Champions: Porto-Lille e le altre partite del martedì

Champions League
PORTO – LILLE | martedì 26 ore 20:45

La partita di andata è stata equilibrata, la differenza l’ha fatta la maggiore esperienza del Porto che ha un Jackson Martinez in più e che ha potuto contare a centrocampo su un bravissimo Herrera. Il Lille in questa partita di ritorno potrebbe sfruttare maggiormente le sue capacità offensive in contropiede, ma l’assenza di Basa in difesa – è infortunato e non avrebbe giocato ma nel frattempo è stato ceduto pure alla Roma – dovrebbe pesare non poco e il forte attaccante colombiano Jackson Martinez è pronto ad approfittarne. Dopo le partita persa all’andata il Lille presto o tardi dovrà scoprirsi e così ci sono maggiori possibilità di vedere gol, almeno un paio.

La vittoria del Porto è a quota 1.62 su # che accredita sul conto un rimborso (fino a un massimo di 50 euro) pari all’importo della prima scommessa effettuata, con una quota maggiore o uguale a 2.75, indipendentemente da come va a finire quella scommessa.

Probabili formazioni
PORTO: Fabiano; Danilo, Maicon, Martins Indi, Alex Sandro, Casemiro, Herrera, Rúben Neves, Quaresma, Adrián López, Jackson Martinez.
LILLE: Eneyama; Béria, Kjaer, Rozehnal, Souaré; Mavuba, Corchia, Gueye, Lopes; Roux, Ryan Mendes.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.62, #)
OVER 1.5 (1.36, #)

CELTIC – MARIBOR | marteedì 26 ore 20:45

Il Celtic non ha perso la partita di andata in trasferta, e questa per gli scozzesi è un’ottima notizia. Perché il Celtic quando gioca fuori casa in Europa ha un rendimento disastroso, mentre in casa è capace anche di battere squadroni come il Barcellona. La partita di andata è stata equilibrata, ma il Celtic ha dimostrato di essere superiore sui calci piazzati. Nelle situazioni da palla da fermo in uno stadio dove i tifosi di casa si fanno sentire come il Celtic Park i difensori di Maribor potrebbero soffrire ancora di più l’abilità nel gioco aereo dei calciatori avversari. La vittoria del Celtic è a quota 1.58 su #.

Probabili formazioni
CELTIC: Gordon; Izaguirre, Denayer, Van Dijk, Lustig; Mulgrew, Johansen; Kayal, McGregor, Commons; Stokes.
MARIBOR: Handanovič; Šuler, Viler, Rajčevič, Stojanovič; Filipović, Derviševič, Vršič, Bohar; Tavares, Ibraimi.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.58, #)
ZENIT – STANDARD LIEGI | martedì 26 ore 18:00

Nella partita di andata giocata in Belgio è stata evidente la differenza di qualità tra le due squadre, e anche i risultati di questa prima parte di stagione favoriscono lo Zenit. La squadra di Villas Boas ha vinto bene tutte e cinque le partite giocate finora nel campionato russo, mentre lo Standard Liegi anche in Belgio sta facendo pessimi risultati nel suo campionato. Dopo le due sconfitte consecutive contro Gent e Mouscron non è andato oltre il 2-2 in casa contro il Westerlo mostrando limiti a livello di tenuta della difesa.

L’allenatore Villas Boas nonostante l’ottimo periodo dal punto di vista dei risultati vuole tenere alta la concentrazione dei suoi calciatori, anche perché una giornata storta farebbe perdere la partecipazione al girone di Champions League con pesanti danni economici. Per questo motivo Hulk nonostante alcuni problemi di natura muscolare dovrebbe essere schierato titolare, anche per dare un messaggio alla squadra. Per il resto Villas Boas ha tutti a disposizione mentre lo Standard Liegi sarà privo di Ronnie Stam, Julien De Sart, Mehdi Carcela-González , François Marquet e Tortol Lumanza. Parecchi indisponibili, forse troppi per reggere alla forza dello Zenit e ne è consapevole anche l’allenatore Luzon che ha detto che si affiderà al contropiede.

La vittoria dello Zenit è a quota 1.32, l’over a 1.60 su # che rimborserà tutte le scommesse multiple con un minimo di 5 eventi perse per un solo evento, relative a Champions League ed Europa League (ogni singola quota deve essere superiore a 1.50).

Probabili formazioni
ZENIT: Lodygin, Criscito, Lombaerts, Garay, Smolnikov; Tymoshchuk, Witsel, Danny, Shatov; Rondón, Hulk (Kerzhakov).
STANDARD LIEGI: Kawashima; Ciman, Teixeira, Arslanagic, Van Damme; Mpoku, Faty, Louis; Mbombo, De Camargo, Watt.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.32, #)
OVER (1.60, #)
APOEL NICOSIA – AALBORG | martedì 26 ore 20:45

La partita di andata è stata dominata dall’Aalborg, che ha fatto maggiore possesso palla (59%) e tirato più volte, concedendo un solo tiro in porta agli avversari che però proprio in quella occasione hanno fatto gol e pareggiato 1-1 la partita. Giocando come la scorsa settimana però l’Apoel – a meno di non avere la stessa fortuna – difficilmente riuscirà a qualificarsi. L’Apoel farà una partita difensiva come all’andata anche perché con lo 0-0 passerebbe il turno, c’è per questo da aspettarsi un primo tempo molto bloccato e con pochi o nessun gol. Alla lunga però la migliore condizione fisica dell’Aalborg che ha già giocato cinque partite del campionato danese, mentre a Cipro il campionato non è ancora iniziato, potrebbe fare la differenza e per questo è probabilmente meglio puntare sulla doppia chance esterna.

Probabili formazioni
APOEL NICOSIA: Pardo; Alexandrou, Carlão, Guilherme, Sérgio; Morais, Vinicius; Gomes, Charalambides; De Vincenti, Sheridan.
AALBORG: Larsen; Blaabjerg, Thelander, Petersen, Kristensen; Thomsen, Risgård, Würtz, Wichmann; Helenius, Jacobsen.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.32, #)
X2 (1.85, #)
BATE BORISOV – SLOVAN BRATISLAVA | martedì 26 ore 20:45

La partita di andata è stata divertente e piena di occasioni da gol, e anche nel ritorno lo spettacolo non dovrebbe mancare. L’allenatore dello Slovan Bratislava ha detto in conferenza che la sua squadra scenderà in campo con la consapevolezza di dovere fare almeno un gol per passare il turno (lo 0-0 qualificherebbe il Bate) e così l’atteggiamento sarà probabilmente offensivo. Il problema è che lo Slovan nel weekend ha giocato e perso una partita del suo campionato (2-1 contro lo Spartak Myjava), mentre il Bate Borisov è rimasto a riposo e anche questo potrebbe essere un vantaggio non di poco conto.

Probabili formazioni
BATE BORISOV: Chernik; Mladenović, Filipenko, Polyakov, Khagush; Likhtarovich, Olekhnovich, A.Volodko, Krivets; Rodionov, Gordeychuk.
SLOVAN BRATISLAVA: Perniš; Jablonský, Gorosito, Niňaj, Čikoš; Lásik, Štefánik; Milinković, Soumah, Žofčák; Vittek.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.72, #)
GOL (2.20, #)