebas, Pjanic, De Rossi, Nainggolan, Florenzi, Ljajic, Gervinho.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.30, Gazzabet)
UNDER (1.65, Gazzabet)