Lega Pro, c’è il derby Cosenza-Vigor Lamezia

Il girone C apre i battenti alle 14.30 con il derby calabrese tra il Cosenza e la Vigor Lamezia: vedremo se la cura Roselli ha fatto effetto sui padroni di casa. Le altre due partite che troverete in questo post sono Lecce-Catanzaro e Barletta-Melfi, quest’ultima in programma domenica.

COSENZA – VIGOR LAMEZIA | sabato 15 ore 14:30

L’esonero di Cappellacci sembra aver dato una svolta alla stagione del Cosenza e riportato un po’ di ordine nello spogliatoio. Da quando sulla panchina rossoblù siede il più esperto Roselli, e cioè da un paio di partite, la squadra ha raccolto appena un punto ma l’impressione è quella che sia riuscita a trovare quanto meno un equilibrio, cosa che non era mai avvenuta invece con l’allenatore abruzzese. A Lecce, il Cosenza ha saputo resistere per lungo tempo agli attacchi avversari e con il Messina, una settimana fa, la vittoria è sfumata per un soffio. Una serie di segnali sicuramente incoraggianti che il nuovo tecnico vuole vedere anche nel derby con la lanciatissima Vigor Lamezia, inaspettatamente nelle zone alte della classifica ad un passo dalla zona playoff.

Contro la sorpresa del campionato, ci si aspetta un Cosenza sicuramente aggressivo e motivato a mille. Difensivamente servirà un lavoraccio contro gli esterni biancoverdi che corrono tanto e vanno spesso in gol. E pazienza se per il momento verrà accantonato il “problema attacco” – il Cosenza è la squadra che ha segnato meno (solo otto reti) – perché contro la Vigor sarebbe troppo rischioso sbilanciarsi e scoprirsi troppo.

La doppia chance interna è a quota 1.25 su Netbet che dà 100 euro di bonus + 10 euro all’invio dei documenti.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.25, Netbet)


LECCE – CATANZARO | sabato 15 ore 19:30

Dopo una partenza non di certo arrembante, il Lecce nell’ultimo mese ha ingranato la quarta, scalando la classifica e guadagnando in questo modo una posizione più consona alla qualità della sua rosa. D’altra parte, se in squadra hai gente di spessore come Moscardelli, Miccoli, Della Rocca e Bogliacino, i risultati prima o poi devono per forza arrivare. Infatti, le ultime tre uscite hanno coinciso altrettante vittorie: si può dire che la rincorsa a Benevento e Salernitana è appena iniziata. E se non avesse perso qualche punto per strada, il Lecce si troverebbe probabilmente a punteggio pieno. Una considerazione, questa, che nasce spontanea dopo aver dato un’occhiata al rendimento interno dei giallorossi: al “Via del Mare” hanno vinto cinque partite su cinque senza subire nemmeno un gol. Un ruolino impressionante, destinato a proseguire anche dopo il match con un Catanzaro in piena confusione.

La sconfitta con la Salernitana ha spazientito la società giallorossa, che in settimana ha deciso di sollevare dall’incarico l’allenatore Moriero. Al suo posto, in attesa di un sostituto (che probabilmente verrà annunciato tra qualche giorno) in panchina ci sarà Massimo D’Urso, che finora ha svolto le funzioni del vice del tecnico salentino.

Il Catanzaro dovrà fare ancora a meno del suo giocatore migliore, Russotto, mentre Lerda recuperai lungodegenti Bogliacino e Papini.

La vittoria del Lecce è a quota 1.65 su Netbet che dà 100 euro di bonus + 10 euro all’invio dei documenti.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.65, Netbet)
NO GOL (1.60, Netbet)


BARLETTA – MELFI | domenica 16 ore 18

Barletta e Melfi devono incamerare più punti possibili per raggiungere al più presto la salvezza in un girone abbastanza complicato. Bisogna dire che fino a questo momento le cose stanno procedendo per il verso giusto. La zona playout non è vicina ma neppure così lontana e questa non è una partita da sottovalutare, visto che poi a maggio, in caso di parità di punti, conteranno gli scontri diretti.

Il successo con il Martina Franca ha riportato serenità in casa Barletta, reduce da un periodo nero in cui i biancorossi avevano rimediato cinque sconfitte di fila. Il Melfi, invece, è imbattuto da sette turni e fuori casa ha raccolto solamente pareggi, ben sei, che sommati ai tre totalizzati in casa fanno nove. Su dodici partite disputate dai gialloverdi, quindi, nove sono terminate in parità e quasi sempre a reti inviolate.

Il Melfi dà l’idea di essere una squadra più compatta rispetto al Barletta. Poi c’è il tecnico Bitetto, grande ex della gara, che conosce perfettamente l’ambiente barlettano per aver allenato molti anni sulla panchina dei pugliesi e saprà come affrontare questa sfida delicata.

La doppia chance esterna è a quota 1.55 su Netbet che dà 100 euro di bonus + 10 euro all’invio dei documenti.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.55, Netbet)
UNDER (1.50, Netbet)