Girone F: Apoel-Psg e Barcellona-Ajax

Champions League

Nel girone F il Barcellona a sorpresa non è da solo al primo posto perché nel secondo turno ha perso in casa del Psg. La squadra di Luis Enrique per mettere in discesa la qualificazione dovrà vincere al Camp Nou contro l’Ajax, stessa cosa dovrà fare il Psg in casa dell’Apoel Nicosia.

APOEL – PSG | martedì 21 ore 20:45

Il Psg continua a dovere fare a meno di Ibrahimovic ed è un problema, ma la squadra di Blanc dovrebbe riuscire a vincere in casa dell’Apoel anche senza il suo forte attaccante svedese. Il Psg è in ripresa, ha vinto bene nell’ultimo turno di campionato e ha superato il Barcellona in casa nella seconda giornata della fase a gironi di Champions League, sempre senza avere Ibrahimovic a disposizione. Con lo svedese sarebbe più facile fare gol, perché Ibra anche contro le difese schierate è in grado di trovare la giocata giusta di precisione o di potenza.

Cavani e Lucas hanno invece bisogno di spazi per esprimersi al meglio e questo contro l’Apoel non sarà possibile. La squadra di Cipro baderà solo a difendere e a farlo con tutti i calciatori in campo. In fase offensiva l’Apoel a causa anche dell’assenza del veloce esterno Aloneftis difficilmente riuscirà a creare problemi alla difesa del Psg che finalmente dovrebbe ritrovare Thiago Silva dal primo minuto. Come se non bastasse l’Apeol dovrà fare i conti pure con l’assenza del difensore Papazoglou e con le precarie condizioni fisiche di altri calciatori: Nuno Morais, Tomás de Vincenti, Vinicius, Gustavo Manduca e Carlão. L’Apeol è la squadra che finora ha fatto meno tiri in porta in queste prime due partite della fase a gironi di Champions League, appena tre.

Ci sono ottimi presupposti per puntare sul “no gol” a quota 1.66 su # che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro). La vittoria del Psg è a quota 1.53.

Probabili formazioni
APOEL: Pardo; Antoniades, Carlão, João Guilherme, Mário Sérgio; Vinicius, Nuno Morais; Manduca, Tiago Gomes, Charalambides; Sheridan.
PSG: Sirigu; Van der Wiel, David Luiz, Thiago Silva, Maxwell; Matuidi, Verratti, Motta; Lucas, Cavani, Pastore.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.53, #)
NO GOL (1.66, #)

BARCELLONA – AJAX | martedì 21 ore 20:45

Il Barcellona non ha ancora subito gol finora nella Liga, eppure è difficile affermare che la squadra di Luis Enrique abbia un’ottima fase difensiva. Fare tanto possesso palla tiene lontano lo stesso pallone dalla propria area di rigore e questo è naturalmente un vantaggio: più una squadra tiene il possesso del pallone e per più tempo è sicura che la squadra avversaria non farà gol. Il problema nella tattica del Barcellona è che quando si perde il pallone la difesa risulta troppo scoperta perché i terzini giocano sempre in una posizione troppo avanzata e restano solo i due centrali a difendere aiutati da Mascherano che però prova sempre l’anticipo, e se gli avversari saltano anche l’argentino sono guai.

Qui sul veggente abbiamo scritto di questo problema prima della trasferta di Parigi in cui la squadra di Luis Enrique ha preso tre gol. Nella Liga capita spesso che il Barcellona rischi di prendere gol in contropiede in situazioni di questo tipo, il fatto è che la qualità media dei calciatori della Liga è bassa e se il Barcellona finora non ha subito gol è merito forse soprattutto degli errori degli avversari.

Sabato nell’ultima partita giocata nella Liga, l’Eibar ha fallito un clamoroso gol a porta vuota e nel secondo tempo quando attaccava Piovaccari (uno che in Italia ha fatto al massimo la Serie B) la difesa di Luis Enrique andava in affanno. L’Ajax ha una qualità media più alta delle squadre di Liga di media-bassa classifica e ha attaccanti di talento che potrebbero fare gol in contropiede. La quota più intelligente da giocare in questa partita è probabilmente il “gol” proprio per i motivi appena elencati, fermo restando che il Barcellona vincerà comunque.

La fase offensiva è migliorata nelle ultime partite, Messi e Neymar si scambiano sempre la posizione e non danno mai dei punti di riferimento ai difensori avversari. Presto o tardi – anche contro le difese schierate con tutti i calciatori in difesa – una triangolazione con protagonisti questi due straordinari attaccanti riesce, e a quel punto tre volte su quattro il Barcellona fa gol, poche storie. E tra qualche giorno tornerà pure Suarez, giusto in tempo per il partitone di Liga contro il Real Madrid.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 2.35 su # che offre un bonus (fino a un massimo di 100 euro) del 100% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione: vale solo per le scommesse multiple con almeno 3 eventi con quota minima 1.20 e moltiplicatore totale minimo 2.50.

L’anno scorso il Barcellona vinse 4-0 al Camp Nou nella fase a gironi di Champions League contro l’Ajax, ma perse 2-1 la partita di ritorno giocata in trasferta.

Probabili formazioni
BARCELLONA: Ter Stegen; Alves, Mathieu, Piqué, Alba; Mascherano, Roberto, Xavi; Pedro, Messi, Neymar.
AJAX: Cillessen; Van Rhijn, Veltman, Moisander, Viergever; Klaassen, Zimling, Andersen; Schöne, Sigthórsson, El Ghazi.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 + OVER (1.46, #)
GOL (2.35, #)