Zenit-Borussia Dortmund è alle 18

Champions League

Champions League

ZENIT – BORUSSIA DORTMUND | martedì ore 18:00

Il Borussia Dortmund sabato ha perso 3-0 in casa dell’Amburgo, contro una squadra che aveva perso tutte e otto le precedenti partite di Bundesliga. Un risultato negativo che conferma la discontinuità di rendimento del Borussia Dortmund in questa stagione, per motivi non imputabili all’allenatore Klopp, perché quest’anno ci sono stati troppi infortuni che hanno penalizzato la squadra. La Bundesliga ormai è andata, in Champions c’è la possibilità di provare ad arrivare di nuovo in finale come l’anno scorso. Il vantaggio di questa squadra è che gioca bene, a memoria, che sa attaccare e fare gol con facilità. Nei doppi confronti fa gol in trasferta e poi è fortissimo in casa dove nel suo Westfalenstadion è sempre difficile fare risultato per gli avversari.

Gli infortuni continuano a penalizzare il Borussia Dortmund, soprattutto in difesa. Subotić è indisponibile, Hummels proverà a recuperare ma molto probabilmente resterà fuori. E così al centro della difesa ci saranno due riserve, Sokratis e Friedrich. Mancheranno anche i due centrocampisti centrali titolari che sarebbero Bender e Gungogan, tutti e due indisponibili.

Lo Zenit ha giocato male nel corso del girone di qualificazione, ha perso 4-1 in casa dell’Austria Vienna – risultato vergognoso – ma ha passato il turno perché il Porto è riuscito a fare peggio. Il campionato russo è fermo, lo Zenit non ha il ritmo partita ma è da gennaio che sta preparando questa partita, lo staff di Spalletti ha sempre lavorato bene sul piano fisico e il programma di lavoro sarà stato studiato per arrivare a questa partita in ottime condizioni fisiche.

La società dello Zenit ha parecchi soldi, e ne ha spesi per mettere su una squadra di qualità. Ci sono Witsel e Hulk e ultimamente è arrivato anche il forte attaccante Rondon, forse meno utile al gioco della squadra rispetto a Kherzakov ma sicuramente più efficace in zona gol.

Lo Zenit è imbattuto nelle ultime quattro partite contro avversarie tedesche (tre vittorie e un pareggio), e ha pareggiato tutte le ultime quattro partite giocate in casa in Champions League. Il Borussia ha tenuto la porta inviolata solo una volta nelle ultime 10 partite di Champions League – contro il deludente Marsiglia – e non pareggia in Champions da 10 partite (sei vittorie, quattro sconfitte).

Il Borussia Dortmund molto probabilmente riuscirà a qualificarsi grazie alla partita di ritorno in casa in cui ritroverà anche qualche titolare assente stasera, ma vincere in casa dello Zenit sarà molto difficile. In ottica doppio confronto Klopp sa che sarà molto importante fare gol, e visto che la sua squadra sa attaccare ma non difendere farà una partita offensiva e per questo motivo l’alternativa alla doppia chance interna sono “gol” e “over”.

Il “gol” è a quota 1.62 su Unibet che offre ai nuovi registrati il rimborso completo della prima scommessa effettuata, se questa dovesse rivelarsi perdente (rimborso massimo: 25€). Il Borussia Dortmund ha fatto cinque volte “over 2.5” nelle sei partite della fase a gironi di Champions League, l’over è a quota 1.65.

La doppia chance interna (vittoria dello Zenit o pareggio) è a quota 2.00 su Paddypower che accredita 5 euro subito e 5 euro a settimana, per tutto l’anno (se l’utente piazza almeno una scommessa alla settimana). Sempre su Paddypower è possibile anche giocare Hulk marcatore a quota 3.30.

Probabili formazioni:
ZENIT: Lodygin, Smolnikov, Lombaerts, Hubocan, Criscito, Fayzulin, Witsel, Hulk, Shatov, Arshavin, Rondon.
BORUSSIA DORTMUND: Weidenfeller, Piszczek, M. Friedrich, Sokratis, Schmelzer, Kehl, Sahin, Hofmann, H. Mkhitaryan, Reus, Lewandowski.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.62, Unibet)
OVER (1.65, Unibet)
1X (2.00, Paddypower)
HULK MARCATORE (3.30, Paddypower)