Nba: Thunder-Spurs, si va a gara-7?

nba

OKLAHOMA CITY THUNDER – SAN ANTONIO SPURS

Serie strana, quella tra Spurs e Thunder. Alla fine di gara-5, stravinta da San Antonio 117-89, neanche gli stessi protagonisti riuscivano a darsi una spiegazione. Mai come in quest’occasione il fattore campo sta risultando determinante: chi ha giocato in casa finora ha sempre vinto, esprimendosi al massimo delle sue potenzialità. Le prestazioni opache dei texani nelle due gare di Oklahoma City sono state cancellate da una prova di squadra destinata a rimanere negli annali: offensivamente sono ritornati gli Spurs delle prime due partite, mandando ben sei giocatori in doppia cifra. Poi c’è stata la “furbata” di Popovich che, a sorpresa, ha schierato tra i titolari Matt Bonner – a cui in questi playoff erano stati riservati solo pochi minuti – utilissimo con il suo gioco esclusivamente perimetrale nell’attirare Serge Ibaka, l’eroe di gara-3 e gara-4, lontano dal ferro. In questo modo Duncan, senza la costante pressione dell’ispano-congolese, ha avuto più libertà sotto canestro e lo testimoniano i suoi 22 punti conditi da 12 rimbalzi. Il giocatore che però ha fatto più male ai Thunder è stato Boris Diaw: il francese si è dimostrato ancora una volta un’importantissima risorsa in uscita dalla panchina, abile con la sua classe nello sfruttare i mismatch e a mandare in crisi la difesa di Oklahoma City. Allontanato l’incubo della rimonta di due anni fa, San Antonio torna stanotte ad Oklahoma City con la tranquillità di chi è ad una sola vittoria dalle Finals. Per scongiurare l’eliminazione invece i Thunder sono costretti a far valere per l’ennesima volta il fattore campo. Gioirà di nuovo la squadra di casa? I precedenti condannano gli Spurs, sempre sconfitti nelle ultime gara disputate alla Chesapeake Arena. Insomma, tutte le strade porterebbero ad un’appassionante gara-7…

PRONOSTICI:
Under 205.5 (2.00, #)
1 (1.57 #)
1 Handicap 3.5 (1.88, #)