Zenit, c’è l’ostacolo Anzhi da superare

Russian League

La marcia dello Zenit di Spalletti continua spedita. E’ rimasta l’unica squadra a punteggio pieno, in vetta solitaria. Ma la sfida in casa dell’Anzhi di Hiddink non sarà delle più semplici.

Contando anche la stagione passata, lo Zenit segna almeno due gol per ogni singola gara da ben dieci partite. Ma questo primato è a rischio in casa del solido Anzhi guidato dal mago Guus Hiddink, che in casa contando anche i due impegni di Europa League ha subito appena un gol su quattro incontri disputati. Il tecnico olandese conosce bene il calcio di Spalletti e non gli conciderà spazi per ripartire, puntando su una squadra molto coperta e lasciando ad Eto’o il compito di offendere. Sarà “under”? In questo primo scorcio di campionato la media gol si è alzata rispetto alla scorsa stagione, ed è anche merito della nuova gestione dello Spartak Mosca, che con Emery è diventato molto più offensivo come dimostrano i quattro “over” su quattro fin qui accumulati. Contro il Rubin Kazan del nuovo acquisto Rondon arriverà il quinto? Dinamo Mosca fanalino di coda a sorpresa: contro il Terek Grozny Kuranyi e compagni cercheranno di risollevarsi. Il Terek ha perso 5-0 l’ultima trasferta e l’anno scorso a Mosca fu sconfitto 6-2. Tutto si può dire tranne che il Rostov sia squadra da trasferta. Contando la stagione scorsa, ha perso ben 7 delle ultime 8 gare lontano da casa. Il Krasnodar di bomber Movsisyan proverà ad approfittarne.

# sulla prima scommessa offerto da Paddypower e # gratis sul campionato russo!

#

I pronostici:
sab 11:30 Spartak Mosca – Rubin Kazan OVER (2.10, #)
sab 15:30 Volga Nischni Novgorod – Lokomotiv Mosca X2 DC (1.26, #)
sab 18:00 Krasnodar – FK Rostov 1 (1.90, #)
dom 14:00 Dinamo Mosca – Terek 1 (1.40, #)
dom 19:00 Anzhi Makhachkala – Zenit San Pietroburgo UNDER (1.66, #)