Lo Schalke senza Huntelaar sfida il Galatasaray

Champions League

Nella fase ad eliminazione diretta di Champions League che parte – una volta terminati i gironi – con gli ottavi di finale, vengono disputate partite di andata e ritorno in cui ogni squadra gioca una volta in casa e una volta in trasferta. La squadra che segna il maggior numero di gol nell’arco delle due partite si qualifica al turno successivo. In caso di eventuale parità per determinare la vincitrice, si ricorre alla regola dei gol segnati in trasferta.
Se infatti la somma dei risultati, che viene definita risultato aggregato, è un pareggio, passa il turno la squadra che ha segnato più gol in trasferta. Se la somma dei risultati è un pareggio e le due squadre hanno segnato lo stesso numero di gol in casa e in trasferta, o non ne hanno segnato (è ad esempio il caso di due partite terminate 0-0), si ricorre ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore.


SCHALKE 04 – GALATASARAY | martedì ore 20:45

La stagione dello Schalke sembra avere cambiato nuovamente inerzia. Dopo uno strepitoso avvio di stagione in Bundesliga e nella fase a gironi di Champions con tanto di vittoria in casa dell’Arsenal, tra novembre e gennaio c’è stato un picco negativo che ha portato all’esonero di Stevens. Adesso però le cose sono migliorate e lo Schalke ha vinto tre partite di fila in Bundesliga e nella partita di andata degli ottavi di finale di Champions League ha ottenuto un ottimo pareggio sul campo del Galatasaray, squadra che di solito punta molto sul calore dei propri tifosi e che invece in trasferta ha maggiori difficoltà soprattutto in campo europeo. Tranne contro le squadre tedesche: il Galatasaray ha ottenuto più successi in trasferta che in casa contro i club della Bundesliga.

La vittoria nella sentitissima partita col Borussia Dortmund è stata la dimostrazione definitiva che il nuovo allenatore dello Schalke Jens Keller ha trovato la giusta formula per la sua squadra. La partenza dolorosa di Holtby ha portato alla ribalta come trequartista il giovane Draxler che sta giocando benissimo e che in zona gol stasera dovrà fare la differenza perché – qui la nota stonata – nell’ultimo turno di Bundesliga si è infortunato il capocannoniere Huntelaar. E mancando anche Marica per infortunio, l’attaccante centrale sarà il giovane Pukki che in questa stagione ha fatto solo un gol su 14 partite. Oltre a Draxler sarà decisivo per ottenere la qualificazione il contributo di Bastos – prelevato nel mercato invernale dal Lione – e Farfan.

Nonostante l’ottimo periodo di forma le numerose assenze (Afellay, Marica, Huntelaar, Papadopoulos, Unnerstall e Jones, quest’ultimo marcatore nella partita di andata) potrebbero pesare e favorire il Galatasaray, che dalla sua ha anche l’esperienza di due giocatori decisivi in Champions League negli ultimi anni come Sneijder e Drogba. L’impatto del centrocampista olandese fin qui non è stato dei migliori, proprio in questa partita potrebbe riscattarsi.

La quota per il “gol” (entrambe le squadre a segno) è 1.56 su Paddypower, il pareggio a 3.70.

Formazioni ufficiali:
SCHALKE: Hildebrand, Uchida, Matip, Höwedes, Kolasinac, Höger, Neustädter, Farfan, Draxler, Bastos, Pukki.
GALATASARAY: Muslera, Riera, Dany, Semih, Eboue, Melo, Selcuk, Sneijder, Hamit, Burak, Drogba.

PRONOSTICO: 1-1