L’Algeria è stata già eliminata

Coppa Africa 2013


I gironi della Coppa d’Africa sono arrivati all’ultimo turno. In caso di due o più squadre a pari punti in classifica, l’ordine sarà determinato da:
1) maggiore numero di punti negli scontri diretti tra le squadre interessate;
2) migliore differenza reti (ovvero la somma dei gol segnati meno la somma dei gol subiti) negli scontri diretti tra le squadre interessate;
3) maggiore numero di gol segnati negli scontri diretti tra le squadre interessate;
4) migliore differenza reti in generale;
5) maggiore numero di gol segnati in generale;
6) fair play (minor numero di cartellini gialli e rossi ricevuti);
7) sorteggio da parte del comitato CAF.

TOGO – TUNISIA | mercoledì ore 18:00

Questa tra Togo e Tunisia è l’unica partita del girone D utile ai fini della qualificazione ai quarti di finale. La Costa d’Avorio si è qualificata, l’Algeria è fuori dai giochi, resta da decidere chi passerà tra Togo e Tunisia. Come avete letto sopra in caso di arrivo al secondo posto a parità di punti passa chi ha vinto lo scontro diretto. Ora, se Togo e Tunisia arriveranno a pari punti, essendo al momento appaiati a quota tre, vorrà dire che pareggeranno la partita. In questo caso si andrà a vedere la differenza reti in generale, che sorride al Togo (+1 mentre la Tunisia è a -2). La Tunisia per questo motivo deve provare a vincere mentre il Togo può giocare con a disposizione due risultati su tre. E meno male perché nonostante i tre gol segnati la squadra fa fatica a servire la sua punta Adebayor, tra l’altro il giocatore migliore della nazionale, che nelle prime due gare ha anche messo in mostra una certa propensione al sacrificio facendo reparto da solo. La Tunisia si affiderà alla fantasia dei suoi due trequartisti Mskani e Darragi per cercare la vittoria e confermare i successi ottenuti negli ultimi due precedenti contro il Togo nel 2010 e nel 2011 in partite valide per la qualificazione alla fase finale di Coppa d’Africa. Per il Togo si tratterebbe della prima storica qualificazione ai quarti di finale di questa competizione. Sarà maggiore la voglia di centrare il risultato o la tensione, che potrebbe risultare negativa specialmente se messa di fronte alla maggiore esperienza degli avversari?

Probabili formazioni:
TOGO: Agassa, Djene, Mamah, Nibombe, Akakpo, Gakpe, Amewou, Salifu, Adebayor, Ayite, Romao.
TUNISIA: Chrifia, Bousaidi, Ifa, Abdennour, Chemmam, Traoui, Mouelhi, Msakni, Darragi, Jemaa, Khelifa.

PRONOSTICO: 1-2
ALGERIA – COSTA D’AVORIO | mercoledì ore 18:00

La Costa d’Avorio è già sicura del primato del girone: Togo o Tunisia possono raggiungerla a quota 6, però hanno già perso lo scontro diretto. Probabilmente la squadra di Lamouchi, non sazia del primo posto, vincerà anche questa terza partita. Perché l’Algeria è già eliminata e molti giocatori sono con la mente già in aereo pronti a tornare nei rispettivi club di appartenenza. La Costa d’Avorio invece probabilmente giocherà con chi è stato impiegato di meno nelle prime due partite, e Lamouchi ha a disposizione una panchina di alta qualità, che tutte le altre nazionali africane possono soltanto sognare. Qualche nome? Boka, terzino sinistro dello Stoccarda, o ancora gli attaccanti Ya Konan dell’Hannover, che nella scorsa partita ha segnato entrando dalla panchina, e Arouna Konè del Wigan. Probabile l’utilizzo di Drogba, che deve trovare il ritmo partita e che nell’ultima sfida era stato tenuto inizialmente fuori dal campo. La partita, ininfluente ai fini della classifica, sarà giocata senza troppi tatticismi e i gol non dovrebbero mancare. Anche l’Algeria, fin qui a secco, proverà a non terminare la competizione a quota zero gol segnati.

Probabili formazioni:
ALGERIA: Mbolhi, Belkalem, Ghoulam, Mesbah, Tedjar, Lacen, Kadir, Boudebouz, Aoudi, Soudani, Slimani.
COSTA D’AVORIO: Copa, K.Toure, I.Traore, Lolo, Boka, Y.Konan, Tiotè, Bony, Romaric, Drogba, A.Kone.

PRONOSTICO: 1-2