Le mail di Libero e Virgilio ancora in Down: “Indennizzi immediati”

Le mail di Libero e Virgilio ancora in Down. Ed entra in campo anche il Codacons chiedendo degli indennizzi immediati per gli utenti

Inizia a preoccupare seriamente molti utenti il down che ha colpito le caselle di posta elettronica di Libero e di Virgilio. Circa 9 milioni sono gli utenti interessati da questo malfunzionamento. E, la versione ufficiale è quella che si tratterebbe di problemi con i data center. Quello che è il fatto unico e solo rimane: moltissime persone e lavoratori non riescono ad accedere alla propria posta elettronica.

Le mail di Libero e Virgilio ancora in Down: "Indennizzi immediati"
Un utente legge una mail ©️AnsaFoto

Certo, adesso sono 48 ore che non funziona nulla e mai si sono avuti dei problemi del genere. O almeno per una durata così lunga. Ecco perché oltre l’arrabbiatura – sui social si sono scatenati molti utenti – adesso c’è pure la sensazione che si possano perdere dei dati. E questo per molti potrebbe essere un vero e proprio problema. Ma non solo, c’è anche la sicurezza e la privacy, con tante persone e sfidiamo qualcuno a dire che non sia vero, che nella mail ci lasciano le pass anche dei vai servizi bancari oppure altre “chiavi” utili nel corso della propria giornata. Insomma, un guaio che al momento non ha soluzione.

“In 25 anni di fedele servizio non ci è mai successo di restare offline per così tanto tempo. Stiamo leggendo tutti i vostri messaggi, sappiamo che contate su di noi per comunicare, per questo stiamo correndo per ritornare online insieme quanto prima”: questo è stato il messaggio che Libero ha scritto ai proprio utenti, ma non ha fatto altro che alzare la tensione.

Le mail di Libero e Virgilio in down, affondo del Codacos

In ogni caso anche il Codacons è andato all’attacco come spesso capita in queste situazioni. L’associazione dei consumatori ha diramato un lungo comunicato che adesso vi proponiamo. In poche parole ha chiesto degli indennizzi per gli utenti l’associazione dei consumatori.

Le mail di Libero e Virgilio ancora in Down: "Indennizzi immediati"
Uffici vuoti, non si può lavorare ©️LaPresse

“Da domenica sera circa 9 milioni di utenti che hanno un indirizzo mail aperto con Libero e Virgilio non riescono ad accedere alla propria posta elettronica, leggere documenti, mail di lavoro e comunicazioni personali”. “Un blackout  – si legge nella nota – che rischia di avere ripercussioni pesantissime sugli utenti, generando oltre al danno morale anche ingenti danni materiali. Per tale motivo abbiamo deciso di inviare una formale diffida alla società Italia Online che gestisce i due servizi, chiedendo non solo di riattivare immediatamente la posta elettronica e risolvere i problemi tecnici, ma anche di disporre indennizzi diretti in favore di tutti gli utenti coinvolti nel disservizio”, conclude la nota.