Serbia-Lussemburgo e Slovenia-Malta, qualificazioni Mondiali: pronostici

Serbia-Lussemburgo
Dusan Vlahovic, calciatore della Serbia (Getty Images)

Serbia-Lussemburgo e Slovenia-Malta sono due partite valide per le qualificazioni ai Mondiali del 2022: pronostici e analisi.

SERBIA – LUSSEMBURGO | sabato ore 18:00

La Serbia ha trovato un ottimo centravanti: Dusan Vlahovic, calciatore della Fiorentina, sta costantemente migliorando, ha già attirato le attenzioni di numerosi club ed è andato a segno anche in settimana, durante l’amichevole vinta dalla propria nazionale per 4-0 contro il Qatar. Inoltre, il c.t. Dragan Stojkovic può contare anche su altri validi elementi da centrocampo in su: Sergej Milinkovic-Savic, Dusan Tadic, Filip Kostic e Nemanja Radonjic.

Dall’ormai lontano 2010, il selezionatore del Lussemburgo è Luc Holtz. Si tratta di una gestione davvero lunghissima, non usuale nel calcio contemporaneo: i risultati, però, non sono esattamente strepitosi, perché l’allenatore non ha l’opportunità di disporre di grandissimi talenti.

Viste le premesse, insomma, gli ospiti faticheranno a uscire indenni da questa complicata trasferta, durante la quale rischieranno seriamente di essere messi sotto pressione sin dai minuti iniziali e di non riuscire a gestire in modo adeguato la fase di non possesso palla.

Serbia-Lussemburgo: il pronostico

La Serbia potrebbe arrivare all’intervallo in vantaggio, vincere e segnare più di due gol.

I convocati di Serbia-Lussemburgo

SERBIA: Marko Dmitrovic, Predrag Rajkovic, Mile Svilar, Marko Ilic, Strahinja Pavlovic, Stefan Mitrovic, Nikola Milenkovic, Uros Spajic, Milos Veljkovic, Matija Nastasic, Marko Petkovic, Aleksa Terzic, Filip Mladenovic, Mihailo Ristic, Darko Lazovic, Nemanja Radonjic, Ivan Ilic, Filip Kostic, Nemanja Gudelj, Nemanja Maksimovic, Uros Racic, Sasa Lukic, Sergej Milinkovic-Savic, Marko Grujic, Dusan Tadic, Filip Djuricic, Andrija Zivkovic, Veljko Birmancevic, Aleksandar Mitrovic, Dusan Vlahovic, Luka Jovic.
LUSSEMBURGO: Anthony Moris, Ralph Schon, Tim Kips, Laurent Jans, Enes Mahmutovic, Mica Pinto, Marvin Martins, Aldin Skenderovic, Maxime Chanot, Chris Philipps, Dirk Carlson, Edin Dzogovic, Eric Veiga, Leandro Barreiro, Danel Sinani, Sébastien Thill, Florian Bohnert, Christopher Martins, Olivier Thill, Thimothé Rupil, Diogo Pimentel, Gerson Rodrigues, Maurice Deville, Yvandro Borges, Edvin Muratovic.

POSSIBILE RISULTATO: 3-0

Leggi anche: Serie A, le date e gli orari di tutte le partite del girone d’andata

SLOVENIA – MALTA | sabato ore 18:00

La Slovenia può contare su due autentiche eccellenze, una tra i pali e l’altra sulla trequarti. Jan Oblak è un portiere di altissimo livello, abituato da anni a fare le fortune dell’Atletico Madrid. Josip Ilicic ha trovato la propria dimensione all’Atalanta, club in cui è riuscito a collezionare un’impressionante quantità di gol, assist e varie giocate d’alta scuola: dopo aver parlato con Gian Piero Gasperini, è rimasto ancora a Bergamo, nonostante sembrasse pronto a cambiare squadra nelle scorse settimane.

A fine 2019, Devis Mangia ha assunto il ruolo di commissario tecnico di Malta. Poche gioie hanno sinora contraddistinto questa esperienza dell’ex selezionatore della nazionale italiana under 21: i calciatori a sua disposizione, del resto, non sono esattamente formidabili.

Per la Slovenia, dunque, il match in programma a Ljubljana non dovrebbe rivelarsi eccessivamente complicato. I padroni di casa potrebbero vivere un bel pomeriggio e mettersi in mostra per larghi tratti della partita.

Il pronostico

La Slovenia potrebbe arrivare all’intervallo in vantaggio, vincere, segnare più di un gol e non subire reti.

I convocati di Slovenia-Malta

SLOVENIA: Jan Oblak, Vid Belec, Igor Vekic, Jure Balkovec, Miha Blazic, Jon Gorenc Stankovic, Mario Jurcevic, Miha Mevlja, Nejc Skubic, Petar Stojanovic, Aljaz Struna, Jaka Bijol, Adam Gnezda Cerin, Domen Crnigoj, Jasmin Kurtic, Sandi Lovric, Zan Rogelj, Leo Stulac, Miha Zajc, Damjan Bohar, Josip Ilicic, Jan Mlakar, Benjamin Sesko, Andraz Sporar, Luka Zahovic.
MALTA: Henry Bonello, Cain Formosa, Jake Galea, Matthew Grech, Andrei Agius, Steve Borg, Karl Micallef, Zach Muscat, Enrico Pepe, Kurt Shaw, Cain Attard, Ryan Camenzuli, Triston Caruana, Juan Carlos Corbolan, Joseph Essien Mbong, Nicolai Muscat, Brandon Diego Paiber ,Steven Pisani, Nevin Portelli, Teddy Teuma, Dunstan Vella, Dexter Xuereb, Yannick Yankam, Jan Busuttil, Shaun Dimech, Omar Elouni, Jake Grech, Paul Mbong, Luke Montebello, Alexander Satariano.

POSSIBILE RISULTATO: 2-0