L’Anzhi di Eto’o e Willian affronterà l’Hannover

Europa League

ZENIT SAN PIETROBURGO – LIVERPOOL | giovedì ore 18:00

La partita persa dal Liverpool contro il West Brom nell’ultimo turno di Premier League è stata significativa. Il Liverpool crea tante occasioni da gol, ma in percentuale ne finalizza poche, e poi alla prima occasione sbaglia in difesa e il gol lo prende. Allo Zenit manca il ritmo partita perché il campionato russo è fermo da dicembre, ma se non altro sarà meno stanco del Liverpool, che ha giocato lunedì sera e poi preso il primo volo per San Pietroburgo. Nel Liverpool non sono disponibili Coutinho e Sturridge, Gerrard dovrebbe partire dalla panchina. Nello Zenit saranno assenti Bystrov e Criscito: l’allenatore dei russi di San Pietroburgo Spalletti spera che Witsel (40 milioni di euro) e Hulk (55 milioni di euro) dimostrino finalmente di valere il prezzo di acquisto. Lo Zenit, che non ha segnato soltanto in una delle ultime 17 partite giocate in casa in Europa, parte favorito.

Betclic quota a 2.35 la vittoria dello Zenit.

Probabili formazioni:
ZENIT: Malafeev, Anyukov, Lombaerts, Hubocan, Yanbayev, Witsel, Danny, Denisov, Hulk, Zyryanov, Alves.
LIVERPOOL: Reina, Wisdom, Carragher, Skrtel, Enrique, Shelvey, Allen, Henderson, Borini, Suarez, Sterling.

PRONOSTICO: 2-1
ANZHI – HANNOVER | giovedì ore 18:00

Da quando l’Anzhi nel gennaio del 2011 è stato acquistato dal magnate russo Sulejman Kerimov le cose sono cambiate. Sono arrivati soldi freschi e con loro tanti acquisti. Uno dei primi fu quello di Roberto Carlos, adesso dirigente. L’arrivo di Eto’o dall’Inter è stato il più clamoroso, ma sono stati tesserati anche Jucilei, Lassana Diarra, Boussoufa, Zhirkov e Lacina Traoré. Insomma uno squadrone. E nel mercato invernale è arrivato pure Willian dallo Shakhtar Donetsk, preso per 35 milioni di euro. A garantire i risultati oltre a tutti questi giocatori fortissimi c’è l’allenatore, l’esperto Guus Hiddink. L’Anzhi è in lotta per la vittoria del campionato russo e ha avuto fin qui un cammino eccellente in Europa League: contando anche i preliminari, ha vinto 9 partite su 12, subendo gol soltanto nelle tre occasioni in cui non ha vinto (1-1 con L’Udinese al Friuli a settembre, poi 1-0 ad Anfield contro il Liverpool a ottobre, e poi 3-1 contro lo Young Boys a Berna a dicembre, ma con l’Anzhi già qualificato). E l’Hannover? La squadra tedesca segna e subisce tanti gol. In Bundesliga su 21 partite giocate ne ha fatti 39 e subiti 39: in media quando gioca l’Hannover si vedono 3.71 gol a partita. In trasferta però l’Hannover va male, ne ha perse 8 su 10.

Paddypower quota a 1.64 la vittoria dell’Anzhi.

Probabili formazioni:
ANZHI: V. Gabulov, Logashov, Joao Carlos, Tagirbekov, Yeshchenko, Jucilei, Diarra, Boussoufa, Willian, Zhirkov, Eto’o.
HANNOVER: Zieler, Chahed, Djourou, C. Schulz, Pocognoli, Schmiedebach, da Silva Pinto, Ya Konan, Schlaudraff, Huszti, M. Diouf

PRONOSTICO: 3-1
SPARTA PRAGA – CHELSEA | giovedì ore 19:00

Domenica la Premier League non si gioca, c’è la Fa Cup e il Chelsea giocherà in casa contro l’abbordabile Brentford, squadra di League One (l’equivalente della nostra Lega Pro Prima Divisione). E così all’allenatore Benitez conviene schierare in campo la formazione migliore, o quasi, per mettere al sicuro il passaggio del turno. Il sorteggio è stato favorevole: la squadra che l’anno scorso ha vinto la Champions League non può temere lo Sparta Praga, in teoria. Lo Sparta Praga allenato da Vitezslav Lavicka è terzo nel campionato, attualmente fermo per la sosta invernale; gioca col 4-2-3-1 e in casa in tutte le partite ufficiali giocate in questa stagione soltanto in una occasione ha subito più di un gol. C’è un precedente tra le due squadre: a Praga vinto dal Chelsea per 1-0. In più lo Sparta non ha mai segnato nelle ultime sei partite giocate in casa contro squadre inglesi.

