Stasera iniziano i playoff dell’Nba

NEW YORK KNICKS – BOSTON CELTICS

Sulla carta non ci sarebbe storia: Celtics dall’età media pensionabile e per giunta privi del loro miglior giocatore. Eppure i Knicks, per bocca del gm Grunwald, continuano a ripetere da due giorni di essere davanti al peggior avversario gli poteva capitare. I “vecchietti” di Boston arrivano ai playoff dopo una stagione sfortunata e se vogliamo deludente. Ma nella postseason, si sa, le cose cambiano e non ci vuole un genio per capire che Pierce e Garnett venderanno cara la pelle. Già da stasera, quando al Madison Square Garden si alzerà il sipario sui playoff 2013. New York partirà in quinta, facendo leva sul tiro perimetrale che tanto ha fruttato in regular season. C’è da aspettarsi invece una Boston guardinga, attendista, pronta ad approfittare delle lacune difensive degli avversari. Gara 1 verrà probabilmente decisa dalle panchine (qui i Knicks possono contare su un fiammeggiante JR Smith) e dai rimbalzi, tallone d’achille celtico.

Per celebrare l’avvio dei playoff, Betclic ha preparato una promozione per metterti al riparo da brutte sorprese: # sul vincitore finale, se la squadra su cui hai scommesso uscirà al primo turno perdendo la serie 4-3, Betclic ti rimborserà la giocata fino a 100 euro!

PRONOSTICO: New York vincente (1.25 su Paddypower)

DENVER NUGGETS – GOLDEN STATE WARRIORS

Orfani di Gallinari – l’italiano si è infortunato sul momento più bello – i Nuggets si preparano a ricevere i Warriors, in quella che promette di essere la serie playoff più spettacolare del primo turno: schiacciate e contropiedi non mancheranno di certo. Pur senza Danilo, Denver continua ad essere favorita sulla giovane e rampante Golden State (molti di loro non hanno mai giocato una gara di playoff). Inoltre ha dalla sua il fattore campo. A coach Karl serve cominciare col piede giusto, magari con una vittoria convincente, per spegnere sul nascere le ambizioni di Stephen Curry e soci: il rischio di andare nella Bay Arena sull 1-1 è reale e complicherebbe (non di poco) le cose. La chiave? La difesa di Iguodala sul playmaker gialloblu e sul rookie Harrison Barnes.

PRONOSTICO: Denver vincente (1.20 su Paddypower)
BROOKLYN NETS – CHICAGO BULLS

Rose sì o Rose no? Nell’attesa di un improbabile ritorno del loro beniamino i tifosi dei Bulls guardano con ottimismo alla serie con i Brooklyn Nets. Anzitutto, perché il sesto posto è stato acciuffato nelle ultime gare, quando ormai tutti erano già con la mente alle sfide coi più temibili Pacers. Poi, perché tra le due squadre c’è un sostanziale equilibrio e solamente il fattore campo (e il fascino della “prima volta”) vede in vantaggio Brooklyn. Ciò che invece tiene in ansia Chicago è il recente infortunio di Noah, che quasi certamente dovrà dire addio a gara 1. Senza il coriaceo centro francese i Nets avranno vita facile, stanotte, soprattutto nell’area piccola.

PRONOSTICO: Brooklyn vincente (1.44 su Paddypower)
LOS ANGELES CLIPPERS – MEMPHIS GRIZZLIES

Stesso record in regular season (56-26) e stesse possibilità di avanzare al secondo turno. Nella serie tra Clippers e Grizzlies non c’è un favorito vero e con ogni probabilità ci vorrà gara 6 o gara 7 per proclamare il vincitore, come d’altronde successe lo scorso anno (anche se Memphis allora poteva contare su Rudy Gay, oggi ai Raptors). La battaglia inizia questa notte, a Los Angeles. I padroni di casa vantano una maggior esperienza rispetto alla passata stagione e stavolta puntano a dire la loro in un Ovest eterogeneo dove solo Oklahoma sembra avere una marcia in più. I Grizzlies non hanno nulla da perdere e saranno la solita mina vagante, grazie alla consolidata coppia di lunghi Randolph-Gasol. Il risultato di gara 1 è apertissimo e la spunterà chi difenderà meglio. Attenzione all’apporto di Jamal Crawford dalla panchina.

PRONOSTICO: Los Angeles vincente (1.44 su Paddypower)