Genoa-Inter, puntiamo sulla corsa rossoblù

Serie A

Questa settimana la Serie A gioca anche di martedì. C’è infatti il recupero della sfida tra Genoa e Inter rimandata lo scorso 6 novembre per l’alluvione che colpì la Liguria. A Marassi fin qui è passato solo il Milan: riuscirà anche l’Inter nell’impresa?

GENOA – INTER

In casa Inter non ne va una per il verso giusto. La vittoria sulla Fiorentina ha riportato grande fiducia, ma i continui infortuni non permettono a Ranieri di lavorare bene. Costretto a cambiare sempre volto alla sua squadra, il tecnico torna sul luogo del delitto, a Marassi, dove fu esonerato dalla Roma dopo l’incredibile ko in rimonta da 0-3 a 4-3. Lo farà ancora senza Sneijder, sempre fermo ai box, a cui si aggiungono Maicon tenuto a riposo e Ranocchia, alle prese con dei problemi muscolari. Quanto meno torna a disposizione Zanetti, al rientro dalla squalifica, e il fin qui oggetto misterioro Forlan, che partirà dalla panchina. Sul talento dell’uruguayano nessun dubbio, e rispetto alle gare disputate quando in panchina sedeva ancora Gasperini, con Ranieri giocherà in una posizione a lui più gradita. Anche il Genoa ha le sue assenze pesanti. Su tutte Palacio: la sua mancanza dimezza il potenziale offensivo rossoblù, e i numeri lo dimostrano. L’argentino ha segnato 6 reti, nessun altro attaccante ne ha messe a referto più di una. In difesa ancora out Bovo, ma Granquist si sta ben comportando, mentre a sinistra ci sarà ancora Moretti in luogo di Antonelli. Ma senza Maicon a spingere da quella parte questo cambio dovrebbe avere effetti meno letali.

Per l’Inter si tratta di una trasferta delicata, e ne è consapevole lo stesso Ranieri, tanto da dichiarare: «La nostra strada non è libera da incidenti». Il Genoa sta piano piano trovando il suo assetto di gioco e nelle ultime gare nonostante i risultati altalenanti ha sempre ben figurato. Anche contro il Milan nell’ultima a Marassi, unica sfida stagionale persa nel proprio stadio, il primo tempo era filato via liscio fino al rigore con conseguente espulsione di Kaladze che ha inevitabilmente segnato la gara. Come previsto nell’ultimo turno il Genoa ha vinto il confronto nel possesso palla col Siena. La squadra di Malesani potrebbe fare il bis anche contro l’Inter. Rispetto agli avversari i rossoblù dovrebbero avere una marcia in più. Diciamo la verità: il Genoa corre (Rossi e Constant su tutti), l’Inter un po’ meno (Cambiasso e Thiago Motta non sono ancora al top) e a centrocampo questa differenza potrebbe farsi sentire. La quota di 3.15, poi, vale il rischio, anche perché a ben vedere in questa speciale graduatoria le due squadre vantano lo stesso numero di vittorie.

MARCATORE
Per quanto riguarda le scommesse sui marcatori, il veggente ripropone Merkel come fatto nella gara contro il Milan quando non fu però impegato dal primo minuto da Malesani. Stavolta, il posto da titolare dovrebbe essere suo. A Siena ha sfiorato la rete in un paio di occasioni e non a caso. Il Genoa spesso costruisce le proprie azioni sulla fascia con Rossi o Constant che sfruttano i lanci di Veloso o gli appoggi di Jankovic. E dalle fasce arrivano i cross che premiano gli inserimenti del biondo centrocampista: per Merkel, del resto, si tratta di un derby. Un motivo in più per dare il massimo.

Probabili formazioni:
GENOA: Frey, Mesto, Granqvist, Kaladze, Moretti, Rossi, Veloso, Constant, Merkel, Jankovic, Ze Eduardo.
INTER: Julio Cesar, Nagatomo, Samuel, Lucio, Zanetti, Faraoni, Cambiasso, Thiago Motta, Coutinho, Zarate, Pazzini.

PRONOSTICI: X • [ 3.20, eurobet ] – POSSESSO PALLA GENOA • [ 3.15, # ] – MERKEL MARCATORE • [ ?, eurobet ]

Clicca sul banner per il bonus speciale di 60 euro!