Vittorie esterne per Milan e Juventus?

Serie A

Si passa dalla lotta per non retrocedere a quella per lo Scudetto. Trasferte non proibitive per Juventus e Milan, rispettivamente contro Novara e Siena. Poi c’è la zona Champions. L’Inter può rientrare in piena corsa. Deve battere il Cesena e poi aspettare il risultato del posticipo tra Udinese e Lazio.

NOVARA – JUVENTUS | ore 15:00

Con la vittoria sulla Lazio, il Novara ha dimostrato di non essere ancora rassegnato alla retrocessione e di volere onorare il campionato fino in fondo. Molti però sono stati i demeriti dell’undici di Reja, condizionato anche dalle tante assenze. La squadra di Tesser ha difeso con ordine, ma in fase offensiva pur segnando due reti (un autogol e un calcio piazzato) non ha mai dato l’impressione di sapere imbastire occasioni in buona quantita. Per segnare a questa Juventus, che è rimasta con la porta inviolata in ben 8 delle ultime 10 gare, servirebbe ben di più. Come contro il Cesena, oltre al “2” si può optare anche per il “no gol”.

Probabili formazioni
NOVARA: Fontana; Gemiti, Lisuzzo, Paci, Garcia; Porcari, Pesce, Rigoni; Mazzarani; Mascara, Caracciolo.
JUVENTUS: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie; Borriello, Vucinic.

# #

PRONOSTICI: 2 • [ 1.25, # ] – NO GOL • [ 1.60, # ]
SIENA – MILAN | ore 15:00

Il Siena è ormai salvo, ma le motivazioni in gare come queste contro il Milan vengono da sole. I rossoneri però vogliono contendere il titolo alla Juventus fino alla fine ed hanno tutti i mezzi per farlo. Fondamentale il rientro di Thiago Silva. Non solo per la solidità della difesa, quanto anche per la manovra perché il brasiliano è il più preciso nei passaggi, e anche il lancio lungo verso Ibrahimovic, se partito dai suoi piedi, assume un altro valore. E poi c’è anche Boateng, sempre decisivo quando è stato lasciato in pace dagli infortuni.

Probabili formazioni:
SIENA: rkic; Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso; Mannini, Vergassola, Gazzi, Brienza; Destro, Bogdani.
MILAN: Abbiati; Abate, Yepes, Thiago Silva, Antonini; Gattuso, Van Bommel, Emanuelson; Boateng; Ibrahimovic, Robinho.

PRONOSTICO: 2 • [ 1.60, # ]

INTER – CESENA | ore 15:00

Dopo la parentesi di Firenze, è tornato “Stramacciover”. A Udine il giovane tecnico dell’Inter si è presentato con tre attaccanti, liberati da ogni impegno difensivo per tenere sempre sotto pressione la retroguardia avversaria. Nonostante lo svantaggio iniziale, la tattica ha funzionato. Grazie anche al ritorno di Sneijder, la squadra sa attaccare meglio ed è per questo che anche contro il Cesena dovrebbe arrivare un altro over oltre alla vittoria dell’Inter, fondamentale nella corsa alla Champions.

Probabili formazioni:
INTER: Julio Cesar; Maicon, Lucio, Ranocchia, Nagatomo; Guarin, Cambiasso, Poli; Sneijder, Alvarez; Pazzini.
CESENA: Antonioli; Comotto, Benalouane, Von Bergen, Rodriguez, Lauro; Santana, Parolo, Guana; Mutu, Malonga.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.22, # ] – OVER • [ 1.60, # ]
UDINESE – LAZIO | ore 20:45

Due squadre in panne ma ancora in piena corsa per la Champions. Partita davvero difficile da decifrare. Reja deve fronteggiare la solita emergenza. La squadra è stanca anche perché mancano i ricambi. Ancora out Hernanes, Radu, Lulic, Klose, Stankevicius e Brocchi più lo squalificato Candreva, tra l’altro uno dei pochi con una condizione fisica brillante. Per questo motivo credere ad una Lazio corsara dopo sei sconfitte nelle ultime sei trasferte viene davvero difficile.

Probabili formazioni:
UDINESE: Handanovic; Benatia, Danilo, Ekstrand; Pereyra, Pinzi, Pazienza, Asamoah, Pasquale; Fabbrini; Di Natale.
LAZIO: Marchetti; Konko, Biava, Dias, Scaloni; Cana, Ledesma; Gonzalez, Matuzalem, Mauri; Rocchi.

PRONOSTICO: 1X DC • [ 1.30, # ]