Nba, i Thunder rischiano a Memphis

ATLANTA HAWKS – INDIANA PACERS

Segnali di vita dai Pacers, ma da qui a parlare di completa guarigione ce ne vuole. In gara-2 Indiana, come era prevedibile, si è portata sull’1-1, battendo nettamente gli Hawks 101-85. Non una grandissima prestazione quella dei dominatori della Eastern Conference, ma si può dire che il tanto atteso riscatto c’è stato: si sono rivisti difesa, anche se a sprazzi, e Paul George, tornato a ruggire come negli scorsi playoff (27 punti, 10 rimbalzi e 6 assist). Ancora latitante Roy Hibbert: 1/7 dal campo e quattro rimbalzi in 24’ sono uno scarso bottino per chi, dopo gara-1, aveva chiesto ufficialmente scusa ai propri tifosi. Senza il suo apporto difensivo e di sostanza nelle zone del ferro, per Indiana ogni partita è un grosso rischio: Atlanta ha già dimostrato di avere una bella faccia tosta facendo il colpaccio ad Indianapolis e tenterà di ripetersi davanti al proprio pubblico puntando sui rimbalzi di Paul Millsap e i tiri dall’arco di Jeff Teague. Una delle chiavi di gara-3 potrebbe essere proprio la difesa di George sul #0, che due notti fa è stata impeccabile. La sensazione è che tutto dipenda dalle condizioni mentali e fisiche dei Pacers: se giocano come sanno per gli Hawks non ce n’è.

PRONOSTICI:
Over 185.5 (1.88, #)
2 (1.70, #)
2 Handicap -2.5 (1.88, #)

MEMPHIS GRIZZLIES – OKLAHOMA CITY THUNDER

La vittoria all’overtime dei Grizzlies in gara-2 per 11-105 ha reso questa una delle serie più interessanti di questo primo turno. Non che non lo fosse già prima: infatti, come avevamo preannunciato sul Veggente, Memphis è storicamente un cliente rognoso per i Thunder. Sono serviti a poco i 36 punti di Kevin Durant e i 29 di Russell Westbrook ad Oklahoma City: la scarsa produzione del resto della truppa (l’unico ad oltrepassare la doppia cifra è stato Ibaka con 15 punti) si conferma l’anello debole di questa squadra, che nei momenti importanti affida il proprio destino esclusivamente alle sue due stelle. I Grizzlies l’hanno spuntata grazie al solito dominio nel pitturato e ad un’ottima difesa, in particolare sui contropiedi degli avversari. Man of the match, Zach Randolph. Continua ad essere Z-Bo il trascinatore di Memphis in questi playoff: c’è la sua firma sugli otto dei 25 punti segnati dagli uomini di Joerger nel supplementare. L’impresa ardua, per i Thunder, adesso sarà vincerne almeno una in Tennessee, in un’arena in cui i Grizzlies sono imbattuti da quindici partite. L’esito di gara-2 ha tolto diverse certezze a Durant e compagni, costretti a fare qualche aggiustamento in vista di gara-3: per tutti questi motivi non è una cattiva idea rischiare il segno “1”.

PRONOSTICI:
1 (1.98, #)
Under 190.5 (1.88, #)
1X2 – X 5.5 punti (2.50, #)

GOLDEN STATE WARRIORS – LOS ANGELES CLIPPERS

Nei 35 punti di Blake Griffin (con il 76% dal campo, notare bene) c’era tutta la frustrazione accumulata in gara-1 dai Clippers. La vendetta sui Warriors più piena di così non poteva essere: 138-98, il successo più largo della franchigia losangelina nei playoff. Una serata da record in cui ha fatto la differenza – oltre alla prestazione monstre del #32 ed oltre alla soddisfacente prova offensiva collettiva – chi è uscito dalla panchina: sono state le triple dei vari Crawford, Turkoglu e Granger ad affossare Golden State, che ha dato l’impressione di arrendersi troppo presto, come se la mente di Curry e compagni fosse già proiettata alla prossima sfida. E non completamente a torto: all’Oracle Arena, in assoluto il posto più difficile degli Stati Uniti in cui giocare se non ti chiami Golden State, il copione è destinato a cambiare un’altra volta. Quello di stanotte sarà un vero “pivotal game”, forse la gara che indirizzerà la serie. Un esame di maturità per i Clippers, un modo per capire se la corazzata di Paul e Griffin può davvero fare strada in questi playoff. La nostra previsione è che i Warriors la metteranno sulla difesa: se riusciranno a tenere sotto i 100 punti o giù di lì Los Angeles avranno molte chance di tornare in vantaggio, indipendentemente dalla vena realizzativa di Curry e Thompson.

PRONOSTICI:
1X2 – X 5.5 punti (2.50, #)
Under 210.5 (2.25, #)
1 (2.00, #)