Sinner scroccone: l’ammissione che sorprende

Sinner vuota il sacco e rivela un segreto inconfessabile. Ecco che cosa ha combinato il tennista e perché non ce lo saremmo mai aspettati.

Oggi è il gran giorno. Jannik Sinner farà il suo debutto sulla terra rossa del Foro Italico e gli appassionati stanno già contando i minuti che li separano dall’ingresso in campo del loro beniamino. La sfida contro Pedro Martinez, numero 40 del circuito Atp, è in programma alle 20:30.

Sinner
©️LaPresse

I due non si sono mai affrontati: sarà una sfida inedita e, in quanto tale, ancor più appassionante. Soprattutto perché non è un mistero il fatto che l’altoatesino, in questa edizione del torneo casalingo, voglia fare bene. Lo scorso anno si era fermato ad un passo dagli ottavi e intende, ovviamente, migliorare la sua performance romana.

A questo esordio si sta preparando già da giorni. Si è “distratto” solo ieri, quando ha dedicato qualche minuto del suo tempo libero ad un incontro con i più piccini. Ha avuto modo di fare due palleggi con loro e di intrattenerli, ma anche di scambiare due chiacchiere con la stampa.

Sinner e la pay tv: la confessione del tennista

Sinner
©️LaPresse

Ed è proprio alla Gazzetta dello Sport che ha voluto rivelare un segreto inconfessabile. L’ammissione di Jannik Sinner ha spiazzato un po’ tutti, non fosse altro per la “leggerezza” con cui si è lasciato sfuggire questa non proprio piccola confidenza.

Abbiamo scoperto, così, che il numero 2 d’Italia è uno scroccone. “L’account a Sky non è mio – ha raccontato, ridendosela di gusto, il tennista di Sesto Pusteria – uso quello del mio fisioterapista. Per Dazn – ha aggiunto, rincarando la dose – invece aspetto che Simone Vagnozzi mi dia le sue credenziali!”.

Ci ha dato un motivo in più per continuare a pensare, insomma, quello che abbiamo sempre sospettato. Che Sinner, al netto del suo status di campione, è un ragazzo come tanti. Non si è montato la testa e continua a comportarsi come qualunque ventenne. Solo che con un palmares un po’ più importante da sfoggiare con orgoglio.