Amburgo, a Berlino la difesa è senza tre titolari

Bundesliga

Bundesliga

HOFFENHEIM – FRIBURGO | sabato ore 15:30

Gli stenti dell’anno scorso forse sono dimenticati. La salvezza è arrivata soltanto allo spareggio alla fine di un campionato difficile. Quattro punti nelle prime due giornate fanno pensare positivo, soprattutto il 5-1 dell’ultimo turno in casa dell’Amburgo avrà dato entusiasmo e questa partita contro il Friburgo non sembra di quelle impossibili da vincere. Il brasiliano Roberto Firmino si sta confermando un giocatore non solo molto tecnico ma anche concreto, Modeste ha fatto già tre gol ed è stato preso per questo, anche Volland ed Elyounoussi hanno giocato bene le prime due partite. E poi c’è sempre Salihovic che coi suo calci piazzati è sempre pericoloso. Il Friburgo ha venduto più che comprato nel corso di questa estate: sono andati via Makiadi, Caligiuri, Kruse e Flum. I nuovi non si sono ancora inseriti, il tecnico Markus Streich ha parecchi dubbi di formazione e anche questo non aiuta. L’Hoffenheim è favorito e la vittoria è a quota 1.80 su Tipico che dà un bonus del 100% fino a 100 euro sul primo versamento ai nuovi utenti che si registrano al sito. Le statistiche suggeriscono anche l’over, l’Hoffenheim ne ha fatti 10 consecutivi considerando anche lo scorso campionato e la quota è 1.75 sempre su Tipico.

Probabili formazioni
HOFFENHEIM: Casteels, Beck, Abraham, Vestergaard, F. Johnson, Polanski, Salihovic, Volland, Roberto Firmino, Elyounoussi, Modeste.
FRIBURGO: Baumann, Mujdza, Diagne, Ginter, Sorg, Schuster, Fernandes, Schmid, Guedé, Freis, Hanke.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.80, Tipico)
OVER (1.75, Tipico)

HANNOVER – SCHALKE | sabato ore 15:30

L’allenatore dell’Hannover Mirko Slomka fa 200 panchine in Bundesliga contro una sua ex squadra – lo Schalke – e per festeggiare vorrà fare un dispetto ai suoi ex tifosi che sono depressi cronici (quando va bene, lo Schalke fa grandi campionati ma poi si perde sul più bello e non vince il titolo dal 1958) e attualmente sono depressi anche più di prima per come è iniziato il campionato. Una tragedia: pareggio in casa 3-3 con l’Amburgo che poi ne ha presi 5 dall’Hoffenheim, sconfitta 4-0 in casa del Wolfsburg e pareggio deludente 1-1 in casa nello spareggio di Champions contro il Paok Salonicco. Il problema è lo stesso dello scorso anno, la tenuta della difesa che rimpiange l’infortunato Papadopoulos con cui era molto più tosta. La difesa dell’Hannover è poco affidabile, pure, e così il “gol” (entrambe le squadre a segno) appare molto probabile a quota 1.44 su Paddy Power. Gli ultimi due precedenti in casa dell’Hannover sono finiti 2-2, l’ultima partita è stata il 18 gennaio e finì 5-4 per lo Schalke.

Probabili formazioni:
HANNOVER: Zieler, H. Sakai, Marcelo, Sané, Pocognoli, Andreasen, Stindl, Bittencourt, Prib, Huszti, M. Diouf.
SCHALKE: Hildebrand, Höger, Matip, Höwedes, Fuchs, Neustädter, J. Jones, Clemens, Draxler, M. Meyer, Szalai.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.44, Paddy Power)
1X (1.48, Paddy Power)
HERTHA BERLINO – AMBURGO | sabato ore 18:30

L’Hertha Berlino ha fatto 6 gol nella prima partita giocata in casa, l’Amburgo ne ha subiti 5 nell’ultima di campionato contro l’Hoffenheim, mica il Bayern Monaco. Già questi due dati suggeriscono che forse è l’Hertha Berlino a partire favorita. La squadra che gioca nel bellissimo Olympiastadion dove l’Italia ha vinto i Mondiali del 2006 (bei tempi) ha grande entusiasmo per il ritorno in Bundesliga. C’è di più. L’Amburgo che già tanto forte non è, in questa partita ha parecchi assenti: Djourou, Jansen, Mancienne, Aogo, Ilicevic, Kacar e Rincon. Tutta la difesa titolare è fuori tranne Westermann per il quale si prevede un pomeriggio difficile.

Probabili formazioni:
HERTHA BERLINO: Kraft – Pekarik, S. Langkamp, Brooks, Holland – Lustenberger, Hosogai – Allagui, Baumjohann, Ben-Hatira – Ramos.
AMBURGO: Adler, Diekmeier, L. Sobiech, Westermann, Lam, Arslan, Badelj, Beister, van der Vaart, Calhanoglu, Rudnevs.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.95, Tipico)
BAYERN MONACO – NORIMBERGA | sabato ore 15:30

Il Bayern Monaco l’anno scorso ha vinto il “triplete” (Bundesliga, Champions League e Coppa di Germania), e l’arrivo di Guardiola in panchina e gli acquisti di Thiago Alcantara, Gotze e Kirchhoff – a fronte della sola cessione di Mario Gomez – hanno aumentato se possibile il valore di questa squadra, che già era molto forte. Guardiola però non vuole limitarsi a guidare una Ferrari, vuole anche modificarne l’assetto. E così ha dato un’impostazione di gioco tutta personale alla squadra che è un piacere da vedere quando attacca ma che in fase difensiva appare meno sicura rispetto a quella che l’anno scorso subiva pochissimi gol. Questi brevemente sono i cambi fatti da Guardiola: Javi Martinez è stato arretrato in difesa, tipo Mascherano al Barcellona. Mandzukic non è il tipo di attaccante che Guardiola ama, l’allenatore spagnolo ha sempre detto che il suo attaccante preferito è lo “spazio”, inteso come quello da attaccare in profondità da parte di tutti i calciatori che partecipano alla fase offensiva. Mandzukic – che è alto e forte di testa ma mica è lento, anzi – si sta adattando a fare quello che vuole Guardiola, e cioè spostarsi dal centro dell’area di rigore per favorire i tagli dei fortissimi centrocampisti del Bayern Monaco. Però i gol li vuole fare anche lui, e meno male che nell’ultimo turno c’è riuscito perché il Bayern Monaco ha vinto solo 1-0. Quell’under è stato soltanto un caso, contro il Norimberga che ha fatto 2-2 nelle prime due partite si dovrebbe tornare all’over con la partita che il Bayern Monaco dovrebbe dominare già dai primi minuti.

Probabili formazioni:
BAYERN MONACO: Neuer, Lahm, van Buyten, Dante, Alaba, Schweinsteiger, Robben, T. Müller, Thiago, Ribery, Mandzukic.
NORIMBERGA: R. Schäfer, Feulner, Nilsson, Pogatetz, Pinola, Stark, Balitsch, Kiyotake, Mak, Drmic, Ginczek.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1/1 PARZIALE/FINALE (1.40, Paddy Power)
OVER (1.28, Paddy Power)