Francia-Ghana e Iraq-Uruguay, chi va in finale?

FRANCIA U20 – GHANA U20 | mercoledì ore 17:00 (diretta Sky Sport)

Francia e Ghana hanno già giocato nella prima partita del “girone della morte”, che poi è quello in cui per un sorteggio sfortunato capitano tante squadre forti, che magari vengono eliminate prima dal torneo proprio per questo. Così non è stato in questo mondiale under 20 in cui per regolamento si qualificano anche le migliori terze. Spagna e Francia sono andate avanti rispettivamente come prima e seconda, il Ghana vincendo una sola partita nel girone si è qualificata per gli ottavi di finale come migliore terza. Francia-Ghana nella fase a gironi è finita con la netta vittoria per 3-1 della Francia. Il Ghana ha iniziato a giocare bene e a trovare maggiore convinzione dagli ottavi di finale in poi, è diventato una macchina da gol visto che ne ha fatti 11 nelle ultime 3 partite, ha il migliore attacco del torneo ma ha una difesa poco organizzata e molto distratta e ha subito almeno un gol in tutte le partite di questo mondiale under 20.

La Francia – che ha il secondo migliore attacco e una difesa molto più solida – ha in più la motivazione di potere entrare nella storia, perché mai una nazionale francese under 20 ha vinto il mondiale. Il Ghana sarà privo di tre titolari (Joseph Attamah, Lawrence Lartey e Moses Odjer) e anche per questo la vittoria della Francia (a quota 1.46 su Paddypower) è più probabile.

L’alternativa a quota un po’ più alta è il segno “gol” (entrambe le squadre a segno) a quota 1.56, visto che Francia e Ghana hanno i migliori attacchi del torneo.

Probabili formazioni
FRANCIA U20: Areola, Foulquier, Zouma, Umtiti, Digne, Pogba, Kondogbia, Veretout, Thauvin, Sanogo, Bahebeck.
GHANA U20: Antwi, Nketiah, Baba, Addico, E. Ofori, Anaba, Ashia, Duncan, Acheampong, Narh, Assifuah.

PRONOSTICO: 3-1

IRAQ U20 – URUGUAY U20 | mercoledì ore 20:00 (diretta Sky Sport)

Ad inizio torneo l’Uruguay veniva considerata come una possibile sorpresa di questo mondiale U20, ma quasi nessuno credeva nella straordinaria impresa dell’Iraq che è riuscito ad arrivare tra le prime quattro squadre del torneo. Comunque andrà a finire, sarà un successo per questa nazionale che a livello giovanile si sta ormai abituando a sorprendere.

La maggiore dote dell’Iraq è la compattezza, della squadra, bene organizzata in cui tutti i giocatori danno il massimo e si aiutano tra loro. Questo è uno dei pochi punti di forza rispetto all’Uruguay che ha invece forse troppi giocatori egoisti, soprattutto in attacco dove però la qualità è immensamente maggiore con Laxalt – che è stato già ingaggiato dall’Inter –, Nico Lopez (destinato all’Udinese nell’affare che ha portato Benatia alla Roma) e Rolan del Bordeaux. L’Uruguay ha eliminato la Spagna che – insieme alla Francia – era la principale candidata alla vittoria finale, e sul piano fisico potrebbe essere un po’ avvantaggiata dal fatto che l’Iraq arriva sfinito a questo incontro dopo i tempi supplementari giocati sia negli ottavi di finale col Paraguay che nei quarti di finale contro la Corea del Sud.

La vittoria dell’Uruguay è a quota 1.72 su Paddypower.
Probabili formazioni:
IRAQ U20: Hameed, Arebat, Natiq, Ali Faez, Ali Adnan; J. Kadhim, Salman, Nadhim, Tareq, D. Ismael, Abdulraheem.
URUGUAY U20: De Amores Ravelo, G. Varela, Ginénez de Vargas, Silva, Rodriguez, Acevedo, Cristoforo, Laxalt, Rolan, De Arrascaeta, Nico Lopez.

PRONOSTICO: 1-2