Valladolid-Valencia, Liga: news, pronostico e formazioni

valencia
(foto: Dmitry Pukalik, Soccer.ru, ritagliata, CC BY-SA 3.0)

VALLADOLID – VALENCIA | sabato ore 21:00

Soltanto per una disattenzione all’ultimo secondo di recupero, domenica scorsa, il Valencia non è riuscito a battere clamorosamente il Real Madrid al Mestalla. Benzema ha segnato da distanza ravvicinata alla fine di un’azione confusa in area, nata da un calcio d’angolo su cui anche Courtois si era riversato in area. Il Real stava perdendo per 1-0 una partita che il Valencia aveva giocato fino a quel momento molto bene e senza mai perdere la concentrazione.

La ex squadra di Marcelino, ora allenata da Albert Celades, è riuscita di recente a ottenere una miracolosa qualificazione agli ottavi di Champions League. Sarà l’avversaria dell’Atalanta, ma in quel doppio confronto dovrà fare a meno del suo centrale titolare Gabriel Paulista, espulso nell’ultima decisiva partita della fase a gruppi. Intanto in campionato la classifica è abbastanza positiva: il Valencia è nell’affollato gruppo delle squadre che si contendono attualmente il terzo posto.

Nella diciottesima giornata giocherà la sua ultima partita dell’anno dopo un’intera settimana di riposo, al José Zorrilla contro il Valladolid. Il Valencia è infatti una tra le quattro squadre che, in quanto partecipanti della prossima nuova Supercoppa di Spagna, non affronta i primi due turni di Coppa del Re. È invece toccato al Valladolid giocare in Coppa del Re, mercoledì contro il modestissimo Tolosa di Guipuzcoa, squadra basca di quarta categoria, battuta 3-0.

Dopo un incoraggiante inizio di stagione il Valladolid sta attraversando un periodo di involuzione sostanzialmente dovuto al suo scarso rendimento in fase offensiva. In pratica il beneficio di avere la sesta miglior difesa del campionato viene puntualmente bilanciato dal grave svantaggio di ritrovarsi con il terzo peggiore attacco.

Sandro Ramirez, attaccante di esperienza, eterno girovago in prestito dall’Everton, è arrivato durante la sessione estiva di calciomercato. Avrebbe dovuto garantire quel minimo di gol necessari per qualsiasi squadra che aspiri a una salvezza tranquilla, o se non altro meno faticosa di quella ottenuta nella stagione scorsa. Ha segnato un solo gol in dodici presenze e saltato cinque partite per infortunio. I due giocatori che hanno finora segnato più gol – tre ciascuno – sono l’altro centravanti, Sergi Guardiola, non un attaccante da prima divisione, e l’esterno Oscar Plano.

Al Valencia mancheranno ancora il portiere titolare Cilissen e gli attaccanti Maxi Gomez e Kevin Gameiro, da poco infortunati.

Il pronostico

Non sarà una trasferta facile per il Valencia, che però avrà il relativo vantaggio di aver avuto una settimana di assoluto riposo, a differenza del Valladolid, impegnato in Coppa del Re con qualche titolare tra le varie riserve. Per queste ragioni il Valencia dovrebbe quantomeno essere in grado di evitare la sconfitta, in una partita in cui potrebbero comunque non vedersi moltissimi gol.

Le probabili formazioni

VALLADOLID (4-4-2): Masip; Antoñito, Kiko Olivas, Salisu, Moyano; Joaquín Fernandez, Toni Villa, Michel Herrero, Oscar Plano; Sergi Guardiola, Sandro Ramirez.
VALENCIA (4-3-2-1): Jaume Domenech; Jaume Costa, Gabriel Paulista, Garay, Gayá; Coquelin, Parejo, Soler; Ferran Torres, Daniel Wass; Rodrigo Moreno.

POSSIBILE RISULTATO: 0-1