Tottenham-Lipsia, Champions League: formazioni, pronostici

Burnley-Tottenham
(bigstockphoto)

Tottenham-Lipsia è l’altra partita dell’andata degli ottavi di finale di Champions League di questo mercoledì, si gioca al “Tottenham Hotspur Stadium” di Londra alle 21.00: ultime notizie, statistiche, probabili formazioni e pronostici.

TOTTENHAM – LIPSIA | mercoledì ore 21:00

Il Tottenham finalista della scorsa edizione di Champions League ha interrotto di colpo la sua crescita costante. In Premier League proprio in quella che doveva essere la stagione del definitivo salto di qualità è crollato e il pessimo rendimento nel corso del girone di andata ha portato all’esonero dell’allenatore Mauricio Pochettino. Al suo posto è stato ingaggiato José Mourinho, con cui però i risultati non sono del tutto migliorati. Da quando è arrivato il portoghese, il Tottenham ha sì scalato la classifica in Premier League ma lo ha fatto vincendo solo le partite contro le squadre di media o bassa classifica.

Prima delle ultime tre vittorie consecutive in cui – non senza fortuna – ha battuto anche il Manchester City, il Tottenham aveva perso contro Manchester United, Chelsea e Liverpool. Del resto agli “Spurs” sta mancando per infortunio il fromboliere Harry Kane, non un’assenza di poco conto.

Il momento del Lipsia

L’avversaria degli ottavi di finale non sarà insormontabile: a Mourinho è capitato il Lipsia e poteva andare certamente peggio al sorteggio. Per ottenere la qualificazione ai quarti di finale servirà però il miglior Tottenham, perché di fronte ci sarà una squadra forte e molto organizzata soprattutto a livello offensivo. Pur non avendo grande esperienza nelle competizioni europee, il Lipsia sta dimostrando in Bundesliga tutto il suo valore tenendo testa al Bayern Monaco e al Borussia Dortmund nella lotta per la vittoria del titolo. Il definitivo salto di qualità c’è stato con l’arrivo la scorsa estate del nuovo allenatore Julian Nagelsmann, che appena 32enne vanta già anni di esperienza nel calcio tedesco alla guida dell’Hoffenheim, preso in zona retrocessione e condotto fino in Champions League.

Il Lipsia – che aveva chiuso il 2019 segnando almeno due gol nelle ultime 13 partite ufficiali (segnandone 47 nel parziale) – ha iniziato male il 2020 perdendo il primo posto della Bundesliga e subendo l’eliminazione dalla Coppa di Germania perdendo due volte contro l’Eintracht Francoforte. Nelle ultime due partite ha però dato segnali di risveglio: ha pareggiato sul campo del Bayern Monaco sfiorando la vittoria e ha poi preso a pallate il Werder Brema.

Tottenham-Lipsia: le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore Mourinho oltre a Kane dovrà rinunciare per questa partita di andata degli ottavi di finale anche a Son, che si è infortunato nella partita vinta domenica 3-2 sul campo dell’Aston Villa. Se si tiene in considerazione anche la cessione di Eriksen all’Inter, il Tottenham è privo di tre dei principali protagonisti della cavalcata fino in finale di Champions League della passata stagione. Resta il solo Lucas, ma quanto meno il nuovo acquisto Bergwin si è subito integrato bene. L’olandese sarà titolare sulla trequarti dove giocheranno anche Dele Alli e Lo Celso.

Il Lipsia i problemi di formazione li ha invece in difesa, dove mancheranno gli infortunati Konaté e Orban e lo squalificato Upamecano. Il terzino destro Klostermann verrà adattato da centrale, mentre il nuovo arrivato Angeliño sarà titolare nel ruolo di terzino sinistro. In mezzo al campo non c’è più la grinta di Demme, ceduto al Napoli. Giocheranno Laimer e Haidara, con Forsberg e Sabitzer schierati da esterni, mentre gli attaccanti saranno Werner e l’ex Roma Schick, in ripresa dopo un avvio di stagione deludente per via dei tanti infortuni.

Tottenham-Lipsia: il pronostico

Il Tottenham dovrebbe riuscire a evitare la sconfitta in una partita in cui tutte e due le squadre dovrebbero fare almeno un gol.

Le probabili formazioni di Tottenham-Lipsia

TOTTENHAM (3-4-1-2): Lloris; Aurier, Sánchez, Alderweireld, Tanganga; Winks, Dier; Bergwijn, Alli, Lo Celso; Lucas.
LIPSIA (4-4-2): Gulácsi; Mukiele, Klostermann, Halstenberg, Angeliño; Forsberg, Laimer, Haidara, Sabitzer; Werner, Schick.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1