Le amichevoli internazionali del 14 agosto

Calcio
GIAPPONE – URUGUAY | mercoledì ore 12:30

Questa amichevole avrà un significato particolare per il Giappone, perché sarà giocata nello stadio Miyagi in una zona fortemente colpita dal terremoto e dallo tsunami dell’11 marzo 2011. La nazionale del ct Zaccheroni sarà accolta da tanto entusiasmo e vorrà dare una piccola gioia a questi tifosi che stanno provando a ricostruirsi una vita dopo il disastro di due anni fa. Zaccheroni ha detto in conferenza stampa: «Per le persone di questa zona del Giappone non è stato facile tornare alla vita di tutti i giorni, noi proveremo a fare qualcosa per aiutarli». Nella Confederations Cup in cui hanno giocato Giappone e Uruguay, i nipponici hanno avuto scarsi risultati pur giocando molto bene, mentre l’Uruguay è arrivato fino in semifinale pur deludendo sotto l’aspetto del gioco. Molti giocatori dell’Uruguay sono arrivati in Giappone soltanto nella giornata di lunedì dopo 36 ore di viaggio. Tra fuso orario e probabilmente minore voglia di impegnarsi in questa amichevole rispetto agli avversari, contando anche l’assenza di Cavani, l’Uruguay parte sfavorito e la vittoria del Giappone è a 2.60 su Tipico che dà un bonus del 100% sul primo versamento fino a 100 euro.

Probabili formazioni
GIAPPONE: Kawashima, Uchida, Nagatomo, Konno, Yoshida, Endo, Hasebe, Honda, Kagawa, Ozakaki, Kiyotake.
URUGUAY: Muslera, Caceres, Godin, Lugano, Maxi Pereira, Gargano, Rodriguez, Eguren, Lodeiro, Forlan, Suarez.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.60, Tipico)

COLOMBIA – SERBIA | mercoledì ore 20:00

L’amichevole tra Colombia e Serbia verrà giocata in campo neutro al Mini Estadio di Barcellona. Il ct della Colombia Pekerman ha convocato tutti i titolari per preparare attraverso questa amichevole la prossima decisiva partita di qualificazione ai mondiali contro l’Ecuador. Non sarà della partita l’attaccante Falcao che ha ottenuto un permesso per la nascita della figlia, ma per il resto la formazione sarà quella titolare con in campo tanti calciatori conosciuti in Italia come Yepes, Zuniga, Armero, Guarin, Quintero e Muriel, che proprio per l’assenza di Falcao potrebbe trovare posto da titolare.

La Serbia con Mihajlovic ct ha deluso parecchio nel girone di qualificazione ai mondiali ed è ormai fuori dai giochi per la qualificazione. Mihajlovic probabilmente farà qualche esperimento in più rispetto al collega, e la Serbia di solito quando non ha grandi motivazioni – tipo nelle amichevoli – perde.

La vittoria della Colombia è a quota 1.78 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti che si registrano al sito l’importo della prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50€).

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.78, Paddypower)
GALLES – IRLANDA | mercoledì ore 20:45

In attesa di capire se andrà a giocare col Real Madrid, Gareth Bale non sarà in campo con la sua nazionale a causa di un infortunio. Se il Tottenham senza Bale perde molto, figuriamoci il Galles che di giocatori forti ne ha pochini (e tra questi ci sarebbe Ramsey che è pure lui infortunato), e campioni nessuno se si esclude proprio Bale. Il Galles dopo un pessimo 2012 in cui ha perso sei partite su sette, si è ripreso grazie proprio a Bale vincendo contro Scozia e Austria, che poi non sono tutti ‘sti squadroni. L’ultima partita giocata il Galles l’ha però persa, in casa contro la Croazia, col risultato di 1-2 e il gol manco a dirlo l’ha fatto Bale. L’Irlanda di Trapattoni nel complesso è squadra più solida, ma di solito i gol li fa l’eterno Robbie Keane che non è tra i convocati. In questa partita tra due squadre che non segnano tantissimo, mancheranno i giocatori più efficaci in zona gol. Probabile il pareggio con pochi gol o addirittura nessuno, l’under è a quota 1.70 su Intralot che dà un bonus del 50% fino a 50 euro sul primo versamento ai nuovi utenti che si registrano al sito.

