Malaga-Real Madrid e Celta Vigo-Eibar

Pronostici Liga spagnola
Pronostici Liga spagnola

Sono le due partite più interessanti tra le quattro che si giocano sabato nel campionato spagnolo. Il Real Madrid può ottenere il record di 16 vittorie consecutive, una cosa mai accaduta prima nella storia del club. Quanto al Celta Vigo, con loro non si sa mai, putroppo, ma l’Eibar è un’altra di quelle squadre che segnano e subiscono gol con una certa facilità.

MALAGA – REAL MADRID | ore 20:00

Sulle pagine del Veggente, negli ultimi tempi con Carletto Ancelotti allenatore del Real Madrid, abbiamo spesso suggerito il pronostico “over” tra quelli più probabili nelle partite del Real. Sostanzialmente perché, uno, il Real Madrid è probabilmente la squadra più forte in Europa – insieme al Bayern Monaco – e, due, perché si trova a giocare in uno dei campionati più squilibrati in tutta Europa. Poi, certo, capitano distrazioni anche a loro, ma in quelle rare occasioni succede spesso che siano loro stessi a pasticciare in difesa, e pertanto il pronostico “over” va bene uguale (come anche il “gol”). Le quote sono comprensibilmente basse ma, a conti fatti, neppure troppo male, considerando l’altissima probabilità con cui questo pronostico si sta verificando.

In questa stagione, su 12 partite giocate dal Real Madrid, ci sono stati almeno 3 gol in 10 occasioni: cioè l’83,33 per cento delle partite del Real sono finite “over”. È una percentuale spaventosa. La seconda squadra spagnola che ne ha fatti registrare di più finora è il Valencia (75 per cento), che però rispetto al Real ha segnato poco più della metà dei gol. È per questo motivo che anche per la trasferta del Real sabato contro il Malaga – che è sesto e sta disputando un dignitosissimo campionato – il pronostico “over” è ancora una volta il pronostico probabilmente più ragionevole. È dal 5 ottobre scorso che il Real Madrid in campionato, in un modo o nell’altro, segna sempre almeno 3 gol a partita.

Vincendo contro il Malaga in trasferta, il Real Madrid potrebbe stabilire un nuovo record per la storia di questo club: 16 vittorie consecutive, tra campionato e coppe. Per squadre di questo livello, a un certo punto, diventa anche questa una motivazione ulteriore per arrivare primi su tutti i palloni e mettere la gamba in tutti i contrasti. Proprio tutti quegli elementi che messi uno insieme all’altro, a questi livelli, fanno la differenza tra una squadra molto forte e la squadra più forte di tutte. A 15 vittorie consecutive si erano fermati finora il Real Madrid allenato da Miguel Muñoz nella stagione 1960-61 e quello allenato da José Mourinho nel 2011-12. «Qualsiasi cosa possiamo fare per entrare nella storia di questa società è una cosa buona», ha detto Ancelotti in conferenza stampa.

E fa un certo effetto pensare che circa due mesi fa, dopo un paio di sconfitte, qualcuno aveva messo in dubbio il futuro di Ancelotti al Real (c’erano, c’erano, sul serio). Alcuni avevano sostenuto che vendere Di Maria e Xabi Alonso fosse stato un errore. Bene. Da allora il Real Madrid ha segnato 57 gol e ne ha subito soltanto 8. Risposte più risposta di questa non ce ne stanno.

Probabili formazioni:
MALAGA: Kameni; Torres, Sánchez, Weligton, Antunes; Darder, Recio; Alberto, Juanmi, Castillejo; Santa Cruz.
REAL MADRID: Casillas; Carvajal, Pepe, Ramos, Marcelo; Isco, Kroos, Rodríguez; Bale, Ronaldo, Benzema.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 (1.33, Eurobet)
OVER (1.50, #&bid=9289″ target=”_blank”>Betfair)
2 + OVER (3.15, Eurobet)
CELTA VIGO – EIBAR | ore 22:00

Tra le partite del sabato nel campionato spagnolo, Celta Vigo-Eibar è quella in cui teoricamente dovrebbe essere più facile vedere molti gol, probabilmente sia da una parte che dall’altra. Al netto dei meriti o demeriti di Luis Enrique nella passata stagione, il Celta Vigo è rimasta una squadra tremendamente incostante, capace di vincere partite proibitive (in trasferta contro il Barcellona) e poi non riuscire a portare via neppure un pareggio (sconfitta 1-0) a Vallecas, che, per carità, è un campo non facile ma manco tra i più difficili in Spagna.

L’Eibar è una squadra che a causa dei limiti tecnici e del suo atteggiamento tattico – giocarsela con tutti, ovunque – finisce sempre per prendere un sacco di gol. Le cose però gli vanno solitamente un po’ meglio contro squadre che tecnicamente non stanno messe poi così meglio, e che giocano in modo altrettanto sbilanciato. Due settimane fa, proprio a Vallecas, l’Eibar se ne è uscito con un clamoroso 2-3 contro il Rayo Vallecano, un’altra di quelle squadre capaci di prenderne cinque pure dal Levante, se si mettono in testa di dover segnare almeno un gol e si buttano tutti in attacco.

Queste premesse tattiche dovrebbero favorire una partita da “gol” e da “over”. Paradossalmente – ma neppure troppo, alla luce di queste considerazioni – l’Eibar appartiene a quel gruppo di squadre che hanno segnato parecchi gol in trasferta (7), nel suo caso anche più che in casa (6).

Probabili formazioni:
CELTA VIGO: Álvarez; Mallo, Cabral, Fontás, Jonny; Radoja, López, Krohn-Dehli; Augusto, Nolito, Larrivey.
EIBAR: Irureta; Bóveda, Albentosa, Ekiza, Abraham; Errasti, García; Capa, Arruabarrena, Saúl; Moral.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.75, #&bid=9289″ target=”_blank”>Betfair)
OVER (1.80, Eurobet)