Il terzo turno preliminare della Champions League

Champions League
SHAKHTYOR KARAGANDY – SKENDERBEU | martedì ore 15:00

Una squadra tra Shakhtyor Karagandy e Skenderbeu arriverà al quarto turno preliminare di Champions League, e già questa è una notizia. Che razza di squadre sono queste Shakhtyor Karagandy e Skenderbeu? Lo Shakhtyor Karagandy è una squadra del Kazakistan che ha eliminato nello scorso turno i bielorussi del Bate Borisov, sì quelli che l’anno scorso hanno vinto in Champions League contro il Bayern Monaco. Come hanno fatto? Partita ordinata in difesa dove hanno giocato in cinque sia all’andata che al ritorno, un po’ di fortuna e gol in contropiede. Il problema è che lo Skenderbeu – squadra che ha vinto l’ultimo campionato albanese e che nel turno precedente di Champions ha eliminato il Neftchi Baku – non giocherà all’attacco come il Bate Borisov, anzi penserà esclusivamente a difendere. Shakhtyor Karagandy e Skenderbeu nel turno precedente di Champions League hanno fatto in tutte e quattro le partite “under 1.5” e l’impressione che di gol se ne vedranno pochi anche a questo giro.

L’under è a quota 1.80 su Intralot che dà un bonus di 50 euro ai nuovi utenti che si registrano al sito. Lo Shakhtyor Karagandy è favorito anche perché in pieno campionato (ventunesima giornata), mentre in Albania il torneo nazionale deve ancora iniziare. La quota per la vittoria dello Shakhtyor Karagandy è 1.44 su Williamhill.

Probabili formazioni
SHAKHTYOR: Mokin, Gabyshev, Maly, Vasiljevic, Dzidic, Baizhanov, Canas, Vicius, Ghazaryan, Finonchenko, Khizhnichenko.
SKENDERBEU: Shehi, Fagu, Gvozdenovic, Radas, Ademir, Lilaj, Shkembi, Orelesi, J.Sefa, G.Lika, Pejiç.

PRONOSTICO: 1-0

DINAMO TBILISI – STEAUA BUCAREST | martedì ore 18:00

La Dinamo Tbilisi è una squadra della Georgia che ha vinto la scorsa stagione il campionato dopo tanti anni visto che l’ultima volta c’era riuscita nel 2008. Decisivo è stato l’arrivo di Xisco, ex giocatore di Valencia, Betis e Levante, che ha segnato 24 gol. Insieme a Xisco in squadra c’è un altro spagnolo, il difensore Ustaritz. Tantissimi sono i nazionali georgiani, tra cui il portiere Loria e l’esperto terzino Kvirkvelia. Nel precedente turno preliminare la Dinamo ha segnato 9 gol tra andata e ritorno ai dilettanti dell’Eb Streymur, squadra delle Isole Faroer. Il problema è che ha subito gol sia all’andata che al ritorno, contro una squadra più forte come lo Steaua Bucarest servirà maggiore attenzione in difesa.

Lo Steaua Bucarest l’anno scorso ha giocato alla grande in Europa League, è arrivato fino agli ottavi di finale battendo anche l’Ajax, eliminato soltanto dal Chelsea contro cui in casa aveva però vinto 1-0. Ci sono tanti giocatori forti in questo Steaua Bucarest, su tutti il difensore Chiriches cercato da tutti i grandi club d’Europa ma che probabilmente non si muoverà fin quando lo Steaua non avrà ottenuto la qualificazione alla fase a gironi della Champions League. I titolari sono gli stessi dell’anno scorso, non è partito nessuno e in più per l’attacco la Steaua ha deciso di affidarsi ad un italiano, l’ex Sampdoria Federico Piovaccari, in gol nel precedente turno preliminare contro il Vardar. Piovaccari dovrebbe comunque partire dalla panchina, il titolare in questo momento è Nikolic.

Per lo Steaua Bucarest in ottica qualificazione sarà importante fare gol in trasferta, e molto probabilmente ci riuscirà perché è squadra più forte e con più esperienza internazionale. “Segna gol squadra in trasferta” è a quota 1.28 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti che si registrano l’importo della prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50 euro).

