Ronaldo alla Roma e quell’audio Whatsapp: perché la quota è crollata

Ronaldo alla Roma e quell’audio Whatsapp: ecco perché la quota del portoghese si è clamorosamente abbassata

“Me l’ha detto mio cug(g)ino che affitta le case”. “Un dirigente che è un amico di un mio amico l’ha dato per certo: Ronaldo ha firmato per la Roma”. Ok, si scherza. Gli audio che in questo momento girano sul telefonino di molti, nella Capitale soprattutto, sono fake. Lo spiega in un articolo Il Tempo questa mattina. Ma non serviva la chiromante (o Il Veggente) per capire che le cose stanno in maniera diversa. Certo, le voci, e gli articoli di giornale su un possibile ritorno di Ronaldo in Serie A, e precisamente alla corte di Mourinho, continuano anche in questi giorni. E allora è difficile per un tifoso giallorosso riuscire a staccarsi dall’idea che sia tutta una messa in scena. Insomma, fa caldo. E questo caldo potrebbe anche “aiutare” le allucinazioni globali.

Ronaldo alla Roma
Cristiano Ronaldo ©️LaPresse

In tutto questo, per rendere l’aria incandescente e quasi irrespirabile, ci pensano anche i bookmaker. Che hanno abbassato in maniera clamorosa la quota per un possibile arrivo di CR7 in giallorosso. Si gioca a due volte la posta. Insomma, ci cominciano a “credere” anche loro.

Ronaldo alla Roma, ecco perché s’è abbassata la quota

Calciomercato Roma Caicedo
José Mourinho ©LaPresse

Tenendo presente che in questo momento, le ultime notizie, parlano anche di un incontro tra Cristiano Ronaldo e il Chelsea, così come riportato dal The Athletic in Inghilterra, c’è da sottolineare come questi audio Whatsapp abbiano sicuramente “colpito alla testa” molti tifosi. E di movimenti di denaro sul possibile colpaccio grosso di calciomercato ce ne saranno stati sicuramente. Ecco perché i book, per cautelarsi, hanno deciso di abbassare in maniera vertiginosa, e ripetiamolo, anche clamorosa, la quota di Ronaldo alla Roma.

E questo, inoltre, non fa altro che dare veridicità alla voce di mercato. Mantenendo alta l’attenzione sui rumors e sulla possibile operazione. Certo, nel calciomercato è davvero tutto possibile. E, solamente alla fine delle operazione si capirà chi avrà avuto ragione.