Nba, Heat-Pacers senza LeBron?

nba

MIAMI HEAT – INDIANA PACERS

Il secondo round della sfida tra le dominatrici della Eastern Conference rischia di perdere uno dei protagonisti più importanti. Anzi, il più importante. I tifosi degli Heat stanno col fiato sospeso perché nel big match contro i Pacers LeBron James potrebbe non giocare neanche un minuto. Il Prescelto ha un problema alla caviglia che l’ha tormentato anche nella scorsa gara con gli Utah Jazz (ma non gli ha impedito di segnare i soliti 30 punti) ed è in forse per questa notte. Certo è che senza l’Mvp della scorsa stagione il risultato sarebbe scontato. Tutto dipenderà da ciò che sarà deciso dallo staff: probabile che gli Heat concedano un turno di riposo a James, considerando che ci sono ancora oltre sessanta partite da disputare. Se invece LeBron sarà in campo, lo farà anche per una questione di rivincita: il ko di sette giorni fa (vinsero i Pacers 90-84) brucia ancora e Miami non può perdere ulteriore terreno in classifica nei confronti degli uomini di Vogel.

PRONOSTICI: Under 190.5 (1.80, Eurobet)
2 (2.28, Eurobet)
1X2 1° quarto – 1 (2.5 punti) (2.20, Eurobet)


BROOKLYN NETS – WASHINGTON WIZARDS

Ancora è presto per parlare di crisi superata, ma gli ultimi risultati ci dicono che i Nets hanno cominciato a “giocare”. Nel senso che le onerose operazioni di mercato effettuate dalla dirigenza in questi tre anni per creare una squadra da titolo hanno iniziato a dare i primi frutti. Quattro vittorie nelle ultime cinque partite hanno restituito il sorriso a Jason Kidd: l’attacco sta finalmente funzionando e i suoi, a causa della poca qualità nella Eastern Conference, sono a un passo dalle prime otto posizioni. Decisivi il rientro di Williams, l’apporto di Pierce da sesto uomo e la vena realizzativa di Johnson, tornato ai fasti di Atlanta. Anche se dovrà fare di nuovo a meno di Brook Lopez – il miglior realizzatore gioca una partita sì e una no ed è in forte dubbio per le prossime gare – Brooklyn ha l’obbligo di vincere il match di stanotte. Un successo contro i Wizards vorrebbe dire avvicinarsi ulteriormente alla zona playoff. Washington però ha ritrovato Beal: il ritorno dell’ex Gators dopo quasi un mese è coinciso con una vittoria che ai capitolini mancava da quattro gare.

PRONOSTICI: 1 (1.52, Eurobet)
Over 195.5 (1.82, Eurobet)
PHOENIX SUNS – SAN ANTONIO SPURS

Tutti ad inizio stagione era convinti che i Phoenix Suns avrebbero giocato a perdere, puntando alla lottery e ad assicurasi uno dei talenti che usciranno a giugno da uno dei più promettenti Draft degli ultimi anni. Tutti, compresi i Phoenix Suns stessi. Che adesso, visti i brillanti risultati che sta raggiungendo la loro squadra, sono stati “costretti” a cambiare strategia cercando rinforzi di peso nel mercato, magari sacrificando anche qualche prima scelta. L’esplosione della coppia Dragic-Bledsoe, d’altronde, è sotto gli occhi di tutti: i loro 38 punti media hanno portato i Suns a vincerne quattordici su ventitre e a guadagnarsi la sesta piazza in un Ovest mai così competitivo. Non si sa se continueranno su questi livelli, ma il talento c’è e di sicuro non si tratta di un fuoco di paglia. Il match di stanotte con San Antonio è proibitivo, ma consente ai Suns, che non perdono da cinque partite, di mettere in risalto le proprie qualità. Battere i texani è già un’impresa, ma se i nero argento sono reduci da una sconfitta è ancora più complicato: San Antonio vuole archiviare la sconfitta coi Clippers e sarà motivatissima. Può uscirne fuori una gara divertente, con Phoenix che non parte sconfitta in partenza.

PRONOSTICI: 1×2 (5.5 punti) – X (2.55, Eurobet)
Over 205.5 (2.03, Eurobet)
2 (1.62, Eurobet)



Gli altri pronostici:
Orlando Magic – Utah Jazz 1
Toronto Raptors – Charlotte Bobcats 2 Handicap 6.50
Atlanta Hawks – Sacramento Kings 1
Boston Celtics – Detroit Pistons 2
Milwaukee Bucks – New York Knicks Over 185.5
Minnesota Timberwolves – Portland Trail Blazers 2
Dallas Mavericks – Memphis Grizzlies 1
Houston Rockets – Chicago Bulls 1 Handicap 7.50
Los Angeles Clippers – New Orleans Hornets 1