Grecia-Svezia, qualificazioni Mondiali 2022: pronostici

Francia-Svezia
Kulusevski ©️Getty Images

Grecia-Svezia è una partita della sesta giornata del gruppo B di qualificazione ai Mondiali del 2022 ed è in programma mercoledì alle 20:45: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

GRECIA – SVEZIA | mercoledì ore 20:45

Dopo aver estromesso l’Italia dagli ultimi campionati del mondo, la Svezia potrebbe riservare lo stesso trattamento ad un’altra big europea: la Spagna. Il successo sugli uomini di Luis Enrique (2-1) maturato la scorsa settimana nello scontro diretto di Stoccolma rischia di essere decisivo nel duello a distanza che andrà in scena da qui a novembre per il primo posto nel gruppo B, l’unico piazzamento utile per accedere alla fase finale di Qatar 2022 senza dover passare dai pericolosi spareggi. Se gli uomini di Jan Andersson dovessero vincere le prossime tre gare ed uscire indenne dal match di Siviglia dell’ultima giornata, spedirebbero clamorosamente gli spagnoli ai playoff. Kulusevski e compagni in realtà sanno già come si fa, avendoli fermati sullo 0-0 nell’esordio ad Euro 2020 tre mesi fa pur giocando in terra nemica.

La pressione, dunque, è tutta sulle spalle della Roja, che nel frattempo sarà protagonista pure nella final four di Nations League. Dal canto suo, la Svezia dovrà fare bottino pieno nelle due partite con la Grecia e nel match casalingo contro il Kosovo: altrimenti sarebbe tutto inutile, perché la Spagna è spalle al muro e difficilmente commetterà altri passi falsi prima della resa dei conti con la selezione scandinava.

John Van’t Schip ©️Getty Images

La Grecia invece ha appena gettato via una grande occasione, quella di provare a reinserirsi nella lotta per il secondo posto, facendosi raggiungere nei minuti di recupero dal Kosovo, in gol con l’attaccante della Lazio Muriqi. Una marea di rimpianti per il commissario tecnico John van’t Schip, alle prese con la difficile costruzione di un nuovo ciclo incentrato principalmente sui giovani.

Grecia-Svezia: il pronostico

La Svezia vanta la miglior difesa del girone con un solo gol subito, tendenza che dovrebbe continuare anche in Grecia. Dove gli uomini di Anderson tenteranno di colpire con le ripartenze e sfruttando gli episodi. Una loro vittoria è probabile in un match da meno di tre reti complessive.

Le probabili formazioni

GRECIA (5-3-2): Vlachodimos; Androutsos, Mavropanos, Tzavellas, Giannoulis, Tsimikas; Bakasetas, Bouchalakis, Siopis; Douvikas, Pavlidis.
SVEZIA (4-4-2): Olsen; Krafth, Lindelof, Helander, Augustinsson; Claesson, Olsson, Ekdal, Forsberg; Kulusevski, Isak.

POSSIBILE RISULTATO: 0-1