Il partitone è Manchester City-Arsenal

Premier League

Premier League

MANCHESTER CITY – ARSENAL | sabato ore 13:45

La partita più importante del weekend di Premier League è anche la prima che verrà giocata. L’Arsenal primo in classifica giocherà in casa del Manchester City, squadra che finora ha vinto tutte le partite interne e che deve battere la squadra di Wenger se vuole tornare ad avere almeno qualche speranza di lottare per il titolo. Il Manchester City quando gioca in casa prende a pallate tutti gli avversari, senza distinzioni. Ha vinto sette partite su sette segnando 29 gol e subendone soltanto due. Pensare però che l’Arsenal non riesca a segnare almeno un gol viene difficile, visto che la squadra di Wenger ha il migliore rendimento in trasferta della stagione con 16 punti fatti in sette partite. Il problema è che l’Arsenal fuori casa non ha ancora fatto nessuna vittorie contro le squadre più forti di Inghilterra, e ad esempio ha perso contro il Manchester United. Il 2-0 subito a Napoli con la formazione titolare in Champions League è un altro motivo per credere nella vittoria del City, che in settimana ha vinto 3-2 all’Allianz Arena contro il Bayern Monaco. E contro il Bayern Monaco non si vince mai per caso, nemmeno in una partita che non vale la qualificazione.

La differenza potrebbe farla ancora una volta Aguero che tenuto a riposo in Champions League è pronto a fare ancora gol dopo averne segnati 14 nelle ultime 12 partite.

La vittoria del Manchester City è a quota 1.83 su # che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€). L’alternativa è il gol di Aguero a 2.00.

Probabili formazioni
MANCHESTER CITY: Pantilimon, Zabaleta, Kompany, Demichelis, Kolarov, Milner, Fernandinho, Toure, Nasri, Negredo, Aguero.
ARSENAL: Szczesny, Jenkinson, Mertesacker, Koscielny, Gibbs, Flamini, Ramsey, Wilshere, Ozil, Cazorla, Giroud.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.83, #)
AGUERO MARCATORE (2.00, #)
GOL (1.60, #)
CHELSEA – CRYSTAL PALACE | sabato ore 16:00

Il Crystal Palace grazie anche al lavoro del nuovo allenatore Tony Pulis ha migliorato il suo rendimento e quanto meno può sperare in una salvezza che fino a qualche settimana fa sembrava già impossibile. Le due vittorie ottenute con il nuovo allenatore in panchina hanno alzato il morale della squadra, ma partite contro squadre come il Chelsea sembrano segnate già in partenza, c’è troppa differenza di qualità, qualsiasi sarà la formazione che Mourinho sceglierà per questa partita. Come già scritto in occasione della partita di Champions contro la Steaua Bucarest, l’allenatore portoghese infuriato per i troppi gol concessi nelle ultime settimane (tre al Sunderland, tre allo Stoke) ha chiesto ai suoi massima attenzione in difesa e dopo non avere subito gol in Champions si aspetta un’altra partita con la porta inviolata. Il Chelsea farà tanto possesso palla, il Crystal Palace si limiterà a difendere e proverà a fare gol nelle poche occasioni in cui avrà qualche calcio di punizione o calcio d’angolo a favore. La vittoria del Chelsea non sembra in discussione, l’alternativa a quota più alta è il “segna gol squadra ospite no”.

Probabili formazioni
CHELSEA: Cech, Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta, Ramires, Lampard, Willian, Oscar, Hazard, Torres.
CRYSTAL PALACE: Speroni, Ward, Gabbidon, Delaney, Moxey, Puncheon, Dikgacoi, Jedinak, Bannan, Chamakh, Jerome.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.20, #)
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE NO (1.61, #)

EVERTON – FULHAM | sabato ore 16:00

L’Everton sta giocando benissimo, forse meglio di quando c’era Moyes allenatore. Con il tecnico attualmente al Manchester United, l’Everton è sempre stata una squadra tosta in difesa, ma con Martinez ha migliorato la manovra di gioco e ha calciatori molto tecnici tra centrocampo e attacco. Il giovane Barkley sta finalmente mettendo in mostra tutte le sue qualità di palleggio, l’esperienza di Barry è fondamentale nella gestione dei momenti più difficili delle partite, e poi c’è Lukaku che ha una forza fisica incredibile e giocando così può davvero diventare forte quanto Drogba. Il paragone fatto un paio di anni fa con l’attaccante ivoriano sembrava azzardato, adesso l’unica cosa azzardata è stata la scelta di Mourinho di darlo via preferendogli Torres, Demba Ba ed Eto’o. Il Fulham non vince una partita in casa dell’Everton da poco dopo la fine della seconda guerra mondiale, ed è la squadra contro cui l’Everton ha vinto più partite in casa in Premier League.

Probabili formazioni:
EVERTON: Howard, Coleman, Jagielka, Distin, Oviedo, Osman, Barry, Mirallas, Barkley, Pienaar, Lukaku.
FULHAM: Stekelenburg, Riether, Senderos, Hughes, Riise, Sidwell, Parker, Karagounis, Bent, Berbatov, Kacaniklic.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.36, #)
LUKAKU MARCATORE (1.66, #)
NEWCASTLE – SOUTHAMPTON | sabato ore 16:00

Avesse più continuità nel suo rendimento, il Newcastle potrebbe ambire ad un posto in Champions League per la prossima stagione, in questo campionato mai come quest’anno senza padroni. Contro il Southampton non sarà una partita facile per via delle assenze di Debuchy infortunato e Cabaye squalificato, ma i precedenti – 9 vittorie nelle ultime 10 partite in casa contro il Southampton – e il rendimento recente degli avversari fanno credere che il segno “1” sia quello più probabile. Perché anche il Southampton deve fare i conti con parecchie assenze: il portiere titolare Boruc (il sostituto Gazzaniga pur non avendo subito gol dal portiere avversario non è sembrato forte come il polacco) e Wanyama a centrocampo su tutti. La difesa dopo essere stata la migliore della Premier League ha subito 9 gol nelle ultime quattro partite di Premier, e in trasferta questa squadra segna poco, sei gol nelle ultime dieci partite.

Probabili formazioni:
NEWCASTLE: Krul, Yanga-Mbiwa, Williamson, Coloccini, Santon, Tiote, Anita, Sissoko, Remy, Gouffran, Ameobi.
SOUTHAMPTON: Gazzaniga, Chambers, Fonte, Lovren, Shaw, Cork, Ward-Prowse, Lallana, Davis, Rodriguez, Osvaldo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.36, #)
REMY MARCATORE (2.50, #)