Fiorentina-Verona e Lazio-Napoli

Serie A

Serie A

FIORENTINA – VERONA | lunedì ore 19:00

I pareggi di Inter e Roma daranno ancora maggiori motivazioni ai giocatori della Fiorentina per cercare la vittoria contro il Verona, fare tre punti in attesa del ritorno a tempo pieno dell’attaccante Mario Gomez che potrebbe essere molto importante per migliorare il rendimento della squadra viola. La squadra di Montella ha meno punti in classifica rispetto alla passata stagione: 24 contro i 27 conquistati delle prime 13 giornate del campionato 2012-13. L’anno scorso la Fiorentina fu una delle sorprese maggiori della Serie A, come lo è stato in questo avvio di stagione il Verona che però ha perso le ultime due partite contro avversari non di alta classifica, Genoa e Chievo. Fiorentina e Verona sono due squadre che giocano bene e all’attacco, motivo per cui questa potrebbe essere una partita con parecchi gol segnati. Il Verona ha subito almeno due gol a partita in cinque delle sei trasferte giocate nel corso di questo campionato e ha subito 12 gol nei primi tempi della Serie A in corso, solo il Bologna ha fatto peggio. La Fiorentina farà bene ad attaccare per questo motivo con convinzione fin dai primi minuti, e il maggiore indiziato a fare gol è Giuseppe Rossi, che ha sempre segnato nelle ultime tre partite giocate in casa in campionato, con sei gol in questo parziale.

Nella Fiorentina non ci sarà lo squalificato Aquilani, al suo posto giocherà Ambrosini, mentre Vargas sostituirà Pasqual sulla fascia sinistra. Un cambio che fa capire l’intenzione di Montella di attaccare e di mettere in difficoltà il Verona che in questo campionato non ha mai difeso bene e che spesso è stato salvato dalle parate di Rafael, portiere brasiliano come Neto con la differenza che il primo ha dato qualche punto in classifica in più al Verona, il secondo ne ha tolti almeno quattro ai viola con un paio di errori clamorosi. Vargas sa attaccare ma difende meno bene di Pasqual, da quella parte potrebbe trovare spazio Iturbe, giocatore molto pericoloso soprattutto se ha libertà di azione e di provare il suo potente mancino. Fiorentina favorita in una partita da “gol”.

Su # – che offre ai nuovi registrati # – ci sono le scommesse “combo bets”: 1 + GOL in Fiorentina-Verona è a quota 3.50.

Probabili formazioni:
FIORENTINA: Neto, Tomovic, Rodriguez, Savic, Cuadrado, Ambrosini, Pizarro, Borja Valero, Vargas, Joaquin, Rossi.
VERONA: Rafael, Cacciatore, Moras, Maietta, Agostini, Romulo, Jorginho, Halfredsson, Martinho, Toni, Iturbe.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
1 + GOL (2.85, #)
ENTRAMBE LE SQUADRE SEGNANO NEL PRIMO TEMPO (3.70, Paddypower)

LAZIO – NAPOLI | lunedì ore 21:00

Lazio e Napoli in questo periodo non se la passano bene. La Lazio non ha mai vinto nelle ultime quattro partite di Serie A giocate in casa, Petkovic ha ricevuto parecchie critiche, ingenerose per un allenatore che l’anno scorso ha vinto una finale di Coppa Italia contro la Roma, nonostante un finale di stagione difficile per i numerosi infortuni. Petkovic nega le trattative con la federazione di calcio della Svizzera, ma molto probabilmente sarà il prossimo allenatore della nazionale. Come al solito quando si tratta delle due squadre di Roma, ci sono parecchie voci, e lavorare in modo sereno è molto difficile quando i risultati non sono positivi. Anche a Napoli l’entusiasmo della prima parte di campionato dopo la quasi eliminazione dalla Champions League e le ultime due brutte sconfitte contro Juventus e Parma hanno fatto nascere i primi dubbi su Benitez e più in generale sulla squadra. Il Napoli è complessivamente più forte della Lazio, tutte e due le squadre però appaiono deboli in difesa. Nell’ultimo periodo Hernanes da una parte e Higuain dall’altra hanno deluso per rendimento, da loro ci si attende una prestazione molto positiva in una partita che tutte e due le squadre dovrebbero vincere in questo momento delicato della stagione.

Per quanto riguarda i marcatori però il veggente punta su Insigne a quota 2.90 su Paddypower. Il talentuoso attaccante napoletano ha fatto due gol in Champions League ma in campionato dopo tredici partite è ancora fermo a zero. Per un giocatore delle sue potenzialità è davvero un mistero non avere fatto gol dopo tutte queste giornate di campionato, stasera potrebbe finalmente trovare il gol. La difesa a tre della Lazio con Lulic che dovrà gestire tutta la fascia sinistra, potrebbe favorirlo nelle azioni di contropiede.

Probabili formazioni:
LAZIO: Marchetti, Konko, Ciani, Cana, Radu, Hernanes, Ledesma, Onazi, Candreva, Perea, Lulic.
NAPOLI: Reina, Maggio, Albiol, Fernandez, Armero, Inler, Behrami, Callejon, Mertens, Insigne, Higuain.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.42, Paddypower)
GOL (1.60, Paddypower)
INSIGNE MARCATORE (2.90, Paddypower)