Betclic quota a 1.60 la vittoria del Chelsea.

Probabili formazioni:
SPARTA PRAGA: Vaclik, Vidlicka, Svejdik, Zapotocny, Pamic, Kadlec, Husbauer, Vacek, Matejovsky, Krejci, Lafata.
CHELSEA: Cech, Azpilicueta, Cahill, Ivanovic, Bertrand, Ramires, Mikel, Marin, Oscar, Torres, Moses.

PRONOSTICO: 0-1
DINAMO KIEV – BORDEAUX | giovedì ore 19:00

Per gli standard del campionato ucraino, escluso naturalmente lo Shakhtar Donetsk, la Dinamo Kiev ha davvero investito tanto. Sono arrivati Marco Ruben, Raffael, Veloso, Kranjcar, Bogdanov e Taiwo nel mercato estivo, Vida e Selin in quello invernale. In più è stato confermato Yarmolenko, erede di Shevchenko nell’immaginario dei tifosi ucraini e protagonista di ottime partite nello scorso Europeo. Tutti questi rinforzi non sono bastati per ottenere la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, ma ora andare il più avanti possibile in Europa League diventa l’obiettivo primario perché in campionato i 14 punti di ritardo dallo Shakhtar Donetsk sono ormai troppi per sperare in una rimonta. Il Bordeaux – che nel frattempo ha perso il suo capocannoniere di Europa League Gouffran (4 gol), passato al Newcastle – rischia una brutta figura.

Paddypower quota a 1.85 la vittoria della Dinamo Kiev.

Probabili formazioni:
DINAMO KIEV: Shovkovskiy, Silva, Mikhalik, Khacheridi, Taiwo, Vukojevic, Veloso, Kranjcar, Garmash, Yarmolenko, Brown.
BORDEAUX: Carrasso, Mariano, Maurice Belay, Planus, Tremoulinas, Sanè, Plasil, Saivet, Obraniak, Ben Khalfallah, Bellion.

PRONOSTICO: 1-0
BAYER LEVERKUSEN – BENFICA | giovedì ore 19:00

Questa tra Bayer Leverkusen e Benfica sarà una bella partita perché giocano due squadre molto offensive che segnano parecchi gol. Il Benfica – in questa stagione ha perso soltanto due partite ufficiali contro Barcellona e Spartak Mosca – in campionato ha 46 gol all’attivo su 18 partite. Il Bayer Leverkusen ha un rendimento molto più discontinuo, ma se il forte attaccante Schurrle è in serata, sono dolori per qualsiasi difesa. Nelle ultime due partite (sconfitta 3-2 contro il Borussia Dortmund e 3-3 contro il Borussia Moenchengladbach) si sono visti tanti gol, e anche stasera potrebbe andare grosso modo così.

Betclic quota a 3.30 il pareggio in Bayer Leverkusen – Benfica.

Probabili formazioni:
BAYER LEVERKUSEN: Leno, Carvajal, Wollscheid, Toprak, Boenisch, L. Bender, Castro, Rolfes, Sam, Kiessling, Schurrle.
BENFICA: Artur Moraes, Maxi Pereira, Luisao, Garay, Melgarejo, Matic, Salvio, Perez, Gaitan, Lima, Cardozo.

PRONOSTICO: 2-2
AJAX – STEAUA BUCAREST | giovedì ore 19:00

La finale di Europa League quest’anno verrà giocata ad Amsterdam e già da questo si capisce perché l’Ajax, club di Amsterdam, farà di tutto per arrivare fino in fondo a questa competizione. Lo Steaua Bucarest non gioca una partita ufficiale da dicembre, il campionato rumeno è fermo. Anche questo fattore potrebbe favorire gli olandesi, che come da tradizione hanno un gioco molto offensivo.

Paddypower quota a 1.50 la vittoria dell’Ajax.

Probabili formazioni:
AJAX: Vermeer, Van Rhijn, Alderweireld, Moisander, Blind, Poulsen, De Jong, Eriksen, Fischer, Boerrigter, Schone.
STEAUA BUCAREST: Tatarusanu, Szukala, Latovlevici, Chiriches, Gardos, Chipciu, Pirvulescu, Bourceanu, Prepelita, Rusescu, Nikolic.

PRONOSTICO: 3-1