Probabili formazioni:
GALLES: Hennessey, Davies, Gabbidon, Gunter, Ricketts, Ledley, Allen, Collison, Bellamy, Church, Vokes.
IRLANDA: Henderson, O’Shea, St Ledger, Clark, Coleman, McCarthy, Green, Whelan, Long, Walters, McClean.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X (3.25, Intralot)
UNDER (1.70, Intralot)
SVIZZERA – BRASILE | mercoledì ore 20:45

Il Brasile ha stravinto la Confederations Cup ma non può essere sazio perché l’anno prossimo ospiterà i mondiali che dovrà vincere pure, e il modo migliore per vincere è continuare a vincere anche le amichevoli. Il ct Scolari ha ormai scelto la squadra che giocherà titolare i prossimi mondiali, anche se c’è un anno per cambiare qualcosa in determinati ruoli. L’assenza di un vero e proprio regista a centrocampo – in modo particolare – potrebbe pesare in alcune partite contro squadre chiuse in difesa, ma questo Brasile ha dimostrato nella finale di Confederations Cup contro la Spagna di essere davvero forte. La Svizzera ha una difesa molto lenta in cui Senderos è il giocatore più debole, il reparto più forte è il centrocampo con Dzemaili, Behrami, Stocker, Xhaka e soprattutto Shaqiri del Bayern Monaco, peccato che manchino attaccanti di valore. Il titolare sarà probabilmente l’ex Novara Seferovic, giovane di belle speranze sì, ma con poca esperienza internazionale e né il possibile sostituto Gavranovic è poi tutto ‘sto campione. La vittoria del Brasile è a quota 1.73 su Williamhill.

Probabili formazioni:
SVIZZERA: Benaglio, Lichtsteiner, Senderos, Klose, Rodriguez, Dzemaili, Behrami, Stocker, Xhaka, Shaqiri, Seferovic.
BRASILE: Júlio César, Daniel Alves, Thiago Silva, David Luiz, Marcelo, Paulinho, Luiz Gustavo, Hulk, Oscar, Neymar, Fred.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.56, Paddypower)
GERMANIA – PARAGUAY | mercoledì ore 20:45

La Germania da quando c’è Low in panchina ha sempre giocato all’attacco e segnato tantissimi gol, nelle amichevoli e nelle partite di qualificazione non ha mai deluso, quello che ha fatto nei momenti più importanti, ultima volta contro l’Italia nelle semifinali degli Europei del 2012. L’avversario di questa amichevole è scarso, il Paraguay non è più la squadra ostica dei passati mondiali, nel suo girone di qualificazione ha fatto appena 8 punti su 12 partite perdendo le ultime due contro Ecuador e Cile. Il ct Victor Genes deve pensare a ricostruire una squadra competitiva partendo dai giovani, e in questa amichevole farà qualche esperimento puntando anche su volti nuovi, come l’attaccante 17enne Antonio Sanabria. La vittoria della Germania è a quota 1.25 su Tipico.

Probabili formazioni:
GERMANIA: Neuer, Lahm, Boateng, Hummels, Schmelzer, Khedira, L. Bender, T. Müller, Özil, Reus, Klose.
PARAGUAY: Villar, Candia, da Silva, Aguilar, Melgarejo, Ayala, Riveros, Ortiz, Fabbro, Caballero, R. Santa Cruz.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 (1.25, Tipico)
OVER (1.44, Paddypower)
BELGIO – FRANCIA | mercoledì ore 21:00

Il Belgio parte favorito secondo le quote dei bookmakers sulla Francia. Se questo fatto vi crea stupore, forse non avete seguito bene il calcio internazionale negli ultimi anni. È vero, la Francia resta uno squadrone, ha vinto il mondiale under 20 con protagonista lo juventino Pogba e ha anche per il futuro tanti giocatori di altissimo livello. Il reale problema della Francia è però quello dello spogliatoio, nessun allenatore è riuscito negli ultimi anni a creare un gruppo coeso. Deshamps avrà principalmente questo compito. Il Belgio ha dalla sua molto più entusiasmo e una squadra che ha tanta voglia di sorprendere, come già scritto in passato dal veggente.

