Il secondo turno preliminare di Champions League

Champions League
VIKTORIA PLZEN – ZELJEZNICAR | martedì ore 17:30

Il Viktoria Plzen ha una squadra forte, ha giocato la fase a gironi di Champions League nella stagione 2011/12 riuscendo a pareggiare in casa contro il Milan, mentre l’anno scorso ha fatto l’Europa League e l’ha giocata alla grande eliminando il Napoli nei sedicesimi di finale vincendo 3-0 al San Paolo e poi 2-0 in casa nella partita di ritorno. Il Viktoria Plzen – poi eliminato agli ottavi di finale dal Fenerbahce – si è rivelata squadra quadrata, ben messa in campo dall’allenatore Vrba e con alcuni giocatori di assoluto valore. Il centrocampista 38enne Horváth a volte sembra passeggiare in campo, ma si trova sempre nel posto giusto e ha grande sapienza nel possesso palla e precisione nei passaggi. Darida si era già fatto notare negli scorso Europei con la nazionale ceca, ma il più forte è forse il biondo Rajtoral, esterno destro. Il Viktoria vuole tornare in Champions League e la dimostrazione sta nel fatto che nessuno dei calciatori più forti è stato finora venduto, anzi è stato preso il centrocampista centrale Tomás Horava che dovrà fare rifiatare nel corso della stagione il vecchietto Horváth. È stato preso anche Milan Petrzela, esterno di grande esperienza.

Che razza di squadra è invece questa impronunciabile Zeljeznicar? È un club di Sarajevo, ha vinto il campionato bosniaco e ha un allenatore che si chiama Amar Osim, con barba e capelli lunghi che sembra una rockstar. L’unico calciatore della squadra che gioca nella nazionale bosniaca è il centrocampista Muamer Svraka, mentre i due terzini Josip Kvesic e Benjamin Colic fanno parte dell’under 21. Il calcio bosniaco è in crescita, ma il Viktoria sembra troppo forte e ha già molta esperienza a livello europeo in più. L’anno scorso, con una squadra molto simile a quella attuale, lo Zeljeznicar perse nel secondo turno preliminare di Champions League contro il Maribor sia all’andata che al ritorno.

La vittoria del Viktoria Plzen è a quota 1.15 su Bet-at-home che accredita ai nuovi utenti che si registrano al sito il 20% extra dell’importo del primo versamento (fino a un massimo di 50 euro). La vittoria con handicap e cioè con almeno due gol di scarto da parte del Viktoria Plzen è a quota 1.52 su Paddypower che invece dà ai nuovi utenti registrati l’importo della prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50 euro). Un’altra opzione è il “no gol” a quota 1.63 su Eurobet.

Probabili formazioni
VIKTORIA PLZEN: Kozáčik, Řezník, Čišovský, Procházka, Limberský, Darida, Horváth, Rajtoral, Kolář, Petržela, Wágner.
ZELJEZNICAR: Hadžič, B. Čolič, Kerla, Hasanhodžič, Urdinov, Stanič, Hasanovič, Svraka, Bučan, Hodžič, Pehilj.

PRONOSTICO: 2-0

BATE BORISOV – SHAKHTYOR KARAGANDY | martedì ore 18:00

L’anno scorso l’invincibile Bayern Monaco campione di tutto ha perso soltanto tre partite, e di queste tre il ko peggiore è stato il 3-1 subito in casa del Bate Borisov. Questa squadra è stata la prima bielorussa a qualificarsi alla fase a gironi di Champions League nella stagione 2008/2009, e ha ormai una certificata esperienza in queste partite che valgono l’accesso alla coppa più importante d’Europa. Il fatto che abbia battuto il Bayern Monaco poi è una conferma del fatto che ci sia una certa qualità da parte dei calciatori, che nelle partite in casa danno sempre qualcosa in più. Quasi tutti i titolari giocano nella nazionale bielorussia, i più forti sono l’attaccante Vitali Rodionov e i centrocampisti Nekhajchik e Baga, senza dimenticare Hleb che in passato è stato trequartista del Barcellona e dell’Arsenal. Il campionato bielorusso è in pieno svolgimento come quello kazako in cui gioca lo Shakhtyor Karagandy, che è attualmente al quinto posto con 15 punti di ritardo dalla prima dopo 19 giornate. Un motivo in più per credere nella vittoria facile del Bate Borisov a quota 1.25 su Williamhill.

PRONOSTICO: 3-1
DINAMO TBILISI – EB STREYMUR | domenica ore 18:00

L’Eb Streymur è attualmente terzo nel campionato delle Isole Faroe e giocherà in trasferta contro la Dinamo Tbilisi, squadra della Georgia che ha vinto la scorsa stagione il campionato dopo tanti anni visto che l’ultima volta c’era riuscita nel 2008. Decisivo è stato l’arrivo di Xisco, ex giocatore di Valencia, Betis e Levante, che ha segnato 24 gol. Insieme a Xisco in squadra c’è un altro spagnolo, il difensore Ustaritz. Tantissimi sono i nazionali georgiani, tra cui il portiere Loria e l’esperto terzino Kvirkvelia.

La vittoria della Dinamo Tbilisi con almeno due gol di scarto è a quota 1.48 su Paddypower. C’è anche l’1/1 parziale/finale a quota 1.56. La differenza tra le due squadre è evidente e non dovrebbero esserci sorprese nel risultato.

