Il Verona in casa è imbattibile

Serie Bwin

CROTONE – GROSSETO | sabato ore 15:00

Il Crotone in casa ha costruito gran parte della sua attuale classifica, 21 punti sui 28 totali, e adesso ha una partita di fondamentale importanza per rendere più facile la salvezza. Allo stadio Ezio Scida arriva infatti il Grosseto, ultimo in classifica, che in trasferta ha raccolto appena tre punti su dodici partite disputate, perdendo le ultime sei. Dopo aver battuto la capolista Sassuolo nella prima partita del 2013, il Crotone ha sfiorato il bis in trasferta contro il Cittadelle, raggiunto soltanto all’ultimo minuto di recupero. Il nuovo arrivato di scuola Inter Crisetig ha segnato all’esordio mostrandosi subito pronto. Sarà l’ennesimo giovane ad affermarsi in Calabria dopo il romanista Florenzi?

Probabili formazioni:
CROTONE: Caglioni, Del Prete, Ligi, Abruzzese, Migliore, Maiello, Eramo, Galardo, Crisetig, Gabionetta, Ciano.
GROSSETO: Lanni, Donati, Cosenza, Barba, Padella, Calderoni, Soddimo, Obodo, Crimi, Gimenez, Piovaccari.

PRONOSTICO: 2-1

Su tutte le partite di Serie B di questa settimana c’è il Power Bonus di Paddypower.

VERONA – VICENZA | sabato ore 15:00

L’obiettivo del Verona è la promozione diretta, che si può ottenere anche arrivando terzi in classifica con più di dieci punti di vantaggio sulla quarta. Per questo motivo contro il Vicenza in crisi (quattro sconfitte di fila) è necessaria la vittoria, nel proprio stadio, il Bentegodi, dove il Verona è imbattuto da 27 partite e dove in questa stagione ha incassato appena cinque gol. Di fronte ci sarà un ex pronto a tutto per segnare come Bojinov, che sogna di fare un dispetto al suo ex allenatore che non lo ha fatto mai giocare con regolarità. Ma se c’è un giocatore che in questa sfida potrà fare probabilmente la differenza, è Cacia che ha segnato finora 15 gol in 22 partite. E chissà che la partita non vada a finire proprio come l’anno scorso, col risultato di 2-0 in favore del Verona.

Probabili formazioni:
VERONA: Rafael, Cacciatore, Moras, Maietta, Agostini, Laner, Jorginho, Hallfredsson, Sgrigna, Ca- cia, Martinho.
VICENZA: Bremec, Martinelli, Gentili, Camisa, Di Matteo, Bellazzini, Ciaramitaro, Castiglia, Padalino, Bojinov, Tiribocchi.

PRONOSTICO: 2-0
MODENA – REGGINA | sabato ore 15:00

Il Modena attraversa un periodo negativo, visto che ha subito tre sconfitte consecutive. Nell’ultima trasferta a Varese non ha praticamente mai tirato in porta, mettendo in mostra una preoccupante condizione fisica. Attenzione però, perché in casa il Modena va forte e ha subito solo sei gol in tutto il campionato mantenendo per ben otto volte la propria porta inviolata. La Reggina, nonostante l’arrivo di Di Michele che ha dato maggiore fantasia all’attacco, gioca con un modulo molto difensivo e così potrebbe essere una partita da poche reti, o addirittura nessuna, caso in cui scatterebbe il power bonus di Paddypower.

Probabili formazioni:
MODENA: Colombi, Gozzi, Andelkovic, Zoboli, Perna; Moretti, Osuji, Signori, Lazarevic, Ardema- gni, Piscitella.
REGGINA: Baiocco, Adejo, Ely, Di Bari, Antonazzo, Armellino, Colucci, Barillà, Rizzato, Di Michele, Comi.

PRONOSTICO: 0-0
PADOVA – BRESCIA | sabato ore 15:00

Dopo la cessione del centrocampista Salamon al Milan, che è uno forte e giocava sempre titolare, il Brescia sembra non avere più ambizioni di promozione tramite i playoff (per disputare i quali si deve arrivare almeno al sesto posto). Corvia e Caracciolo al momento appaiono troppo poco cinici sotto porta, e la conferma sono le due partite consecutive contro Juve Stabia e Spezia senza segnare. La vittoria è arrivata una volta soltanto nelle ultime sette partite giocate. Il Padova confida nella fantasia del duo formato da Farias e Cutolo. In ben 10 delle 12 gare giocate in casa dal Padova il segno finale è stato lo stesso del primo tempo, motivo per cui c’è da pensare che se vorrà conquistare i tre punti, la squadra di Colomba dovrà cercare di segnare già nei primi quarantacinque minuti almeno un gol.

Probabili formazioni:
PADOVA: Silvestri, Rispoli, Dellafiore, Cionek, Piccinni, De Feudis, Iori, Renzetti, Cutolo, Baba- car, Farias.
BRESCIA: Arcari, Zambelli, De Maio, Caldirola, Daprelà, Lasik, Budel, Scaglia, Saba, Corvia, And. Caracciolo.

PRONOSTICO: 2-0
PRO VERCELLI – SASSUOLO | sabato ore 15:00

Due pareggi di fila, non è che il Sassuolo primo in classifica rallenta e manda all’aria quanto di buono fatto nel girone d’andata? Una risposta a questa domanda arriverà dalla trasferta contro la Pro Vercelli, squadra in zona retrocessione che nel corso del mercato invernale ha cambiato tantissimi giocatori senza risolvere granché, almeno per ora. Il risultato più probabile è la vittoria degli ospiti, e a motivarla sembrano bastare i 34 punti di divario che mostra la classifica tra le due squadre. Per la Pro Vercelli inoltre sarà molto difficile anche solo segnare un gol visto che ha il peggiore attacco del campionato e di fronte si troverà la migliore difesa. Allo stesso tempo però sarà difficile una goleada del Sassuolo sempre privo di Pavoletti e Boakye.

Probabili formazioni:
PRO VERCELLI: Valentini, Vinci, Abbate, Borghese, Scaglia, Erpen, Genevier, Filkor, Grossi, Iemmello, Greco.
SASSUOLO: Pomini, Gazzola, Bianco, Terranova, Longhi, Bianchi, Magnanelli, Missiroli, Troianiello, Berardi, Catellani.

PRONOSTICO: 0-2
SPEZIA – ASCOLI | sabato ore 15:00

Il nuovo allenatore dello Spezia – Atzori – cura molto la fase difensiva, e infatti nelle sue prime due partite in panchina la squadra ha subito soltanto un gol. Peccato però che non ne ha segnato, e il misero punto conquistato non migliora certo la classifica in ottica playoff. Malgrado la presenza del forte Zaza nell’attacco avversario, la considerazione di partenza è che probabilmente lo Spezia non subirà gol. Sia nel bel campionato alla guida della Reggina che in quello deludente con la Sampdoria (esonero dopo sedici giornate), Atzori ha sempre messo insieme squadre che subiscono pochissimi gol. A questo giro però dovrà pensare a segnarne anche almeno uno perché per rilanciarsi in classifica serve la vittoria, e lo Spezia è molto ambizioso e proprio per questo ha esonerato Serena.

Probabili formazioni:
SPEZIA: Guarna, Pasini, Romagnoli, Schiavi, Piccini, Porcari, Musacci, Bovo, Di Gennaro, Okaka, Antenucci.
ASCOLI: Maurantonio, Prestia, Peccarisi, Ricci, Scalise, Di Donato, Loviso, Fossati, Pasqualini, Zaza, Feczesin.

PRONOSTICO: 2-0