Europa League, qualificazioni 27 agosto: le possibili sorprese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:54
Europa League
(Bigstokphoto/Katatonia82)

I turni preliminari dell’Europa League 2020-2021 sono in corso di svolgimento: ecco le possibili sorprese nelle partite del 27 agosto.

L’Europa League 2019-2020 è terminata soltanto venerdì scorso, con il sesto trionfo del Siviglia in questa competizione. La squadra allenata da Julen Lopetegui ha compiuto uno splendido percorso, concluso con un successo per 3-2 contro l’Inter nell’atto conclusivo, andato in scena al RheinEnergieStadion di Colonia. I problemi causati dalla diffusione del coronavirus hanno costretto la UEFA a stravolgere il format abituale e a posticipare il termine della manifestazione, la cui inedita Final Eight è stata disputata nel mese di agosto. Intanto, i preliminari della nuova edizione sono ormai cominciati. Tante partite sono in programma nelle prossime ore: ecco quelle che potrebbero avere un esito sorprendente.

Nell’estate del 2017, lo Shkendija fu eliminato nei playoff di Europa League dal Milan, che si impose con un complessivo 7-0 tra andata e ritorno. Da allora, però, il club di Tetovo è cresciuto molto e ha conquistato due titoli nazionali consecutivi. Adesso, inoltre, arriva da tre risultati utili di fila. Viste le premesse, potrebbe battere il Sumqayit, peraltro reduce da un periodo tutt’altro che esaltante, avendo collezionato quattro sconfitte e un pareggio negli ultimi cinque match.

Il Laci ha vinto le ultime cinque partite disputate: dopo aver battuto in rapida successione Flamurtari, Luftetari Gjirokastra, Bylis, Tirana e Teuta, cercherà di creare problemi anche al Keshla.

Il TNS trionfa molto spesso nel massimo campionato gallese. La sua abitudine alle vittorie potrebbe rivelarsi determinante contro lo Zilina, atteso da un impegno non privo di insidie.

L’Hapoel Beer Sheva dovrà fare grande attenzione alla Dinamo Batumi, che è reduce da ben dieci risultati utili di fila e proverà a mettersi in mostra ancora una volta.

Non è un bel periodo per lo Slavia Sofia, che ha collezionato un pareggio e due sconfitte negli ultimi tre incontri: il Kukesi sembra in grado di approfittare delle attuali difficoltà della squadra bulgara.

Il Petrocub, uscito sconfitto soltanto da uno dei nove impegni più recenti, è pronto a insidiare il Backa Topola.

Europa League
(Bigstockphoto/LevanteMedia)

Leggi anche: Europa League, qualificazioni 27 agosto: i pronostici sui gol

Europa League: le possibili sorprese

Vittoria dello Shkendija Tetovo (in Sumqayit-Shkendija Tetovo, giovedì ore 18:00)
Vittoria del Laci o pareggio (in Keshla-Laci, giovedì ore 19:00)
Vittoria del TNS o pareggio (in TNS-Zilina, giovedì ore 19:30)
Vittoria della Dinamo Batumi o pareggio (in Hapoel Beer Sheva-Dinamo Batumi, giovedì ore 19:45)
Vittoria del Kukesi (in Kukesi-Slavia Sofia, giovedì ore 20:00)
Vittoria del Petrocub o pareggio (in Petrocub-Backa Topola, giovedì ore 20:00)