Calciomercato Juve, occhio a Sudakov: “Pronto per la Serie A”

I dirigenti della Juventus hanno seguito con interesse la partita di Champions dello Shakhtar contro il Porto, per valutare la prestazione di Heorhij Sudakov.

Il talento ucraino piace a Cristiano Giuntoli. Potrebbe essere l’uomo giusto per dare smalto al centrocampo con la suq capacità di inserirsi e la sua qualità nell’ultimo passaggio.

Cristiano Giuntoli cerca un centrocampista - www.ilveggente.it
Giuntoli (LaPresse)

Per Giuntoli, a meno di una cessione importante, non sarà semplice arrivare a Sudakov, dato che il club ucraino parte da una richiesta vicina ai 40 milioni. Ma il ragazzo è di certo fra i suoi preferiti.

Ha parlato del giovane talento ucraino anche Carlo Nicolini, preparatore atletico dello Shakhtar Donetsk, intervenuto ai microfoni di TvPlay. L’italiano ha anche commentato il cammino europeo della squadra in cui lavora.

Il Porto è una bella squadra, hanno sfruttano i nostri errori anche se dopo noi siamo tornati subito in partita“, ha raccontato Nicolini. “L’arbitro Kovacs ha però condizionato la gara. E uscire dalla Champions per via dell’arbitraggio lascia un po’ l’amaro in bocca. Abbiamo fatto un buonissimo cammino in Champions… Peccato per l’eliminazione ma siamo contenti del nostro percorso”.

Kovacs ha sicuramente sofferto l’atmosfera“, ha poi aggiunto il preparatore. “Ha avuto una giornata negativa ma al VAR Irrati non ha fatto bene. Sono d’accordo con Mourinho quando dice che Irrati è sempre lui… ma non fatemi andare oltre. È più l’importante parlare di calcio”.

Sudakov interessa a tante squadre di A“, ha rivelato l’intervistato. “Ma non penso che sia solo lui a essere attenzionato della nostra rosa, abbiamo una rosa molto giovane“.

Sudakov alla Juve: “Sta crescendo bene, in A sarebbe utile

Abbiamo fatto molto bene in Champions, ciò significa che c’è un lavoro dietro e che in rosa abbiamo diversi calciatori di talento“, ha poi dichiarato Nicolini.

Giuntoli punta Sudakov - www.ilveggente.it
Sudakov, con la maglia dell’Ucraina (LaPresse)

Sudakov è un ragazzo che sta crescendo tantissimo, ma non so dire se qualche squadra lo stia valutando nel concreto per gennaio. Pronto per la Serie A? Dico di sì, ma non solo lui della nostra rosa. Può giocare sia come mezzala che come trequartista”.

Trubin è un top“, ha proseguito il preparatore. “Credo sia il portiere del futuro, il Benfica ha fatto un colpo incredibile nel prenderlo. Io lo vedo tra i tre portieri più forti al mondo in futuro. Per me è già da top club, anche se è già in una grande squadra come il Benfica. Strapparlo ai portoghesi non sarà facile”.

Impostazioni privacy