Probabili formazioni
DINAMO TBILISI: Loria, Seturidze, Kvaratskhelia, Ustaritz, Glisic, Kvirkvelia, Dzaria, Khmaladze, Merebashvili, Xisco, Dvali.
STEAUA BUCAREST: Tătăruşanu, Georgievski, Szukala, Chiriches, Latovlevici, Bourceanu, Pintilii, Adi Popa, Stanciu, Tanase, Nikolic.

PRONOSTICO: 0-1
AUSTRIA VIENNA – HAFNARFJORDUR | martedì ore 18:00

L’Hafnarfjordur è la squadra campione d’Islanda e favorita a vincere anche il campionato di quest’anno in cui è prima dopo tredici giornate. L’anno scorso ha finito il campionato con 13 punti di vantaggio sulla seconda, che sono tantissimi visto che il campionato è di 22 giornate. Quest’anno ha solo un punto di vantaggio sul KR Reykjavík ma nel frattempo ha superato il secondo turno preliminare di Champions League vincendo sia all’andata sia al ritorno contro l’Ekranas. L’Hafnarfjordur può creare qualche problema all’Austria Vienna, squadra campione d’Austria ma che la scorsa settimana ha perso in campionato 5-1 contro il Red Bull Salisburgo. Una brutta sconfitta che non fa guardare in modo positivo a questa partita di Champions, in cui l’Austria Vienna manca dal 2006. L’Austria Vienna gioca col 4-3-3, è una squadra offensiva e l’anno scorso in campionato ha segnato 84 gol in 36 partite. Il giocatori più forte è un attaccante, si chiama Philipp Hosiner ha 24 anni, è nel giro della nazionale con cui ha segnato 2 gol in 3 partite e piace alla Lazio.

La vittoria dell’Austria Vienna è a quota 1.29 su Williamhill, l’over (almeno tre gol complessivi nel corso della partita) è a quota 1.65 su Intralot.

Probabili formazioni
AUSTRIA VIENNA: Lindner, Dilaver, Rogulj, Ortlechner, Suttner, Holland, Mader, Gorgon, A. Grünwald, Jun, Hosiner.
HAFNARFJORDUR: Oskarsson, Jonsson, Thorisson, Gudmundsson, Bjarnason, Vidarsson, Emilsson, Sverrisson, Snorrason, Gudnason, Palsson.

PRONOSTICO: 2-1
KALJU – VIKTORIA PLZEN | martedì ore 18:00

Il Kalju ha vinto l’ultimo campionato estone ed è una squadra in cui giocano anche due calciatori italiani, il difensore Marco Bianchi e il centrocampista offensivo Damiano Quintieri, che nello scorso turno ha segnato il secondo gol che ha dato la qualificazione nella vittoria per 2-1 contro l’Hjk Helsinki. Una curiosità, Quintieri è originario di Terranova da Sibari, il paese dei nonni di Diego Milito a cui è stata data la cittadinanza onoraria un paio di anni fa, e Quintieri è cresciuto proprio nelle giovanili dell’Inter. La vittoria contro l’Hjk Helsinki è stata una sorpresa, la quota era intorno a 4.25. Battere il Viktoria Plzen o anche soltanto pareggiare sarà molto più difficile, la squadra ceca è di livello superiore e se lo ricorda bene anche il Napoli, sconfitto nella scorsa edizione di Europa League.

Il Viktoria Plzen ha una squadra forte, ha giocato la fase a gironi di Champions League nella stagione 2011/12 riuscendo a pareggiare in casa contro il Milan, mentre l’anno scorso ha fatto l’Europa League e l’ha giocata alla grande eliminando il Napoli nei sedicesimi di finale vincendo 3-0 al San Paolo e poi 2-0 in casa nella partita di ritorno. Il Viktoria Plzen – poi eliminato agli ottavi di finale dal Fenerbahce – si è rivelata squadra quadrata, ben messa in campo dall’allenatore Vrba e con alcuni giocatori di assoluto valore. Il centrocampista 38enne Horváth a volte sembra passeggiare in campo, ma si trova sempre nel posto giusto e ha grande sapienza nel possesso palla e precisione nei passaggi. Darida si era già fatto notare negli scorso Europei con la nazionale ceca, ma il più forte è forse il biondo Rajtoral, esterno destro. Il Viktoria vuole tornare in Champions League e la dimostrazione sta nel fatto che nessuno dei calciatori più forti è stato finora venduto, anzi è stato preso il centrocampista centrale Tomás Horava che dovrà fare rifiatare nel corso della stagione il vecchietto Horváth. È stato preso anche Milan Petrzela, esterno di grande esperienza.

