Serie C, si riparte: le carte al campionato e i pronostici

Serie C
Paloschi, nuovo attaccante del Siena ©️Getty Images

Serie C, riparte il campionato di terza serie. Ecco le favorite girone per girone. Tante le big in campo. E ci sono anche Paloschi e Cigarini

Riparte la Serie C. E finalmente anche. Sessanta squadre al via. Che si daranno battaglia nei soliti tre gironi che regaleranno altrettante promozioni più una che arriverà dalla fase dei playoff nazionali che, ogni anno, regala sorprese infinite. Tante le big in campo. Soprattutto nel raggruppamento meridionale che si può tranquillamente definire una sorta di campionato cadetto: sì, ci sono Palermo, Bari, Catania, Foggia e anche il Catanzaro. Che in questa categoria hanno poco da dire visti i recenti (più o meno) passati. Ma ai nastri di partenza ci sono anche Siena, Mantova e Cesena. Altri club che hanno assaporato per molto tempo il gusto del campionato di Serie B e non solo. Gli ingredienti quindi ci sono tutti per assistere, da oggi, a uno spettacolo assai interessante.

LEGGI ANCHE: Tottenham-Watford, Premier League: probabili formazioni, pronostici

Serie C, ecco le favorite dei gironi

Bari-Feralpisalò
Antenucci, attaccante del Bari ©️Getty Images

Girone A: Il Padova ha perso la finale playoff l’anno scorso e riparte, senza dubbio, con i favori del pronostico. Sarà questa la squadra da battere nel raggruppamento. Ma occhio anche a SudTirol, Feralpi e Triestina, che possono sicuramente puntare a un campionato di vertice. La possibile outsider potrebbe essere appunto il Mantova. Alla griglia playoff puntano senza dubbio anche Albinoleffe, Renate e Pro Vercelli.

Girone B: Il Pescara è la squadra favorita. Gli abruzzesi, dopo la retrocessione, hanno tutta l’intenzione di tornare in serie B subito. Senza nemmeno passare dagli spareggi che sono quasi un terzo al lotto viste le varianti che ci possono essere alla fine di una stagione che sarà lunghissima. Occhio anche al Modena, che con la nuova proprietà firmata Carlo Rivetti, ha fatto una campagna acquisti assai importante affidandosi in panchina a Tesser, uno che ha esperienza da vendere. La Reggina ha preso Cigarini, un lusso per la categoria, ed ecco perché può puntare in alto. Infine c’è anche il Siena, che sarà guidato in attacco da Paloschi.

Girone C: E’ il raggruppamento più bello. Da sempre. Perché ci sono Bari, Palermo e Catania. Tra le altre, ovviamente. Sarà finalmente l’anno dei galletti? In Puglia lo sperano, perché da tre anni a questa parte la formazione di De Laurentiis parte con i favori del pronostico e poi, alla fine, si deve arrendere perché c’è qualcuno che riesce comunque a fare meglio. Nel mezzo, anche, la sconfitta contro la Reggiana nella finale dei playoff. Ma questo, davvero, sembra l’anno buono. Ma ci sono anche i rosanero che vogliono lasciare questo campionato che sta stretto. E la novità è rappresentata dal Messina – che ha messo un ex in panchina, Sullo – che ritorna tra i professionisti.