Far Oer-Danimarca e Bulgaria-Lituania, qualificazioni Mondiali: pronostici

Far Oer-Danimarca
Simon Kjaer, capitano della Danimarca (Getty Images)

Far Oer-Danimarca e Bulgaria-Lituania sono due partite valide per le qualificazioni ai Mondiali del 2022: pronostici e analisi.

ISOLE FAR OER – DANIMARCA | sabato ore 20:45

La partita dello scorso 12 giugno tra Danimarca e Finlandia è divenuta tristemente famosa per il malore accusato da Christian Eriksen. Quella vicenda ha compattato la nazionale danese, che ha dimostrato grande forza d’animo, è stata capace di spingersi sino alle semifinali di Euro 2020 e si è arresa soltanto ai tempi supplementari contro l’Inghilterra. Simon Kjaer è il fiero capitano di una squadra molto interessante, in cui c’è spazio anche per tanti altri buoni calciatori, come Kasper Schmeichel, Mikkel Damsgaard, Kasper Dolberg, Andreas Christensen, Jens Stryger Larsen, Pierre Emile Højbjerg, Thomas Delaney e Yussuf Poulsen. Il c.t. Kasper Hjulmand ha valide risorse in tutte le zone del campo.

La selezione delle Isole Far Oer non ha molto talento ed è abituata a collezionare risultati deludenti, perciò non dovrebbe rappresentare un ostacolo complicato.

Viste le premesse, la Danimarca sarà verosimilmente in grado di mettersi in mostra sin dai minuti iniziali, di rendersi spesso pericolosa a livello offensivo e di gestire la fase di contenimento senza eccessive difficoltà.

Far Oer-Danimarca: il pronostico

La Danimarca potrebbe arrivare all’intervallo in vantaggio, vincere, segnare più di tre gol e non subire reti.

I convocati di Isole Far Oer-Danimarca

ISOLE FAR OER: Gunnar Nielsen, Teitur Matras Gestsson, Mattias Heðinsson Lamhauge, Viljormur Davidsen, Ári Mohr Jónsson, Sonni Ragnar Nattestad, Hørður Askham, Odmar Færø, Heini Vatnsdal, Gilli Rólantsson Sørensen, Heri Hjalt Mohr, Kaj Leo í Bartalsstovu, Meinhard Egilsson Olsen, Petur Knudsen, Brandur Hendriksson Olsen, Tróndur Jensen, Gunnar Vatnhamar, Jákup Biskopstø Andreasen, Hallur Hansson, Sølvi Vatnhamar, Rene Shaki Joensen, Jóan Símun Edmundsson, Andreas Lava Olsen, Klæmint Andrasson Olsen, John Frederiksen.
DANIMARCA: Frederik Rønnow, Jonas Lössl, Kasper Schmeichel, Andreas Christensen, Andreas Maxsø, Jens Stryger Larsen, Joachim Andersen, Joakim Mæhle, Rasmus Nissen Kristensen, Simon Kjær, Victor Nelsson, Anders “AC” Christiansen, Christian Nørgaard, Daniel Wass, Jesper Lindstrøm, Mathias Jensen, Mikkel Damsgaard, Pierre Emile Højbjerg, Thomas Delaney, Andreas Skov Olsen, Jacob Bruun Larsen, Jonas Older Wind, Kasper Dolberg, Marcus Ingvartsen, Martin C. Braithwaite, Mohamed Daramy, Yussuf Poulsen.

POSSIBILE RISULTATO: 0-4

Leggi anche: Serie A, le date e gli orari di tutte le partite del girone d’andata

BULGARIA – LITUANIA | domenica ore 18:00

La Bulgaria non prende parte a una competizione importante da diciassette anni – quando uscì di scena dagli Europei già al termine della fase a gironi – ed è decisamente lontana dai livelli di rendimento raggiunti nel 1994, quando centrò un clamoroso quarto posto ai Mondiali. In settimana, però, è riuscita a ottenere un buon pareggio per 1-1 contro l’Italia: la nostra nazionale è stata fermata da Georgi Kostadinov e compagni, che hanno risposto con un gol di Atanas Iliev alla rete iniziale di Federico Chiesa.

La Lituania è reduce addirittura da sette sconfitte di fila, la più recente delle quali si è materializzata per mano dell’Irlanda del Nord.

A Sofia, gli ospiti rischieranno di avere ulteriori difficoltà e di collezionare una nuova delusione. Sarà verosimilmente un match poco divertente: sebbene arrivi da un risultato prestigioso e parta decisamente favorita, la Bulgaria non dovrebbe riuscire a mostrare un gioco molto spettacolare, perché sta complessivamente vivendo un periodo storico non esaltante, ha notevoli limiti tecnici e troverà di fronte a sé una squadra intenzionata soprattutto a difendersi, nel tentativo di limitare i danni.

Il pronostico

I gol totali potrebbero essere non più di tre. Una vittoria della Bulgaria è probabile.

I convocati di Bulgaria-Lituania

BULGARIA: Nikolay Mihaylov, Daniel Naumov, Georgi Georgiev, Vasil Bozhikov, Anton Nedyalkov, Valentin Antov, Ivan Turitsov, Petko Hristov, Andrea Hristov, Dimitar Velkovski, Georgi Kostadinov, Todor Nedelev, Kristiyan Malinov, Ivaylo Chochev, Dominik Yankov, Birsent Karagaren, Petar Vitanov, Ilian Iliev, Radoslav Kirilov, Kiril Despodov, Spas Delev, Dimitar Iliev, Georgi Yomov, Atanas Iliev, Kaloyan Krastev.
LITUANIA: Ernestas Šetkus, Titas Krapikas, Edvinas Gertmonas, Ignas Plūkas, Vytas Gašpuitis, Artemijus Tutyškinas, Dominykas Barauskas, Vaidas Slavickas, Saulius Mikoliūnas, Linas Klimavičius, Rolandas Baravykas, Benas Šatkus, Edgaras Utkus, Domantas Šimkus, Modestas Vorobjovas, Linas Mėgelaitis, Karolis Uzėla, Martynas Dapkus, Ovidijus Verbickas, Vykintas Slivka, Arvydas Novikovas, Justas Lasickas, Donatas Kazlauskas, Eligijus Jankauskas, Fiodoras Černychas, Edgaras Dubickas.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0