Il posticipo della domenica è Milan-Inter

Serie A

Il posticipo serale di domenica è il derby tra Milan e Inter, che sarà anche la prima partita di Roberto Mancini da nuovo allenatore dei nerazzurri.

MILAN – INTER | domenica ore 20:45

Ci fosse stato ancora Mazzarri sulla panchina dell’Inter questa partita sarebbe stata probabilmente da “under”. Il Milan avrebbe – come sta facendo spesso in questo campionato – provato a cedere il possesso palla agli avversari per colpirli in contropiede. L’Inter nel corso di questa stagione in fase di possesso contro le difese schierate ha mostrato parecchi limiti di creatività, e così le occasioni da gol sarebbero state poche perché Mazzarri avrebbe comunque tenuto sempre tre difensori più uno o due mediani a protezione di Handanovic.

Con Mancini allenatore la partita cambierà, Inzaghi dovrà essere bravo a trovare le contromosse a partita in corsa perché davvero non sa cosa aspettarsi dalla squadra avversaria sotto il profilo tattico. Un altro problema per Inzaghi è la difesa, visto che mancheranno Abate e Alex. Giocherà Rami terzino destro, la coppia centrale sarà formata da Mexes e Zapata, quelli che l’anno scorso hanno combinato parecchi guai.

L’Inter dovrebbe giocare col 4-3-1-2. Oltre alle difficoltà nel passare dalla difesa a tre a quella a quattro – che potrebbe essere traumatico per tutti i calciatori –, non convincono Guarin e Kuzmanovic schierati interni di centrocampo, mentre Kovacic potrà finalmente mettere in mostra tutto il suo valore nella posizione di trequartista.

I cambi di tattica e formazione nell’Inter e le assenze nella difesa del Milan fanno pensare a una partita con parecchi gol.

I numeri dei precedenti
La partita tra Milan e Inter viene comunemente chiamata “Derby della Madonnina”, e questo di domenica sera sarò il numero 161 in Serie A. Finora ci sono state 60 vittorie dell’Inter, 50 del Milan e altrettanti pareggi. Se si contano anche le partite non di Serie A, il numero dei derby giocati sale a 212: Inter leggermente in vantaggio per 76 vittorie a 74, 62 i pareggi. L’Inter è la squadra contro cui il Milan ha perso più partite, e subito più gol (223) in Serie A.

E se ci scappa l’espulsione?
In questa stagione in cui per Milan e Inter vincere qualche trofeo sarà parecchio complicato, il derby avrà ancora più importanza e nessuna delle due squadre vorrà perderlo. Se una delle due squadre passerà subito in vantaggio la partita potrebbe innervosirsi e non va dimenticato come negli ultimi 12 precedenti tra Milan e Inter in campionato ci siano state ben 11 espulsioni: cinque ai danni dei rossoneri, sei contro i nerazzurri. GAZZABET – che dà un bonus del 100% fino a 50 euro più 5 euro se Balotelli non tornerà all’Inter a gennaio (ne parliamo qui) – prevede un rimborso sul parziale/finale del 100% fino a 10€ se ci sarà un cartellino rosso.

I pronostici
Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.60 su # che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro). # inoltre rimborserà tutte le scommesse singole perdenti su primo marcatore e risultato esatto di Milan – Inter se la partita finirà in parità.

Probabili formazioni
MILAN: Diego Lopez; Rami, Mexes, Zapata, De Sciglio; Bonaventura, Essien, Muntari, El Shaarawy; Menez; Torres.
INTER: Handanovic; Nagatomo, Ranocchia, Juan Jesus, Dodò; Guarin, M’Vila, Kuzmanovic; Kovacic; Icardi, Palacio.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.60, #)
OVER (2.00, #)
KOVACIC PRIMO MARCATORE (12.00, #)
ESPULSIONE SI (3.00, #)