La partita sarà giocata a Tallin, non nello stadio del Kalju ma nel più moderno Lilleküla Stadium che solitamente ospita le partite del Flora Tallin.

La vittoria del Viktoria Plzen è a quota 1.40 su Intralot, ma non sorprenderebbe più di tanto il “gol” a quota 2.10 su Paddypower, visto che il Viktoria nelle quattro partite ufficiali di questa stagione ha sì fatto 15 gol, ma ne ha subiti anche 6.

Probabili formazioni
KALJU: Teleš, Koogas, Bärengrub, Kallaste, Šišov, Quintieri, Puri, Ceesay, Wakui, Kimbaloula, Voskoboinikov.
VIKTORIA PLZEN: Kozáčik, Řezník, Čišovský, Hejda, Limberský, Darida, Horváth, Petržela, Kolář, Kovařík, Wágner.

PRONOSTICO: 1-2
BASILEA – MACCABI TEL AVIV | martedì ore 19:00

La squadra campione di Svizzera nell’ultimo campionato è stata il Basilea, che ha dimostrato di essere molto competitivo anche fuori dai confini nazionali, arrivando in semifinale di Europa League, eliminato dal Chelsea poi campione. L’anno precedente la squadra svizzera eliminò il Manchester United dalla fase a gironi di Champions League vincendo l’ultima partita in casa contro la squadra di Ferguson 2-1. Il problema principale per questa squadra è che è molto difficile trattenere i calciatori più forti quando vengono contattati dalle squadre più importanti e conosciute d’Europa.

Ad esempio la scorsa estate le cessioni di Xhaka e Shaquiri pesarono nel rendimento ad inizio stagione della squadra. Quest’anno sono stati ceduti Cabral e Zoua, ma il vero problema sarà l’assenza di Dragovic, forte difensore che era seguito anche dall’Inter ma che poi è stato ceduto alla Dinamo Kiev. La squadra dell’allenatore Yakin per il resto è cambiata poco, può contare ancora sui dribbling e sulla velocità di Salah, che è stato raggiunto l’anno scorso da un altro egiziano, il mediano Elneny. L’attacco ha tutta l’esperienza di Streller e il senso del gol di Bobadilla, quell’attaccante pieno di tatuaggi che l’anno scorso in Europa League segnò quattro gol nella fase a gironi di Europa League all’Udinese. Il Basilea ha iniziato bene il campionato vincendo le due partite giocate in casa e pareggiando in trasferta contro il Grassopphers, principale rivale con lo Young Boys per la vittoria del campionato.

Il Basilea gioca all’attacco, e la difesa senza Dragovic che era molto abile negli anticipi potrebbe perdere qualche colpo. Per questo motivo contro il Maccabi Tel Aviv pur probabilmente vincendo, non è da escludere un gol subito. Il Maccabi è allenato dall’ex giocatore della Juventus Paulo Sousa, fa un gioco basato sul possesso palla, molto offensivo e per capirlo basta guardare la formazione in cui l’ex palermitano Zahavi gioca da interno di centrocampo. Ci sono i presupposti per una partita avvincente: il “gol” è a quota 1.72 su Paddypower, la vittoria del Basilea è a 1.57 su Williamhill.

Probabili formazioni
BASILEA: Sommer, Philipp Degen, Schär, Ajeti, Safari, Elneny, Salah, Xhaka, Frei, Stocker, Streller.
MACCABI TEL AVIV: Juan Pablo, Yeini, Tibi, Garcia, Ziv, Alberman, Zahavi, Radi, Altman, Prica, Itzhaki.

PRONOSTICO: 2-1

In breve:
15:00 Shakhtyor Karagandy-Skenderbeu Korce 1 a 1.44 su Williamhill – UNDER a 1.80 su Intralot
18:00 Dinamo Tbilisi-Steaua Bucarest SEGNA GOL SQUADRA OSPITE a 1.28 su Paddypower
18:00 Austria Vienna-FH Hafnarfjordur 1 a 1.29 su Williamhill – OVER a 1.65 su Intralot
18:00 Nomme Kalju-Viktoria Plzen 2 a 1.40 su Intralot – GOL a 2.10 su Paddypower
19:00 Basilea – Maccabi Tel Aviv 1 a 1.57 su Williamhill – GOL a 1.72 su Paddypower