B. Dortmund – Real Madrid, spettacolo e “gol”?

Champions League

Della serata di Champions del mercoledì restano da analizzare altre quattro sfide, quelle relative al girone B (Arsenal-Schalke e Montpellier-Olympiacos) e al girone D, quello più avvincente, in cui si disputeranno Ajax-Manchester City e Borussia Dortmund-Real Madrid.

AJAX – MANCHESTER CITY | mercoledì ore 20:45

Già nei due turni passati, in cui sono arrivate altrettante sconfitte, il veggente ha sottolineato come l’Ajax si sia indebolito rispetto alla scorsa stagione. Le partenze di Van der Wiel, Anita, Vertonghen e Lodeiro non sono state degnamente rimpiazzate. E la conferma viene anche dall’attuale posizione di classifica in Eredivisie, dove è solamente quarta. La scorsa settimana ha subito tre reti dal modesto Heracles, dopo i quattro presi nell’ultimo turno di Champions dal Real Madrid. Il City, cui gli attaccanti di talento non mancano, basti pensare che Balotelli e Tevez dovrebbero partire dalla panchina, potrebbe trovare via libera in una gara assolutamente da vincere. Un punto nelle prime due giornate è troppo poco, c’è il rischio di una nuova eliminazione dalla fase a gironi che Mancini non può permettersi di correre.

Probabili formazioni:
AJAX: Vermeer, Van Rhijn, Alderweireld, Moisander, Blind, Poulsen, Eriksen, Sana, De Jong, Boerrigter, Babel.
MANCHESTER CITY: Hart, Zabaleta, Kompany, Lescott, Clichy, Milner, Yaya Toure, Barry, Nasri, Dzeko, Aguero.

PRONOSTICI: 2 • [ 1.50, Betclic ] – OVER • [ 1.80, Betfair ]
# sulla prima scommessa del 100% fino a 50 euro offerto da Paddypower e # gratis su Ajax-Manchester City! Inoltre Paddypower #Risultato Esatto, Primo Marcatore e Parziale Primo Tempo/Finale se nel corso della gara ci sarà un gol negli ultimi 5 minuti!

BORUSSIA DORTMUND – REAL MADRID | mercoledì ore 20:45

C’è tanta curiosità intorno a questa sfida, per capire se il Borussia Dortmund, dopo la bella prova offerta in casa del Manchester City, è davvero in grado di tenere testa alle grandi d’Europa, tra cui il Real Madrid. I dubbi sono tutti a livello difensivo, visto che Hummels e Subotic non stanno ripetendo le straordinarie annate passate e i gol subiti in stagione sono decisamente troppi. Anche le merengues hanno qualche problema dietro per via delle assenze per infortunio di Marcelo, Coentrao ed Arbeloa. Spazio al giovane Varane, mentre a sinistra sarà adattato Essien, che negli spazi brevi potrebbe non essere in grado di fronteggiare le accelerazioni dei vari Reus e Gotze che si alterneranno dalle sue parti. Partita aperta ad ogni risultato, meglio optare per le scommesse relative ai gol.

Probabili formazioni:
BORUSSIA DORTMUND: Weidenfeller, Piszczek, Subotic, Hummels, Schmelzer, Bender, Kehl, Gotze, Reus, Grosskreutz, Lewandowski.
REAL MADRID: Casillas, Ramos, Varane, Pepe, Essien, Khedira, Alonso, Di Maria, Modric, Cristiano Ronaldo, Benzema.

PRONOSTICI: GOL • [ 1.55, Eurobet ] – OVER • [ 1.60, Eurobet ]
ARSENAL – SCHALKE | mercoledì ore 20:45

Grande tradizione interna dell’Arsenal in Champions League, visto che in casa non perde in questa competizione dal lontano 2003, ben 45 partite. Wenger è uno degli allenatori ad aver vinto più partite in questa competizione, sono ben 70. Statistiche delle quali si deve fare conto, ma alla sfida sembra arrivare meglio lo Schalke. La squadra di Stevens è al gran completo è ha vinto nell’ultima di Bundesliga addirittura in casa del Borussia Dortmund. L’Arsenal ha invece un numero infinito di indisponibili (Diaby, Sagna, Oxlade-Chamberlain, Szczesny, Fabianski, Koscielny e Rosicky), e sabato in Premier League ha perso malamente in casa del Norwich. Un eventuale risultato positivo dei tedeschi non sorprenderebbe più di tanto.

Probabili formazioni:
ARSENAL: Mannone, Jenkinson, Mertesacker, Vermaelen, Santos, Arteta, Ramsey, Gervinho, Cazorla, Podolski, Giroud.
SCHALKE: Unnerstall, Uchida, Howedes, Matip, Fuchs, Neustadter, Hoger, Farfan, Holtby, Afellay, Huntelaar.

PRONOSTICI: GOL • [ 1.62, Bwin ] – X • [ 3.50, Eurobet ]
MONTPELLIER – OLYMPIACOS | mercoledì ore 20:45

Il Montpellier campione di Francia in carica, suo malgrado sta già dimostrando di non poter reggere il doppio impegno. Come già scritto alla vigilia dello scorso turno, quando squadre con rose poco ampie e non bene attrezzate entrano in questa competizione, sono gioie all’inizio, ma poi a volte anche dolori. Chiedere ad Auxerre, Sampdoria e Villarreal, tre esempi di squadre che sono retrocesse negli anni passati anche per “colpa” di questa competizione. Già in campionato la partenza è stata più che deludente, con due sole vittorie, due pareggi e ben cinque sconfitte.

Il problema principale è la partenza di Giroud. Oltre ai gol manca anche la sua presenza fisica, visto che era un punto di riferimento per i lanci lunghi dalla difesa e per fare salire la squadra. Ha però influito negativamente anche l’infortunio occorso al centrocampista offensivo Anthony Mounier, che nel precampionato aveva ben impressionato, e le continue voci di mercato che hanno penalizzato il rendimento di Yanga-M’Biwa. Eppure vincere questa partita potrebbe cambiare volto alla stagione, dopo l’insperato pareggio sul campo dello Schalke. La squadra è al gran completo e l’avversario non insormontabile. La quota al raddoppio merita più di un pensierino.

Probabili formazioni:
MONTPELLIER: Pionnier, Congre, Hilton, Yanga-Bbiwa, Bedimo, Saihi, Stambouli, Utaka, Belhanda, Cabella, Herrera.
OLYMPIACOS: Carroll, Torosidis, Manolas, Contreras, Holebas, Maniatis, Modesto, Abdoun, Fuster, Mitroglou, Djebbour.

PRONOSTICO: 1 • [ 2.05, Williamhill ]