Leclerc e Verstappen, contatto proibito: multe ufficiali dopo il GP

Leclerc e Verstappen, contatto proibito durante il GP: scattano le multe ufficiali dopo il Gran Premio. Ecco quello che è successo

Contatto proibito. E multe ufficiali scattate dopo il Gran Premio dell’Austria che ha visto il ritorno alla vittoria, meritatissima, di Charles Leclerc davanti al Campione del Mondo Max Verstappen. Un’affermazione piena per la Rossa di Maranello, e una nota di merito anche per il pilota monegasco, che negli ultimi giri nonostante alzasse il piede dall’acceleratore, continuava ad avere il gas completamente aperto. Una prova d’altri tempi, conclusa davanti a tutti. E ora il Mondiale s’è riaperto.

Leclerc e Vertappen
©️LaPresse

Ma non è andato tutto benissimo, a quanto pare. La Gazzetta dello Sport infatti ha svelato che alla fine del Gran Premio i primi tre classificati si sono beccati una multa per un contratto proibito dal regolamento. Non in pista, visto che non è successo quasi nulla e quando Leclerc, per tre volte, ha superato Verstappen non ci sono stati problemi, ma prima del peso ufficiale.

Leclerc e Verstappen, ecco la multa

formula 1
Hamilton ©️LaPresse

Dieci mila euro di multa per i primi tre, sì, c’è in mezzo anche Lewis Hamilton, perché hanno avuto uno scambio di oggetti con i rispettivi assistenti personali prima della procedura di peso. Questa manovra è vietata dal regolamento, e allora è scattata la sanzione che per il momento, comunque, è stata anche sospesa con la condizionale.

Un momento di distrazione che è costato “carissimo”. Tra le virgolette perché ovviamente con lo stipendio che prendono i tre piloti sono noccioline per loro. Questa però è un un ulteriore dimostrazione di quello che circola attorno al Circus, dove ogni minimo dettaglio è regolamentato e dove nulla, per ovvi motivi, può essere lasciato al caso.