Addio a una leggenda dello sport italiano, è morto in queste ore

Addio ad una leggenda dello sport italiano: si è spento in queste ore uno sportivo che ha fatto la storia azzurra. Uno dei più importanti personaggi dello sci alpino

Una notizia che coinvolge tutto il mondo dello sport, non solo lo sci alpino, nel quale Oreste Peccedi ha fatto la storia. Si è spento – così come raccontato da Sky Sport – a 84 anni uno dei più importanti personaggi azzurri.

Addio a una leggenda dello sport italiano, è morto in queste ore
Lutto nello scii italiano (AnsaFoto) – Ilveggente.it

“Fu l’allenatore della Valanga Azzurra e uno dei più importanti personaggi della storia dello sci alpino italiano. Tra il 1968 e il 1976 conobbe la notorietà allenando la nazionale maschile che sotto la guida dei commissari tecnici Jean Vuarnet (dal 1968-1972) e Mario Cotelli (1972-1976) conquistò 48 vittorie in coppa del Mondo, 5 coppe di cristallo generali e sei di specialità (con Gustavo Thoeni e Piero Gros) e 12 medaglie tra Olimpiadi e Mondiali”. Questa è solamente una parte del curriculum di Peccedi. Che è stato davvero una leggenda.

Morto Peccedi, il cordoglio dello sport

“Terminata l’esperienza con la Nazionale – viene spiegato ancora sul sito di Sky Sport – Peccedi nella sua Bormio progettò la pista Stelvio per i Mondiali del 1985, una delle più iconiche del circuito di Coppa del mondo. Fino al 2015 aveva continuato a gareggiare nella categoria masters”.

Enorme cordoglio e condoglianze alla famiglia sono state espresse dalla FISI, con il presidente Flavio Roda, dal consiglio federale, da tutti i tecnici e dallo staff della federazione sciistica italiana. Anche noi de Il Veggente ci uniamo alle condoglianze alla famiglia, a chi lo conosceva e a chi lo voleva bene.

Impostazioni privacy