Zweite Liga: c’è subito St. Pauli-Monaco 1860

Bundesliga

Chi è favorito per la promozione
Per capire quali saranno le squadre più forti della Zweite Liga in Germania si sono rivolti direttamente agli allenatori di tutte le squadre del campionato. Invitati a dare i favoriti per la promozione, quasi tutti hanno detto che le due squadre retrocesse dalla Bundesliga – Fortuna Dusseldorf e Greuther Furth – sono destinate ad arrivare tra le prime cinque, col Fortuna Dusseldorf che pare avere qualcosa in più. Poi c’è il Kaiserslautern – retrocesso due anni fa – che già aveva uno squadrone l’anno scorso e che sul mercato si è rinforzato ancora di più. Fallire anche stavolta visti i presupposti sarebbe un dramma. Poi c’è il Colonia e più staccate Union Berlin e Monaco 1860. Nominate come possibili sorprese anche Energie Cottbus e Ingostaldt.

SANDHAUSEN – AALEN | venerdì ore 18:30

È la prima giornata della Serie B tedesca – la Zweite Liga – e Sandhausen-Aalen ha già tutta l’aria di essere uno spareggio per non retrocedere. Nelle griglie di partenza fatte dai media tedeschi queste due squadre sono tipo Caterham e Marussia in Formula Uno, posizionate in fondo e con poche speranze di diventare delle sorprese in positivo. In Germania non c’è la crisi che c’è in Italia, nel calcio e non solo, ma Sandhausen e Aalen sono quelle con i mezzi economici più limitati e con un valore complessivo dei propri giocatori tra i più bassi della categoria.

Il Sandhausen alla prima partecipazione in assoluto in Bundesliga è arrivato penultimo ed è retrocesso, ma è stato poi ripescato al posto del Duisburg che è stato declassato in terza divisione per problemi sostanzialmente economici. L’obiettivo è quello di salvarsi stavolta, e per questo il Sandhausen ha preso una decina di giocatori nuovi e cambiato allenatore. Sarà difficile però ottenere subito buoni risultati, l’Aalen ha mantenuto più o meno la stessa squadra che l’anno scorso è arrivata nona. Il pareggio è a quota 3.30 su Bet-at-home che accredita il 20% extra dell’importo del primo versamento (fino a un massimo di 50 euro).

Probabili formazioni
SANDHAUSEN: Riemann, Schauerte, D. Schulz, Kister, Zabavnik, M. Zimmermann, Kulovits, Klotz, Tüting, D. Blum, Löning.
AALEN: Bernhardt, Traut, Barth, B. Hübner, Buballa, A. Hofmann, Leandro, Junglas, Lechleiter, Reichwein, Valentini.

PRONOSTICO: 1-1

INGOLSTADT – AUE | venerdì ore 18:30

L’allenatore del Bochum Peter Neururer ha detto che l’Ingolstadt potrebbe essere una sorpresa di questo campionato. L’anno scorso dopo un ottimo girone di andata in cui l’Ingolstadt era quinto in classifica fino alla quindicesima giornata, c’è stato un crollo nel girone di ritorno e la squadra è arrivata solo tredicesima. C’è da ripartire dall’ottimo girone di andata della scorsa stagione, e per farlo è stato però cambiato allenatore. In panchina c’è Marco Kurz che dopo avere allenato ottime squadre come Monaco 1860, Kaiserslautern e Hoffenheim ha avuto l’umiltà di ripartire dalla Serie B tedesca, e se lo ha fatto è perché probabilmente ha intravisto la possibilità di fare un progetto vincente. La vittoria in amichevole per 1-0 la scorsa settimana contro il Borussia Moenchengladbach – squadra di Bundesliga – conferma che l’Ingolstadt può fare bene in questo campionato.

L’Aue – per esteso Erzgebirge Aue – l’anno scorso si è salvato per un soffio, è arrivato quartultimo e in trasferta è andato malissimo perdendo 10 partite su 17. Per quanto riguarda il calciomercato, ha venduto il capocannoniere della scorsa stagione, l’esterno sinistro di centrocampo Hochscheidt passato all’Eintracht Braunschweig. I nuovi arrivati Novikovas e Sylvestr – rispettivamente attaccante ede esterno sinistro – sono due incognite.

La vittoria dell’Ingolstadt è a quota 1.95 su Unibet che offre ai nuovi registrati il rimborso completo della prima scommessa effettuata, se questa dovesse rivelarsi perdente (rimborso massimo: 25 euro.)

Probabili formazioni
INGOLSTADT: Özcan, da Costa, Roger, Matip, Danilo, Morales, Knasmüllner, Eigler, Buchner, Caiuby, Schäffler.
AUE: Kirschstein, Klingbeil, Paulus, Pezzoni, Miatke, Schröder, M. Fink, Fa. Müller, Janjic, Novikovas, Sylvestr.

PRONOSTICO: 2-1
ST. PAULI – MONACO 1860 | venerdì ore 20:30

Come primo anticipo serale del venerdì davvero niente male. St. Pauli e Monaco 1860 anche se per motivi differenti sono due squadre molto importanti del calcio tedesco. Il St. Pauli pur non avendo trofei da esporre in bacheca, è squadra molto conosciuta perché nella metà degli anni ’80 il club decise di spostare il suo stadio in un quartiere a luci rosse centro della vita notturna di Amburgo (St. Pauli è un quartiere di questa città), vietando l’ingresso a tifosi di estrema destra. In pochi anni con questi cambiamenti la squadra ha avuto un aumento netto di tifosi, da circa duemila a circa ventimila nel giro di una decina di anni. Il Monaco 1860 è invece una nobile decaduta del calcio tedesco, due anni fa ha rischiato il fallimento ma nel suo passato ci sono anche importanti vittorie: un campionato e due coppe di Germania. Ora la squadra si sta migliorando di anno in anno e questa potrebbe essere la stagione giusta per cercare la promozione in Bundesliga. Le recenti amichevoli (1-1 col Werder Brema e 2-1 col Bayer Leverkusen) hanno dimostrato che la squadra è pronta per iniziare bene il campionato. Il St. Pauli è stato parecchio attivo sul mercato ma ha perso il suo capocannoniere Ginczek (18 gol), tornato dal prestito al Borussia Dortmund.

La doppia chance esterna (vittoria del Monaco 1860 o pareggio) è a quota 1.56 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti che si registrano l’importo della prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50 euro). Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.56 sempre su Paddypower.

Probabili formazioni
ST. PAULI: Tschauner, Nehrig, Thorandt, Gonther, Halstenberg, Boll, Kringe, Rzatkowski, Bartels, Nöthe, Thy.
MONACO 1860: Kiraly, Volz, Vallori, Bülow, Hertner, D. Stahl, Y. Stark, Stoppelkamp, Adlung, Friend, Wood.

PRONOSTICO: 1-1