Qualificazioni Wimbledon, tre azzurri sognano il main draw: pronostici

Qualificazioni Wimbledon, oggi vanno in scena i turni finali: notizie e pronostici sui match dei tre italiani rimasti in gara. 

Rimangono in tre a coltivare il grande sogno di leggere, tra qualche giorno, il proprio nome nel tabellone principale dello Slam più atteso e prestigioso della stagione tennistica. Andreas Seppi, Salvatore Caruso e Andrea Vavassori tenteranno di rimpolpare la truppa azzurra a Wimbledon, che aprirà ufficialmente i battenti lunedì prossimo. Tutti e tre saranno impegnati questa mattina sui campi di Roehampton, a partire dalle 12, nell’ultimo turno – quello decisivo – delle qualificazioni. Dopo aver superato i primi due ostacoli gli basterà vincere per guadagnarsi un posto nel main draw dei Championships.

Qualificazioni Wimbledon
Andreas Seppi ©️LaPresse

Iniziamo col dire che sono approdati in finale tre italiani che vantano una certa esperienza all’interno del circuito. Hanno fatto poca strada i più giovani, che pagano la scarsa esperienza su una superficie particolare come l’erba. Sulla quale invece si trova a suo agio il veterano Andreas Seppi, l’unico del “trio” a partire coi favori del pronostico a giudicare dalle quote dei bookmaker. L’altoatesino, a trentott’anni suonati, punta a quella che sarebbe la sua diciassettesima partecipazione a Wimbledon: nel 2013 il miglior risultato sui prati dell’All England Tennis Club, quando fu fermato dall’argentino Del Potro. Attualmente 149esimo al mondo, Seppi ha battuto due avversari alla portata come Basic e McHugh e dovrebbe cavarsela in tre set contro lo slovacco Lukas Klein, che in semifinale ha sorpreso il più quotato Hanfmann.

Serve un’impresa a Vavassori e Caruso

Qualificazioni Wimbledon
Salvatore Caruso ©️LaPresse

Dovranno andare ben oltre le più rosee aspettative gli altri due italiani, Vavassori e Seppi. Per quanto riguarda il primo, notoriamente più ferrato a livello di doppio, in caso di vittoria contro il ceco Zdenek Kolar – numero quattro del seeding e 120esimo del ranking – assaporerebbe per la prima volta in carriera la gioia di gareggiare in uno Slam: finora non è mai riuscito ad oltrepassare la “giungla” delle qualificazioni. Kolar però è uno degli avversari peggiori che potesse incontrare: nell’ultimo Roland Garros diede filo da torcere ad un top ten come Stefanos Tsitsipas.

Anche Caruso ha bisogno di un’impresa per avere la meglio sullo spagnolo Bernabé Zapata Miralles, numero novanta al mondo e prima testa di serie nelle qualificazioni. Il siciliano – recentemente scivolato fuori dai primi 200 – in ogni caso è apparso in lieve ripresa. E potrebbe mettere in difficoltà un giocatore che sull’erba, come tutti gli iberici, fa più fatica.

Qualificazioni Wimbledon: possibili vincenti

Seppi in Klein-Seppi 
Kolar in Kolar-Vavassori 
Zapata Miralles in Zapata Miralles-Caruso