PRONOSTICO: 3-0
FOLA – DINAMO ZAGABRIA | martedì ore 19:30

La Dinamo Zagabria negli ultimi anni sta sempre vendendo i suoi giocatori migliori, ma ha un’ottima organizzazione delle squadre giovanili e si sta trovando in casa tanti talenti che hanno riempito le casse della società continuando però a vincere in patria, dove il titolo arriva puntuale ogni anno dalla stagione 2005/2006. L’anno scorso sono stati ceduti Kovacic e Vida, quest’anno Jedvaj e Vrsaljko. Stavolta però la Dinamo Zagabria ha anche speso qualcosa per gli acquisti, perché arrivare alla fase a gironi della Champions League è fondamentale da un punto di vista economico. Ecco allora Ivo Pinto, Bakary Saré, El Arbi Hillel Soudani e soprattutto Júnior Fernándes arrivato in prestito dal Bayer Leverkusen, attaccante della nazionale cilena che dopo avere brillato nell’Universidad de Chile non è riuscito ad ambientarsi in Germania, ma sul suo talento non si discute e a Zagabria sarà sicuramente seguito con maggiore attenzione. Il Fola è una squadra del Lussemburgo, senza nemmeno una grande tradizione nel suo passato visto che ha vinto la scorsa stagione il primo campionato nella sua storia di 83 anni. Nei preliminari di Europa League l’anno scorso il Fola fu eliminato dall’Elfsborg, la Dinamo Zagabria sembra troppo forte anche solo per sperare in un risultato positivo.

Questa la lista dei convocati della Dinamo Zagabria: Pablo Migliore, Oliver Zelenika, Ivo Pinto, Josip Simunic, Lee Addy,, Luis Ibanez, Joseph Pivarić, Jerko Leko, Arrian Ademi, Bakary Sare, Said Husejinovic, Domagoj Antolić, Zvonko Pamic, Alen Halilovic, Hilal Soudan, Junior Fernandes, Duje Cop, Andrei Kramarić.

La vittoria della Dinamo Zagabria è a quota 1.18 su Betclic che offre ai nuovi registrati il rimborso completo della prima scommessa effettuata, se questa dovesse rivelarsi perdente (rimborso massimo: 60 euro). La Dinamo Zagabria dovrebbe giocare con uno schema molto offensivo – il 3-4-3 – come ha fatto nella prima partita del campionato croato vinta 3-1 contro l’Osijek. Per questo motivo anche l’over (almeno tre gol complessivi nel corso della partita) è molto probabile e la quota è 1.37 su Williamhill.

PRONOSTICO: 1-3
BIRKIRKARA – MARIBOR | martedì ore 19:00

L’anno scorso il sogno di qualificarsi alla fase a gironi di Champions League si è infranto proprio nell’ultimo turno preliminare contro la Dinamo Zagabria, il Maribor ci riprova con una squadra molto simile a quella che ha vinto lo scorso campionato sloveno senza però riuscire a fare una bella figura nel girone di Europa League. Il Maribor è sicuramente favorito contro il Birkirkara, che è una squadra di Malta e già questo dice molto. Ma dovrà fare attenzione perché il Birkirkara ha investito molto sul mercato. Ha preso il trequartista nigeriano Temile ex Dinamo Kiev, e sempre nel reparto offensivo ha preso Demba Touré che in passato è stato nell’Olympique Lione, nel Grasshopper e nello Stade de Reims. Giocatori presi per provare a sorprendere in Champions League, e forse un gol il Birkirkara al Maribor riuscirà anche a segnarlo. La quota per il segno “gol” è 1.95 su Williamhill, la vittoria del Maribor è a 1.38.

PRONOSTICO: 1-2
STEAUA BUCAREST – VARDAR | martedì ore 19:00

La Steaua Bucarest l’anno scorso ha giocato alla grande in Europa League, è arrivata fino agli ottavi di finale battendo anche l’Ajax, eliminata soltanto dal Chelsea contro cui in casa aveva però vinto 1-0. Ci sono tanti giocatori forti in questa Steaua Bucarest, su tutti il difensore Chiriches cercato da tutti i grandi club d’Europa ma che probabilmente non si muoverà fin quando lo Steaua non avrà ottenuto la qualificazione alla Champions. I titolari sono gli stessi dell’anno scorso, non è partito nessuno e in più per l’attacco la Steaua ha deciso di affidarsi ad un italiano, l’ex Sampdoria Federico Piovaccari. Il Vardar – squadra macedone di Skopje – sembra destinata all’ennesima eliminazione al primo turno preliminare dopo quella della scorsa stagione contro il Bate Borisov.

La vittoria della Steaua Bucarest è a quota 1.18 su Betclic, il “no gol” è a 1.62 su Eurobet.

PRONOSTICO: 2-0

In breve:
17:30 Viktoria Plzen – Zeljeznicar 1 a 1.15 su Bet-at-home – NO GOL a 1.63 su Eurobet
18:00 Bate Borisov – Shakhtyor Karagandy 1 a 1.25 su Williamhill
18:00 Dinamo Tbilisi – Eb Streymur 1/1 a 1.56 su Paddypower
19:30 Fola – Dinamo Zagabria 2 a 1.18 su Betclic – OVER a 1.37 su Williamhill
19:30 Birkirkara – Maribor GOL a 1.95 su Williamhill – 2 a 1.38 su Paddypower
19:45 Steaua Bucurest – Vardar 1 a 1.18 su Betclic – NO GOL a 1.62 su Eurobet