NBA: tabù trasferta per i Nets

nba

MIAMI HEAT – DALLAS MAVERICKS

Le Finals 2006 e 2011 ci ricordano che quella tra Miami e Dallas non è una gara qualunque. La rivalità non si è mai sopita e ogni volta che le due squadre si incontrano esce fuori una partita vera. Attualmente sia Heat che Mavs attraversano un momento particolare. Miami ha cominciato sottotono questa regular season, e l’ultimo match stravinto coi Bucks non è servito a riportare il sereno in Florida: James, Wade e Bosh devono dimostrare che di fame ne hanno ancora. Dallas invece non è stata costruita per vincere il titolo, ma quest’inizio positivo (5 vittorie e tre sconfitte per i texani, con Nowitzki ed Ellis in perfetta sintonia) ha smentito chi considerava bolliti gli uomini di Carlisle: ad Ovest bisognerà tener conto anche di loro.

PRONOSTICO: Over 205,5 (1.70, Eurobet); 2 con Handicap 8.50 (1.88, Eurobet)

DENVER NUGGETS – MINNESOTA TIMBERWOLVES

I Nuggets sembrano in ripresa: contro Jazz e Lakers, nelle ultime due gare, sono arrivate due vittorie che hanno fatto tornare il sorriso a coach Brian Shaw. Partita dopo partita si comincia a intravedere il lavoro dell’ex viceallenatore dei Pacers. L’emergenza infortuni intanto sta per terminare: recuperato Wilson Chandler, ora in Colorado aspettano con ansia il ritorno di Gallinari. Al Pepsi Center arriva però un pessimo cliente: i Minnesota Timberwolves viaggiano alla grande potendo contare su un Kevin Love da quasi 30 punti e 15 rimbalzi a partita. Trascinati da lui e da Rubio (10 assist di media) i Wolves, pur trascurando la difesa, ne hanno vinte sei su nove e solo in due occasioni non hanno superato quota 100 punti. Il fatto che anche Denver segni tanto (100,4p) lascia presumere che questo sarà un match dal canestro facile.

PRONOSTICO: 2 (1.66, Paddy Power); Over 210,5 (1.88, Eurobet)
PHOENIX SUNS – BROOKLYN NETS

Quanti, un mese fa, avrebbero dato per favoriti i Suns contro Brooklyn? A parte qualche folle, nessuno. Ma il bello dell’Nba – e di un mucchio di altri sport, forse tutti – è soprattutto questo, che ogni previsione può essere ribaltata non appena la parola passa al campo. Phoenix era considerata come la peggiore squadra della lega e invece, dopo otto partite, si ritrova in piena zona playoff. Esattamente l’opposto dei Nets dei cinque all stars in quintetto, che dovevano mettere fine al dominio di Miami e che invece stazionano all’ultimo posto ad Est con un record di cinque sconfitte e due vittorie. Siamo solo all’inizio e ancora può succedere di tutto, ma il rendimento di Brooklyn sta diventando preoccupante: dominati dai Kings due notti fa, i bianconeri continuano a tirare male e a difendere peggio. Magari a marzo diremo il contrario, però ad oggi è innegabile che i Suns siano in uno stato di forma decisamente migliore.

PRONOSTICO: 1 (2.00, Tipico)

Gli altri pronostici:
Indiana Pacers – Milwaukee Bucks 1
Toronto Raptors – Chicago Bulls 2
Atlanta Hawks – Philadelphia 76ers 1
Boston Celtics – Portland Trail Blazers Under 195.5
Cleveland Cavaliers – Charlotte Bobcats 1
Utah Jazz – San Antonio Spurs 2
Los Angeles Lakers – Memphis Grizzlies 2
Sacramento Kings – Detroit Pistons Over 195.5