Stasera c’è Arsenal-Manchester United

Premier League

Premier League

ARSENAL – MANCHESTER UNITED | mercoledì ore 20:45

L’Arsenal nel corso di questa stagione ha sempre mostrato di sapersi riprendere in fretta dalle sconfitte. Quando ha perso in Champions League la partita in casa contro il Borussia Dortmund, due settimane dopo è andato a vincere in Germania. Dopo la sconfitta per 6-3 contro il City e il successivo pareggio 0-0 contro il Chelsea, ha vinto cinque partite consecutive in Premier League. In questi risultati si capisce come la squadra di Wenger sia maturata e migliorata rispetto agli anni passati quando i giovani calciatori dell’Arsenal andavano in depressione alle prime difficoltà. È per questo motivo che la batosta di sabato a Liverpool (sconfitta per 5-1) non dovrebbe provocare danni ed è per questo che l’Arsenal è comunque favorito sul Manchester United, che se la passa molto peggio.

L’Arsenal gioca meglio del Manchester United, Wenger ha idee più chiare in fase di manovra offensiva rispetto a Moyes, e soprattutto l’organizzazione della difesa dell’Arsenal è migliore di quella del Manchester United, che nell’ultimo turno ha subito due gol in casa dalla squadra ultima in classifica, il secondo nei minuti finali. La scarsa concentrazione con cui all’ultimo minuto la difesa ha rinviato male una palla alta e poi la scarsa prontezza di riflessi con cui De Gea ha respinto il tiro del calciatore del Fulham sono due segnali dell’attuale inadeguatezza di tutta la fase difensiva del Manchester United.

L’Arsenal nelle ultime 11 partite giocate in casa in tutte le competizioni ha mantenuto la porta inviolata in ben dieci occasioni e in totale ha subito un solo gol. Allo stesso tempo il Manchester United ha ritrovato Van Persie, che ha segnato nelle ultime tre partite in cui ha giocato e in tutti i cinque precedenti contro l’Arsenal. Un gol il Manchester United potrebbe anche farlo, nelle ultime 24 trasferte di Premier League il Manchester United solo una volta non ha segnato almeno un gol. Allo stesso tempo però nelle ultime 15 partite in trasferta solo in due occasioni ha mantenuto la porta inviolata.

Su William Hill – che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€) – la quota per la vittoria dell’Arsenal è 2.25.

William Hill rimborsa le scommesse perdenti sul risultato esatto in caso di 0-0 finale. Il 2-1 è a quota 9.00.

Probabili formazioni:
ARSENAL: Szczesny, Sagna, Mertesacker, Koscielny, Monreal, Wilshere, Arteta, Oxlade-Chamberlain, Cazorla, Ozil, Giroud.
MANCHESTER UNITED: De Gea, Rafael, Ferdinand, Vidic, Evra, Mata, Carrick, Fletcher, Young, Rooney, van Persie

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.25, William Hill)
VAN PERSIE MARCATORE (2.75, William Hill)

EVERTON – CRYSTAL PALACE | mercoledì ore 20:45

L’Everton è favorito sul Crystal Palace. Ha perso solo una delle ultime 21 partite di campionato giocate in casa, e di queste 21 ben 15 le ha vinte.

Pur non essendo questo il periodo migliore dell’Everton nel campionato di Premier League 2013/2014, con solo due vittorie nelle ultime sei partite in casa, il fatto di giocare in casa contro una squadra più debole e di bassa classifica fa subito pensare al segno “1”. C’è il problema degli infortuni, su tutti quello di Lukaku, ma dopo la sconfitta col Tottenham questa vittoria è troppo importante per la squadra di Martinez che finora non ha mai perso due partite consecutive da quando allena l’Everton.

Il Crystal Palace con Pulis in panchina sta facendo bene in casa, ma in trasferta resta una squadra dallo scarso rendimento, ha vinto solo due delle ultime 25 partite fuori casa di Premier League. L’obiettivo di Pulis quando gioca in trasferta è prima di tutto quello di non fare segnare gli avversari, e considerata l’assenza di Lukaku l’alternativa alla vittoria dell’Everton – che ha mantenuto la porta inviolata in 10 delle ultime 15 partite in casa di Premier League – è l’under.

Probabili formazioni:
EVERTON: Howard, Coleman, Jagielka, Distin, Baines, Barry, McCarthy, Naismith, Osman, Pienaar, Mirallas.
ASTON VILLA: Speroni, Ward, Dann, Delaney, Ledley, Puncheon, Dikgacoi, Jedinak, Bolasie, Ince, Chamakh.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.44, William Hill)
UNDER (1.70, William Hill)
MANCHESTER CITY – SUNDERLAND | mercoledì ore 20:45

Il Sunderland questa sera avrà un compito ingrato, quello di andare a giocare contro il Manchester City che nell’ultimo turno in casa ha perso 1-0 contro il Chelsea, una sconfitta che ha interrotto una serie di 11 vittorie consecutive del City e di 61 partite consecutive in cui il Manchester aveva segnato almeno un gol a partita in casa. La squadra di Pellegrini sabato non è riuscita a fare gol nemmeno contro il Norwich pareggiando 0-0, così stasera gli attaccanti saranno vogliosi di sbloccarsi e per il Sunderland si prevede una brutta serata.

Probabili formazioni:
MANCHESTER CITY: Hart, Zabaleta, Kompany, Demichelis, Kolarov, Navas, Milner, Toure, Silva, Dzeko, Negredo.
SUNDERLAND: Mannone, Bardsley, O’Shea, Vergini, Alonso, Bridcutt, Ki, Colback, Johnson, Borini, Altidore.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.20, William Hill)
OVER (1.40, William Hill)



Altri pronostici:
20:45 Newcastle – Tottenham X2 (1.33, William Hill)
21:00 Fulham – Liverpool 2 (1.44, William Hill), OVER (1.44, William Hill)