L’allenatore è Marc Wilmots e ha a disposizione una rosa di giocatori molto forti, alcuni dei quali si sono confermati ad altissimi livelli nell’ultima stagione. In porta c’è il 21enne dell’Atletico Madrid Thibaut Courtois, un colosso di 199 centimetri bravissimo tra i pali e imponente nelle uscite. In difesa tutta l’esperienza del capitano del Manchester City Vincent Kompany. A centrocampo c’è il dinamismo ordinato di Dembelé che nel Tottenham ha giocato bene l’anno scorso nel ruolo di regista atipico. Il talentuoso Witsel è un po’ spaesato allo Zenit (che lo ha pagato 40 milioni di euro), ma in nazionale migliora il suo rendimento. Al suo fianco di solito c’è Fellaini, che è alto 194 centrimetri e che nel gioco aereo fa sempre la differenza. Né va sottovalutata l’importanza di de Bruyne che tornato al Chelsea dopo un’ottima stagione al Werder Brema in prestito tornato alla base sembra avere convinto Mourinho.

In attacco oltre ad Hazard che è il giocatore forse più conosciuto a livello internazionale grazie anche al suo passaggio estivo al Chelsea, c’è il 22enne Benteke che non ha risentito del salto in Premier League e il giovanissimo Lukaku – il nuovo Drogba che quest’anno potrebbe finalmente restare al Chelsea.

La doppia chance interna (vittoria del Belgio o pareggio) è a quota 1.30 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti che si registano l’importo della prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50€).

Probabili formazioni:
BELGIO: Courtois, Alderweireld, Van Buyten, Kompany, Lombaerts, Dembélé, De Bruyne, Fellaini, Witsel, Hazard, Benteke.
FRANCIA: Lloris, Debuchy, Evra, Abidal, Rami, Kondogbia, Mavuba, Capoue, Riberty, Nasri, Benzema.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.80, Paddypower)
1X (1.30, Paddypower)
INGHILTERRA – SCOZIA | mercoledì ore 21:00

L’Inghilterra torna a giocare contro la Scozia dopo molti anni, l’ultima sfida risale al 1999. Allora vinse la Scozia, sebbene fu l’unico successo nelle ultime cinque partite tra le due nazionali. In ogni caso è passato un secolo in termini calcistici, è cambiato tantissimo. L’Inghilterra di oggi non è fortissima, ma la Scozia è davvero scarsa e i recenti pessimi risultati lo stanno confermando in pieno. Ad aiutare la nazionale di Hodgson ci sarà anche Rooney che – in rotta col Manchester United – guiderà l’attacco dell’Inghilterra. La vittoria dell’Inghilterra è a 1.40 su Tipico.

Probabili formazioni:
INGHILTERRA: Hart, Johnson, Cahill, Jagielka, Cole, Carrick, Jones, Milner, Lampard, Walcott, Rooney.
SCOZIA: McGregor, Hutton, Mulgrew, Webster, Whittaker, Dorrans, Brown, Morrison, Snodgrass, Miller.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.40, Tipico)
PORTOGALLO – OLANDA | mercoledì ore 21:00

Il Portogallo ha Cristiano Ronaldo e qualche altro giocatore di qualità, ma nel girone di qualificazione ai mondiali sta faticando e rischia l’eliminazione. L’Olanda sta giocando bene, ha subito soltanto 3 gol nelle ultime 10 partite – segno che la stabilità in difesa è stata finalmente trovata – l’attacco continua a segnare e la squadra è sempre – per tradizione e per la forza degli attaccanti – sbilanciata in avanti. Fermare Cristiano Ronaldo è però sempre complicato, l’attaccante del Real Madrid nelle prime amichevoli giocate con la sua squadra ha dimostrato di essere entrato subito in forma. Il “gol” è molto probabile, al momento l’Olanda sembra più forte individualmente e anche più organizzata come squadra e difficilmente perderà questa pur difficile partita.

Probabili formazioni:
PORTOGALLO: Beto, Coentrao, Alves, Pepe, Neto, Moutinho, Meireles, Veloso, Cristiano Ronaldo, Postiga, Varela.
OLANDA: Vermeer, Blind, Vlaar, Mathijsen, Janmaat, Strootman, Van der Vaart, van der Vaart, Van Ginkel, Van Persie, Robben.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.70, Tipico)
X2 (1.60, Tipico)