Nba: Indiana, se ci sei batti un colpo

nba

INDIANA PACERS – ATLANTA HAWKS

Qui Indiana, abbiamo un problema. E non uno solo, immaginiamo. Perché se la squadra vicecampione dell’Est, la dominatrice dei primi tre mesi di regular season, nonché una delle difese più imperforabili della lega è riuscita nell’impresa di farsi soffiare il fattore campo da gente che ai playoff è arrivata nonostante avesse collezionato più sconfitte che vittorie (era successo solo quattro volte nella storia della Nba) bisogna essere messi un po’ maluccio. Contro gli Hawks, infatti, sono uscite fuori tutte quelle magagne che si erano intraviste e percepite nelle scorse settimane: i Pacers difendono poco o difendono male; l’attacco non gira come (lo schema per far tirare Roy Hibbert (!) da tre è un esempio); scarsa sintonia tra i compagni. Qualcosa non va, insomma, e quale occasione migliore per Atlanta, squadra che non ha nulla da perdere, per dimostrare di essere di più di una semplice comparsa. Gli uomini di Budenholzer, trascinati da Teague e Millsap (53 punti in due), hanno espugnato Indianapolis al primo colpo e con pieno merito. Ora tocca ai Pacers riportare subito la serie in parità per giocarsi tutto in Georgia. Gara 2 deve essere quella del riscatto: lo sanno le stelle del gruppo (George, Hibbert – che si è pure scusato pubblicamente – West e Stephenson), lo sanno i cosiddetti comprimari (Scola, Turner, Hill). Se riusciranno a ritrovare la chimica di squadra perduta, l’inerzia della serie potrebbe cambiare direzione. Fin da questa notte.

PRONOSTICI:
1 Handicap 7.5 (1.88, #)
Under 185.5 (2.00, #)
1X2 – 1 5.5 punti (1.60, #)

TORONTO RAPTORS – BROOKLYN NETS

Quando si dice che è l’esperienza a fare la differenza. Nel primo, vero, importante momento della stagione, i veterani dei Nets sono saliti in cattedra ed hanno fatto capire chi comanda vincendo la prima partita della serie per 94 a 87. Provocati dalla stampa canadese – che li aveva definiti dei “dinosauri” – Pierce e compagni hanno giocato una gara impeccabile prendendosi gara 1 e il fattore campo. Brooklyn ha trionfato alla fine di un match molto intenso e combattuto: non era facile difendere bene contro una squadra che viaggia sulle ali dell’entusiasmo come i Raptors e in un palazzetto stracolmo di tifosi che facevano un frastuono assordante ogni volta che i loro beniamini avevano la palla fra le mani. Oltre ai canestri decisivi di “The Truth”, per i newyorchesi sono stati vitali i punti degli altri due big Deron Williams e Joe Johnson. Risultato che comunque ci stava, perché era abbastanza prevedibile che i giovani di Toronto avrebbero pagato lo scotto di essere dei debuttanti a questi livelli: non fosse stato per un Kyle Lowry da 22 punti, per i Raptors il passivo poteva essere maggiore. Le condizioni per spostarsi a New York sull’1-1, però, ci sono tutte. La serie, come abbiamo già spiegato qui sul Veggente prima di gara 1, non terminerà presto: stanotte toccherà ai Nets gestire la pressione e non sarà per nulla facile mantenere la stessa intensità per tenere a bada un gruppo che il talento ce l’ha e deve dimostrare di non essere arrivato lì per un semplice caso.

PRONOSTICI:
Over 185.5 (1.77, #)
1 (1.51, #)
2 Handicap 4.5 (1.88, #)

CHICAGO BULLS – WASHINGTON WIZARDS

Tra le tante sorprese di questo primo turno di playoff, il successo dei Wizards in casa dei più quotati Bulls. Un risultato che ha spiazzato un po’ chiunque, specie dopo aver ammirato la grinta e l’agonismo che Chicago aveva mostrato nelle ultime partite stagionali. Invece gli uomini di Thibodeau, dopo essere stati quasi sempre in vantaggio, nel quarto quarto si sono eclissati, subendo la rimonta di Washington. Ai Bulls è mancata la presenza di un leader offensivo capace di essere decisivo nei momenti cruciali del match, uno alla Derrick Rose per intenderci: possiamo comprendere i rimpianti dei tifosi dei Tori davanti a quelle cattive scelte in attacco nei minuti finali che hanno compromesso una vittoria che a dodici minuti dalla sirena sembrava ormai certa. Per i Wizards, invece, ha pagato la scelta di coach Wittman di affidarsi ai due lunghi, blindando costantemente l’area piccola dalle penetrazioni degli avversari. Protagonista assoluto è stato il brasiliano Nenè, autore di 24 punti e 7 rimbalzi: per l’ex Nuggets è stata una serata speciale, in cui è riuscito a rubare la scena anche al neo miglior difensore dell’anno, Joakim Noah. Anche in questo caso, però, si prospetta una serie lunga. Chicago ha perso il fattore campo, è stata una brutta botta, ma ciò non vuol dire che sia spacciata, avendo ancora a disposizione altre tre partite per capovolgere di nuovo tutto.

PRONOSTICI:
Over 180.5 (1.82, #)
1 (1.40, #)
1X2 – x 5.5 punti (2.75, #)