Europa League, le partite delle 19

Europa League

Europa League

ANZHI – AZ ALKMAAR | giovedì ore 18:00

Come già scritto prima della partita di andata, c’era un precedente del 2012 in Europa League tra Az Alkmaar e Anzhi, e a vincere il doppio confronto in modo netto fu l’Az. È un precedente che non fa testo, però, perché nel frattempo l’Anzhi ha ceduto nel corso del calciomercato del 2013 tutti i suoi calciatori più forti (Samba, Carcela-Gonzalez, Eto’o, Willian, Joao Carlos, Lassana Diarra, Boussoufa, Denisov, Kokorin, Zhirkov, Jucilei e Lacina Traorè) ed è molto più scarso rispetto alla formazione che giocò la partita contro l’Az nel 2012. Dopo tante cessioni, qualche calciatore è pure arrivato. L’Anzhi ha preso Bilyaletdinov, Bystrov, Bukharov, Aliev ed Epureanu, si tratta di buoni giocatori con cui si proverà ad ottenere la salvezza in campionato. La vittoria contro il Rubin Kazan nella prima partita del campionato russo del 2014 fa ben sperare, così come è stato positivo il pareggio in rimonta ottenuto sul campo dello Spartak Mosca.

Nella partita di andata l’Az ha vinto 1-0 ma ha segnato solo su calcio di rigore, e l’Anzhi è riuscito a difendere bene sfiorando anche in almeno quattro occasioni il gol del pareggio. L’Anzhi ha cambiato modo di giocare rispetto ad inizio stagione quando aveva parecchi campioni a disposizione, è una squadra che bada prima di tutto a difendere e contro l’Az anche se in svantaggio difficilmente si scoprirà, soprattutto nel primo tempo. In questa partita dovrebbero esserci pochi gol, e la conferma viene dalle statistiche. L’Anzhi ha fatto 11 under nelle ultime 12 partite di Europa League, l’Az ne ha fatti 9 nelle ultime 10.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X (1.28, #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair)
UNDER (1.60, #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair)

VIKTORIA PLZEN – LIONE | giovedì ore 19:00

Il Viktoria Plzen ha perso 4-1 la partita di andata in casa del Lione ma non vuole arrendersi e cercherà di dare il massimo per vincere la partita e chissà passare il turno. Servirebbe una improbabile vittoria per 3-0, però l’allenatore, i tifosi e i calciatori credono nella possibilità di mettere in difficoltà il Lione e vogliono provarci. Nella partita di andata il Viktoria ha fatto gol al Lione e avrebbe potuto segnarne altri, ma è stato condannato dai soliti limiti difensivi che lo avevano penalizzato anche in Champions League. Il Viktoria sarà privo del portiere titolare Kozacik e del difensore Hubnik e questi sono altri due problemi che fanno pensare all’impossibilità di compiere la rimonta e alla possibilità che il Lione faccia almeno un gol nella partita di ritorno.

Il Lione visto il vantaggio della partita d’andata cercherà di amministrare il vantaggio senza stancarsi troppo per conservare energie in vista del campionato. L’allenatore del Lione Garde dovrà fare a meno di Umtiti, Fofana e Grenier, e lascerà probabilmente a riposo qualche titolare come Gomis. Il Viktoria giocherà al massimo e ha buone possibilità di vincere questa partita, ma la qualificazione resta molto complicata.

La vittoria del Viktoria Plzen è a quota 2.37 su #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair che offre ai nuovi registrati un bonus pari all’importo della prima scommessa effettuata (vincente o perdente che sia, fino a un massimo di 50€).

Probabili formazioni
VIKTORIA PLZEN: Bolek, Řezník, Čišovský, Procházka, Limberský, Hořava, Horváth, Petržela, Kolář, Ďuriš, Tecl.
LIONE: A. Lopes, M. Lopes, Biševac, B. Koné, Bedimo, Gonalons, Malbranque, Mvuemba, Ferri, Lacazette, Briand.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.37, #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair)
OVER (2.15, #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair)
GOL (1.90, #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair)
BENFICA – TOTTENHAM | giovedì ore 19:00

Il Benfica ha vinto 3-1 la partita di andata giocata a Londra e l’allenatore Jorge Jesus ha anche il vantaggio di potere scegliere i calciatori più in forma visto che in questo momento così importante della stagione ha tutta la squadra a disposizione. Il Tottenham al contrario se la passa malissimo, ha perso le ultime tre partite giocate e sta rovinando in pochi giorni quando di buono aveva fatto dall’arrivo di Sherwood in panchina al posto di Villas Boas. Il Tottenham ha anche parecchi problemi con gli infortuni, è rimasto senza difensori centrali e l’allenatore sembra ormai rassegnato all’eliminazione visto che due giocatori forti come Paulinho e Adebayor non sono stati convocati in vista del campionato.

Al Benfica in questo momento riesce tutto bene, lunedì ha fatto 4 gol sul difficile campo del Nacional e nonostante il risultato favorevole della partita d’andata davanti ai suoi tifosi darà il massimo per vincere anche questa partita di ritorno.

Probabili formazioni
BENFICA: Artur, Pereira, Luisão, Garay, Siqueira, Rúben Amorim, Fejsa, Sulejmani, Markovic, Cardozo, Rodrigo.
TOTTENHAM: Friedel, Naughton, Sandro, Fryers, Rose, Towsend, Dembélé, Eriksen, Sigurdsson, Soldado, Kane.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 (1.60, #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair)
OVER (1.75, #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair)
VALENCIA – LUDOGORETS RAZGRAD | giovedì ore 19:00

Il Valencia ha vinto la partita di andata pur giocandola quasi interamente in dieci uomini per l’espulsione di Keita, e con il passaggio del turno assicurato cercherà di non sforzarsi troppo anche perché la prossima partita di Liga sarà molto importante, contro il Villarreal. Il Ludogorets Razgrad nella partita di andata ha dato il massimo, ha sbagliato un calcio di rigore e ha fallito parecchie occasioni da gol, è stato davvero sfortunato. Nel complesso però il Valencia ha dimostrato di essere nettamente superiore, e il risultato di 3-0 non lascia dubbi in merito.

Per il Valencia sarà una partita di allenamento, i ritmi saranno probabilmente bassi e per questo motivo non dovrebbero esserci troppi gol, la squadra spagnola nelle ultime tre partite di Europa League ha sempre mantenuto la porta inviolata e vuole continuare la serie.

Probabili formazioni
VALENCIA: Diego Alves, Pereira, Ruiz, Mathieu, Bernat, Romeu, Javi Fuego, Míchel, Fede, Vargas, Alcácer.
LUDOGORETS RAZGRAD: Vladislav Stoyanov, Minev, Mantula, Caicara, Terziev, Dyakov, Burgzorg, Misidjan, Marcelinho, Alexandrov, Bezyak.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.44, William Hill)
UNDER 3.5 (1.40, William Hill)